0

Fumetto: disegno o trama? (2 di 5)

The Sandman è di sicuro uno dei fumetti che andrebbe letto per forza. Anzi, che va letto per forza.
Sandman è uno di quei fumetti che ogni persona che si autodefinisce "fumettaro", dovrebbe prima o poi prendere in mano.
La Storia (anzi, Le Storie) che lo compongono sono di uno splendore e di una magnificenza unica nel panorama fumettistico.
Eppure "Sandman", per me, è disegnato da cani (almeno per quanto riguarda i primi volumi).
E' un capolavoro, certo. Nessuno lo mette in dubbio.

Ma io personalmente lo trovo "solo" un bellissimo fumetto.
Se fosse stato disegnato come un bel "Watchmen" o anche come un "V per Vedetta"(i cui disegni, almeno nella versione in b/n non sono, per me, il massimo della chiarezza e dello splendore), sarebbe stato di sicuro il mio fumetto preferito.
Invece i disegni, piuttosto che aiutare a comprendere meglio la storia, la penalizzano. E avendo letto i libri di Gaiman, penso che (forse) Sandman avrebbe reso di più se fosse stato "scritto" piuttosto che disegnato.

Ecco perchè nella mia personale classifica di gradimento, graphic novel come "300", "The Killing Joke" o "Superman: Red Son" occupano un posto più alto di quello splendore narrativo di Sandman.
Perchè queste graphic novel, oltre ad avere una buona storia, sono disegnate come comanda Iddio.

E come dicevo nel post precedente, il disegno, all'interno di un fumetto, conta quanto, se non di più, della storia.

0 buta-commenti:

Posta un commento

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro