14

Fumetto: disegno o trama? (5 di 5)


    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Io lo so che molti di voi storceranno il naso. Che molti non saranno d'accordo. Che molti diranno: "Ma questo è scemo!".
Tuttavia le cose stanno così: ad oggi, il miglior manga mai creato è (ancora) Dragon Ball.

Non c'è niente da fare.
Qualcuno dirà: "Dragon Ball non ha storia!", "Dragon Ball è una palla mostruosa", "Dragon Ball è disegnato male!".
Eppure, se si pensa a "manga",  il primo che viene sempre in mente è proprio DB. E se si pensa al "fumetto" in generale è sempre uno dei primi titoli che viene in mente. Sempre.
Perchè? Semplice: è disegnato come Dio comanda.
Ad oggi non esiste nessun manga (e forse nemmeno nessun fumetto) al mondo che, per quanto riguarda i combattimenti, sia disegnato come Dragon Ball.

Prima che qualcuno possa azzardare un'obiezione ribadisco: parlo di DB inteso come MANGA. Non dell'Anime. Quello lo reputo veramente, ma veramente orripilante.

Ritornando a Dragon Ball: il tratto di Toriyama può essere squadrato (e risultare sgradevole ai più), ma nelle scene di combattimento non c'è (stato ancora) autore capace di dare e unire alle composizioni plasticità nei movimenti, comprensibilità dell'azione e pulizia di disegno.
Nessuno ancora è riuscito nell'impresa di Toriyama.

Semplicità nella complessità.
Ecco il mix vittorioso di Toriyama.
Dragon Ball non avrà una grande storia (sebbene io non sia d'accordo: ci sono più elementi di "narrazione genere" in DB che in Naruto, Bleach e OP messi assieme, dato che Toriyama ha saputo unire alla perfezione azione, umorismo e arti marziali a componenti fantastiche, fantasy, horror e fantascientifiche), ma, come si diceva prima, è disegnato alla perfezione.

Mi piacciono un sacco i fumetti dove la storia è preponderante (vedi Sandman, o Superman Red Son).
Adoro quelle storie dove l'autore si fa delle pippe mentali assurde perdendosi in trame e sottotrame dai risvolti ingegnosi (vedi Death Note). E amo i fumetti dove una storia sviluppata alla perfezione sin nei minimi dettagli è supportata da un'ottima qualità di disegno (One Piece).

Tuttavia il mio ideale di fumetto resta sempre quello dove il tratto e lo stile di disegno è preponderante.
Perchè, come si diceva all'inizio di questa serie di post, per quanto mi riguarda, "il fumetto" è prima di tutto "arte visiva".
E quindi, il mio ideale di fumeto rimane ancora Dragon Ball.

E per voi qual'è "l'ideale" di fumetto?

14 commenti:

  1. io la mia idea sul disegno e sulla trama l'ho espressa...ora ti dico solo il mio ideale di "fumetto per eccellenza" e ti dico Watchmen.
    So che non sarai d'accordo e che lo ritieni un mattone di una pesantezza immane però secondo me è là che c'è concentrato tutto quello che ci dovrebbe essere nel MIO fumetto ideale.

    RispondiElimina
  2. Ma io lo sapevo che tu avresti detto Watchmen. :)

    E' vero che per me è un polpettone (e che sebbene abbia gradito di più il finale tecnologico del film a quello polipesco della novel - quantunque il polipo sia più azzeccato e "di genere" per un tipo di "narrativa" di quegli anni) è innegabile che Watchmen sia un capolavoro e caposaldo del fumetto.

    Polpettone, ma sempre capolavoro.
    - un pò come quei Ben-Hur o 10 comandamenti o Via col Vento. Sono polpettoni, ma che si rivedono sempre con piacere in quanto capolavori. Così con Watchmen! ;)

    Ps: stavo facendo un pensierino a prendere "From Hell". Che dici? Meriterà?

    RispondiElimina
  3. OMG Berserk e Devilman non li prendiamo nemmeno in considerazione?! I combattimenti di Dragon Ball al confronto sono risse tra bambini nel cortile dell'asilo ;)

    RispondiElimina
  4. Verissimo. I combattimenti di Berkerk sono molto belli. Ma a mio avviso quelli di DB sono disegnati molto molto meglio. ;)

    Ovviamente sò gusti...

    RispondiElimina
  5. "La clinica dell'amore" resta il mio preferito. Su dragonball non c'è Ruko Tatase.

    RispondiElimina
  6. La clinica dell'amore è un cult...
    Il penaccio del dottore (a forma del dottore) è strepitoso! :D

    RispondiElimina
  7. eh a from hell ci penso da un pò anche io però 35 euro sono sempre 35 euro...se conti che è pure in bianco e nero e l'atmosfera è ottocentesca c'è molto da titubare...diciamo che lo prenderei solo per il "nome".

    RispondiElimina
  8. Vero.

    Io penso che in questi giorni prenderò Magneto - Testamento.
    Pare sia molto molto bella come graphic novel e tutti ne parlano molto bene. :)

    RispondiElimina
  9. Sommo smettila di incitare la gente a prendere Magneto xD! Povero Paolone.

    Cmq non avendo letto Dragonball, il mio ideale di fumetto sta in One Piece. Prettamente per il disegno c'è da dire che è assolutamente originale, Oda poi migliora ancora ora che siamo quasi a 600 capitoli. Certo abbiamo ancora "gli stecchini", ma Oda li utilizza quasi sempre per i personaggi in terzo rilievo (cioè ma capite quanta gente disegna Oda? XD).
    Mi colpisce sempre la sua varietà nel dare sempre espressioni diverse e disegnare sempre volti diversi fra loro. Di certo il livello di disegno dei combattimenti di altri manga (Dragonball su tutti) se lo sogna, ma ha tutta una sua particolarità.

    Questo per quanto riguarda il fumetto orientale. Essì perchè io sono diviso a metà. Quoto Paolone, Watchmen è forse la miglior graphic novel mai disegnata. Ce ne sono anche altre, ma Watchmen ti colpisce.
    Io sono cmq più per il fumetto alla Spidy di John Romita che esiste fra elasiticità e marmosità nei lineamenti dei muscoli ecc...

    Oramai mi sono appassionato al fumetto bianco e nero, ma ho sempre nel cuore i fumetti a colori (scoperti con Topolino e PK).

    RispondiElimina
  10. ah valentì non ti preoccupare proprio...il testamento di magneto l'ho già letto in lingua originale appena uscì ed è una storia che mi ha colpito per essere una tristezza enorme...diciamo che non è il mio genere preferito (preferisco di gran lunga le spy stories di Ed Brubaker) però la trama vale e i disegni di Carmine di Giandomenico danno un'atmosfera cupa e "datata" che calza a pennello con la storia.
    Su John Romita ti dico che non è uno dei miei disegnatori preferiti però è uno di quelli che la scena te la fa capire per bene...il mio disegnatore preferito comunque è J.H. Williams III...se non lo conoscete andate a cercare qualche tavola di Batwoman (che uscirà tra poco in Italia e che negli U.S. sta sfondando) o di Promethea (in coppia con il maestro Moore)

    RispondiElimina
  11. Io adoro il tratto Madureira e Alex Ross...

    D'accordissimo su John Romita jr. col "cattivissimo".
    Ricordo che apprezzavo pure Carlos Pacheco.
    :P

    RispondiElimina
  12. Ciao sono qui per invitarTi alla mia festa di compleanno sarà un piacere per me riceverTi ... non è necessario che Tu venga con un vestito bello...

    RispondiElimina
  13. senti ho letto tutto quanto quello che avevi da dire e ti assicuro che concordo pienamente con te perchè io sn un fanatico di DB e nn lo sostituirei mai con un altro manga,ma non ho capito solo una cosa e scusami l'ignoranza,ma perchè hai detto che l'anime di DB e orripilante?anche se sinceramente nn so bene cosa sia l'anime.

    RispondiElimina
  14. Tanti auguri, Luciano!

    @Anonimo: innanzi tutto, benvenuto! :)
    Per Anime intendo il cartone animato.
    Lo trovo brutto, noioso, lento, ma soprattutto disegnato orrendamente in più della metà delle puntate. Alcune sono qualitativamente eccelse, ma altre sono veramente, ma veramente disegnate coi piedi (e non rendono giustizia a Toriyama!).

    Un saluto! :D

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro