27

Blogger, The Next Generation

Giorni addietro leggevo un articolo, sul blog di Joel Friedlander, riguardo a come un blog sia - o debba essere - un progetto, uno strumento.
Per chi scrive - il blog di Friedlander parla di libri, di come si fanno i libri - il blog svolge essenzialmente tre funzioni:

1)- rappresenta uno strumento per fare esercizio - scrivere con regolarità è indispensabile
2)- può essere l'embrione di un libro - con una media di 500 parole al giorno, 15.000 parole al mese, un romanzo da 60.000 parole si scrive in quattro mesi - farebbe tre romanzi all'anno.
3)- costituisce il nucleo della cosiddetta "piattaforma" - l'elemento attorno al quale ruota la nostra presenza social, la base dellanostraidentità online, il principale strumento di vendita

Questo, naturalmente, per chi scrive.

Continua a farti del male...
25

Sui tetti di Gotham City

La calza della Befana del ’93 era pesantissima. Era una calza rossa, enorme, con la trama spessa e il bordo bianco e peloso. Pensai che fosse piena di dolciumi, e avevo ragione. Quello che non mi aspettavo era trovare al suo interno una cartuccia del Sega Mega Drive, Batman Returns.
E Batman Returns, per un bambino di 9 anni era un giocone.
Nei panni del Cavaliere Oscuro dovevo farmi largo attraverso le strade di Gotham, ripulirle dalla gang del Circo del Triangolo Rosso, battermi con Catwoman e sconfiggere il Pinguino.
Proprio come nel film!
Peccato che il film non l’avevo visto, e che a forza di chiedere al proverbiale cuggino più grande: “Ehi, com’è il film?” e ai suoi amici, quelli avevano cominciato a guardarmi storto.
Evvabbè.
Ho sempre avuto un debole per Gotham City, città gotica e decadente.
Ma non è stato il videogame di Batman Returns a farmene innamorare.

Continua a farti del male...
68

L'anime di One Piece è per veri fan?

Da qualche giorno a questa parte, complice anche un video di Dellimellow (e l'articolo dell'amico Panda sul suo Laboratorio di Vegapunk), la Community Italiana di One Piece è tornata a interrogarsi su un fatto che tecnicamente dovrebbe essere lapalissiano*, ma che invece, a quanto pare, continua a suscitare vespai e diatribe non indifferenti.
Sì, insomma: è “giusto” essere chiamato “fan” di One Piece se si vede solamente l’anime e non si è mai letti il manga?
Questione spinosa, andiamo per gradi.
Vi va?

Continua a farti del male...
15

Il CineRdForum di sommobuta presenta: Primer

Dopo il primo capitolo di Ritorno al Futuro, Primer è la nostra seconda scelta per questo CineRdForum.
Ora, su questo ciclo di film sui viaggi nel tempo, sono sicuro che il 90% di voi ha visto tutti i Ritorno al Futuro, un buon 75% di voi è probabile che abbia visto l’Esercito delle 12 Scimmie e Donnie Darko, un 50% è sicuro che ha visto The Butterfly Effect, ma sono sicuro che solo pochi eletti hanno visto “Un amore all’improvviso” (e molti avranno storto il naso immaginando si tratti di un film di merda – cosa che invece non è, ma ne parleremo a tempo debito) ma nessuno, eccezion fatta per 4-5 persone al massimo qui dentro, ha visto Primer.

Se pensate che Donnie Darko sarebbe stato il film più rompicoglione, il più “comico” o il più “incomprensibile”…Beh, avete sbagliato. Il film più tosto di tutta il primo ciclo cineRdForumico butico ve lo dovete vedere adesso.

Di che cosa parla?

Continua a farti del male...
54

La critica ai tempi del web (di imbecilli, stupidi e utenti intercambiabili)

Potrei dire che una buona fetta dei fruitori del web sono dei coglioni che non capiscono un cazzo.
Ma dato che l’ho già detto, sarei poco originale.
Quindi prendiamola alla larga, e divertiamoci.
Perché si sa che il flame tira, e voi siete già là coi popcorn in mano a godervi lo spettacolo.
Un’altra tiritera sulla dabbenaggine del popolo del web?
Sì. Contenti?

Continua a farti del male...
53

One Piece vs Naruto: qual è il manga migliore?

L’altro giorno, complice un simpatico sito che permette di scrivere al contrario su Facebook (QUESTO), ho scritto che One Piece fa schifo e Naruto domina.
Sì, la solita cazzata, tutti ridono, blablabla.
Poi però arriva Giacomo e mi chiede: “Sommo, siamo tutti d accordo che ora naruto è un aborto leggibile solo per inerzia...ma ai tempi della saga dell esame dei chunin preferivi cmq onepiece a naruto? (diciamo anche fino allo scontro sasuke naruto)
E la risposta…Oh, la risposta farebbe tremare i polsi a qualsiasi lettore.
Facilissimo domandare: Meglio Naruto o One Piece?
E a parità di condizioni?
A parità di lettura?
Volendo comparare i volumi singoli uno a uno?
Credetemi: a voler rispondere seriamente, sono volatili per diabetici.
E la risposta è meno scontata di quanto possa sembrare.
Tuttavia ci proviamo: One Piece vs Naruto.
Pronti?

Continua a farti del male...
18

Davide Mana è uno stronzo!

Volevo inaugurare questo articolo di denuncia sociale, perché bisogna che l’internet tutto sappia la verità: ovvero che Davide Mana è uno stronzo, e che merita di essere chiamato tale. Uno di quelli che se la legava al dito, che ti negava il saluto, e se gli stavi sulle palle, ti mandava a quel paese.
Ma oh, quando lo faceva, lo faceva con stile.
Dico "faceva" perché purtroppo Davide Mana è morto.
O meglio, Strategie Evolutive è morto.

Continua a farti del male...
60

W il Duce! W il Duce! W il Duce!

Rimango sempre affascinato da chi, nel 2014, si proclama “fascista”, intona canti di un fulgido ventennio ormai passato, e riempie il petto d’orgoglio declamando frasi, idiomi e detti di un fulgido regime dei tempi che furono. Non si può non rimanere stregati da queste persone tutte d’un pezzo, dedite al patriottismo, all’onore e al perseguimento delle più nobili virtù, che cercano in tutti i modi di ristabilire l’ordine di una memoria ormai perduta e di un tempo fatto di ricchezze e conquiste.
Anche io oggi voglio farvi partecipe di questa grandezza italica, che fece grande lo Stivale, irrise i nemici e ci rese invisi alle potenze demoplutocratiche…
Perché si sa, quando c’era lui, i treni partivano in orario, tutto era più bello, più sano e più giusto.
E se ci fosse ancora lui, oggi, sì che l’Italia sarebbe un grande paese.
Siete pronti a rivangare insieme a me le grandi gesta di Benito Mussolini?
Siete pronti a compattarvi in un manipolo fascista, e cantare a squarciagola “W il Duce”?
Armatevi di moschetto e olio di ricino, che si va!

Continua a farti del male...
40

Perché leggete sempre gli stessi fumetti?

Qualche giorno fa, sul blog del sempresialodato Alessandro Girola, è stato pubblicato questo interessante articolo dal titolo “Perché sempre Stephen King?”
In soldoni, il Girola nazionale si domanda come mai i lettori che si definiscono “forti”, e specialmente in ambito horror, non vanno mai al di là di Stephen King, che a loro detta è il più bellobbravopotentearrapante…
Ecco, scippandogli biecamente l’idea, voglio fare un gioco con voi, ripetendo l’operazione di Alessandro ma rigirandola in ambito fumettistico.
E quindi vi domando: perché leggete sempre gli stessi fumetti?

Continua a farti del male...
 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro