63

Perchè Dragon Ball Super (non) è brutto

Quando qualche mese fa sono iniziate a circolare voci secondo le quali Toei Animation, visto l’enorme successo di “Dragon Ball: La Battaglia degli Dei” (e il futuro e già segnato trionfo de “La resurrezione di Freezer”) era al lavoro su un nuovo progetto animato, ovvero Dragon Ball Super, presagivo il dramma e l’orrore.
Tutti, al leggere i rumors, avrebbero avuto un “hype over 9000”, salvo poi ritrovarsi con un pugno di mosche in mano, e lamentarsi su Feisbùk di quanto il nuovo DB “facesse schifo”.
Le ragioni di questa delusione, molto probabilmente, vanno ricercate in alcuni fattori che elencheremo tra poco.
Tuttavia, la vera domanda, dopo ben 6 puntate trasmesse, è un'altra: Dragon Ball Super è davvero così brutto come dicono?

Continua a farti del male...
14

Tutto quello che non sai su Dragon Ball

Tutto quello che non sai su Dragon Ball
di Angelo "sommobuta" Cavallaro
Copertina di Carlo Beccarelli
A cura di Domenico "Cavernadiplatone" Guastafierro
Editing di Mr. Smiley
175 pagine - 3,99 euro
Link per l'acquisto sul Kindle Store

Sinossi

Non c’è bisogno di spiegare cosa sia Dragon Ball, di cosa parla e chi l’ha disegnato.
Tutti, infatti, conoscono il più popolare tra i manga, “il” battle shonen per eccellenza.
E tutti potrebbero raccontare qualcosa di diverso a proposito della propria esperienza con questo fumetto, perché tutti, nel corso della propria vita, hanno avuto a che fare almeno una volta con quest’opera.
Insomma, tutti conoscono Dragon Ball.
Tutti sanno cos’è Dragon Ball.
Perché tutti sanno tutto di tutto di Dragon Ball.

O forse no.
Non sanno niente.
Perché è vero che tutti conoscono la storia di Dragon Ball, ma quasi nessuno conosce la storia del processo creativo che ha portato Akira Toriyama a scrivere e disegnare uno dei capisaldi del fumetto mondiale.
Tutti sanno chi è Goku, ma quasi nessuno sa com’è nato veramente; tutti hanno letto il manga o visto l’anime, ma in pochi hanno mai sfogliato il “Viaggio in Occidente”, di cui Dragon Ball, originariamente, era una parodia.
Tutti sanno che Dragon Ball è uno dei fumetti più venduti della storia, ma in pochi sanno che agli inizi fu un vero e proprio flop, che deluse i lettori nipponici, e che, per questo rischiava la chiusura anticipata.

A distanza di 30 anni dalla prima pubblicazione, e a 20 dalla sua conclusione “ufficiale”, Dragon Ball continua ad essere una miniera inesauribile di fatti sconosciuti e retroscena incredibili.
Com’è nato, seriamente, Dragon Ball?
Quali sono le opere che hanno influenzato Akira Toriyama?
Perché i lettori del fumetto odiavano profondamente Son Goku?
Qual è la vera storia dell’onda Kamehameha?
Perché tutti pensano che Dragon Ball, nelle intenzioni di Akira Toriyama, si sarebbe dovuto concludere con la saga di Freezer?
È vero che il Super Saiyan avrebbe dovuto avere i capelli neri?
Qual è la vera origine del torneo Tenkaichi?
A cos’è dovuto il successo straordinario di questo manga?

Scopriamolo insieme.

Continua a farti del male...
42

ONE PIECE: 5 cose fighissime che (purtroppo) non vedremo mai

Non escludo che di quest’articolo prima o poi non ci farò anche un video. Sarebbe abbastanza suggestivo, perché le idee e le situazioni che vi proporrò, sono sicuro, stuzzicano (e stuzzicheranno) parecchio la fantasia di tutti quanti voi.
5 cose fighe che (purtroppo) non vedremo mai in One Piece.
Dico “purtroppo” perché ci sono delle motivazioni anche piuttosto valide per cui questi eventi non si avvereranno mai.
Ad ogni modo, pronti per questo nuovo viaggio (questa volta molto “ucronico” e molto “What if”) nell’universo di One Piece?

Continua a farti del male...
15

Cronaca semiseria del "periodo no"

Il “periodo no” è quel particolare periodo dell’anno in cui tu saresti tenuto a fare qualcosa, ma l’universo sembra cospirare contro di te affinché tu fallisca.
Devi fare una determinata cosa, improrogabile, con tempistiche ben determinate, e di colpo iniziano a capitarti una serie di disavventure o contrattempi che non ti consentono di focalizzarti sull’obiettivo.
Sono due settimane che sto vivendo il mio personale “periodo no”.
E sembra che il periodo sia ben lontano dal terminare.

Continua a farti del male...
15

Come sopravvivere a un mese senza internet

Come sopravvivere a un mese senza internet.
La risposta potrebbe essere: “Impossibile”, e potremmo concludere qui ques’articolo.
La verità è che “è difficile”, ma ce l’ho fatta.
Come?

Continua a farti del male...
31

Quando copi un articolo su Dragon Ball (e prendi una cantonata pazzesca)

Facciamo che su questo articolo ci facciamo tutti una risata.
E facciamo finta che non è successo niente, ok?
Nel senso che la cosa è talmente comica, che se non fosse tragica ci sarebbe veramente da ridere. E quindi noi scegliamo di ridere. Perché quando il siòr Vantadori, domenica scorsa, mi ha segnalato che tale Martina Brusini su Leonardo.it mi aveva copiato l’articolo “10 cose curiose su Dragon Ball che sicuramente non conosci” avevo fatto spallucce (pur credendo al siòr Vantadori, chè da sempre è uomo di fiducia).
Ma il link non l’avevo aperto per non dare views.
Solo che l’articolo incriminato l’ha letto anche la mia ragazza. Che si è incazzata come una iena, gridando allo scandalo. Perché ok, Martina Brusini, volevi fare la splendida razziando un articolo (il mio) che ha fatto il giro del web. Ma evidentemente non ti hanno insegnato che quando si fa copyediting a livello professionale (sì, “professionale” qui fa ridere) è opportuno, sempre e comunque verificare le fonti.
Cosa che tu non hai fatto.
Prendendo una cantonata ENORME quanto una cattedrale, copyeditando (anche male e senza fantasia, copiando quasi parola per parola) il mio vecchio articolo.
Ma tu non hai nemmeno idea di quello di cui sto parlando, vero?
Continua a leggere, che ho qualcosa di simpatico da insegnarti riguardo Dragon Ball!

Continua a farti del male...
23

ONE PIECE: Gli utili idioti di Dressrosa

A leggere i commenti sulle varie fanpage a tema per ciò che riguarda One Piece ci si aspetterebbe sollevazioni popolari. All’improvviso Eiichiro Oda è diventato un brocco, One Piece fa schifo, Dressrosa fa cagare, blablabla.
Che a Dressrosa ci siano problemi, plothole, paraculate ed errori grossolani non ci piove. Ne abbiamo parlato spesso nei Report*, su Facebook e anche qui sul blog.
Va anche detto però che Dressrosa, nel suo complesso, è veramente la saga di One Piece più veloce in assoluto, nonostante – paradossalmente – sia ad oggi la più lunga per numero di capitoli.
Di nuovo, vi invito a rileggerla da capo per vedere come (paradossalmente, di nuovo,) non ci siano punti morti. E di come anche i capitoli “di transizione” siano perfetti per dettare i tempi frenetici dell’azione.
E allora?

Continua a farti del male...
7

Il segnalibro di sommobuta (Maggio)

Si dice che le brutte notizie vadano date immediatamente, quindi procediamo senza indugio: Buta’s Bookmark, come progetto, è sospeso a tempo indeterminato. La ragione è semplice: leggo sempre come un dannato, ma allo stato attuale delle cose mi è impossibile conciliare anche il secondo blog.
E mi dispiace.
Parecchio.
Soprattutto perché il blog piaceva e i pochi articoli avevano già collezionato ottimi numeri.
Magari se ne parla più in là.
In ogni caso il “contentino”, per voi 4 lettori in croce, arriva lo stesso, con la ripresa mensile de “Il segnalibro di sommobuta”.
Come dicono a Roma: “Mejo de ‘gnente”.
E non è escluso comunque che ogni tanto, anche su questi lidi, mi ritrovi a scrivere qualche articolone #totaletombale a tema librario in stile Buta’s Bookmark.

Ad ogni modo l’ultimo mese è stato pieno zeppo di letture interessanti.
Pronti per il giro della morte (del vostro portafoglio)?

Continua a farti del male...
12

Ritrovato lo ONE PIECE: Eiichiro Oda disoccupato!

Una delle cose che mi sono messo in testa, una di quelle 2-3 cose che proprio voglio fare prima di morire, è far tradurre i miei saggi su One Piece in giapponese e farli arrivare a Oda. A costo di fare lo stalker, infrangere regole e leggi. Ma DEVO farglieli avere.
Per due motivi in particolare…

Continua a farti del male...
 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro