0

Politica oggi: il punto della situazione

Attenzione! Questo post contiene sfoghi, insulti, improperi, francesismi e tanti, tanti, tanti tanti luoghi comuni...

Dunque, dove eravamo rimasti l'ultima volta?

Ecco, diciamo che da quel post, Bossi ha ridimensionato le sue truppe padane. Da 20 milioni di fedeli in tinta verde, la marcia su Roma si farà, ma a ranghi ridotti. Secondo fonti vicine al Ministero della Razza Ariano/Padana, il senatùr disporrebbe di sole 10 milioni di unità.

Nel frattempo, l'opposizione al Governo (sempre che esista ancora, un Governo), viene fatta dal Governo stesso. Il bello è che chi guida la rivolta al "Re dei Re", altri non è che un ex-fascista, che del "Re dei Re" è stato il braccio destro negli ultimi 15 anni. Uno che non ha fatto altro che approvare provvedimenti e leggi vergognose che il Re inventava.
Per la serie: W il salvatore della Patria!

E l'opposizione?
- What's "opposizione"? -

Ah, sì. L'opposizione (o i "diversamente concordi", come li chiamano menti illuminate da un dono ormai in via di estinzione, l'intelligenza"), festeggia.
Non si conoscono i motivi per cui festeggia, tuttavia si conoscono gli invitati alla festa. Tutta gente a modo, personcine raccomandabili, "amici di amici". E guai a domandare delle amicizie! Si fa brutta figura!

Di "Lui" preferisco non parlare. Dico solo che secondo "Lui", coloro i quali fanno parte del suo partito e sono accusati dalla magistratura, dovrebbero essere giudicati da un collegio di loro pari grado.

A questo proposito, mi piacerebbe che vedeste il video sottostante.



Inquietante, vero?

Profetico, direi io. Alla faccia di chi diceva che "Il Caimano" di Nanni Moretti era un film insulto e sconclusionato. Non sarebbe male proiettarlo nelle scuole invece. Durante le ore di Educazione Civica. Sempre ammesso che esista ancora, l'ora di Educazione Civica. Cosa difficile, dato che assieme ai precarsi, sono state tagliate del tutto le ore di Storia dell'Arte, e nei licei scientifici, quelle di Latino.

Arrivati a questo punto, Non ci resta che piangere.

E se vi stata chiedendo che fine abbiano fatto gli sfoghi, gli insulti e gli improperi, vi consiglio di guardare quest'altro video.



Fatto? Bene!

Al signor Brunetta, che definisce Napoli, Caserta, la Campania e la Calabria "cancro sociale, culturale, ed etico", rispondo:
S'meritass'na capata in bocca, 'iss e chella cessa 'da mamma...Foss'ppe'me, c'spaccass' a faccia a chill'granda chiavica sguarrata. Po', o'facess'o cul'a quattr'a quattro, o'sguarrass' e pacc'e c'dicess': "nan'e merd!".
Poi, non pago dello sfogo, gli canterei la seguente canzonetta:
All'anema e chi t'è muort',
Mammeta e pateto, co' cul'stuort'!
Soreta, ca'zizza morta, e' muort'mije so' marinar',
E a fess'e'mammeta 'mmiezz'o mare!
E' muort'mije so' carabbinier',
E 'a fess'e mammeta dint'o bicchier'!

0 buta-commenti:

Posta un commento

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro