5

Un post fantapolitico decisamente cattivo e demenziale

A scuola, quando si studia la Storia di Roma Antica, si arriva sempre al punto in cui "appaiono" le celeberrime liste di proscrizione. Generalmente, viene insegnato che le liste di proscrizione erano lo strumento preferito di questo o quel potente di turno per eliminare una volta e per sempre tutti i suoi avversari politici.

Verissimo.

Si sorvola però sul fatto che, oltre agli avversari, il potente includeva in genere tutti gli uomini più ricchi e facoltosi della Repubblica, in modo da rimpinguare le casse dell'erario, pagare le legioni e, se era di buon umore, procedere a una moderata redistribuzione della ricchezza ai cittadini.

Ora lasciamo correre la fantasia.

Immaginiamo che un comitato civico nazionale rovesci l'attuale status quo politico, sovvertendo l'ordinamento repubblicano e istaurando una dittatura nazional-popolare volta a ripristinare una sana Democrazia (può sembrare contradditoria, come ipotesi. Ma ripeto: lasciamo correre la fantasia).

Il comitato promulga una bella lista di proscrizione.

Ora, in tutta onestà: non sarebbe bello e liberatorio per noi cittadini saccheggiare Villa Certosa (e magioni simili), incamerare tutti i beni mobili ed immobili dei vari Silvio, Gianfranco, Walter, Pierferdinando, Pierluigi, Antonio, Totò, Piero, Umberto, Mariastella, Luca Cordero, Emma...?

Sfogatevi, e promulgate pure le vostre liste di proscrizione qui tra i commenti...

5 commenti:

  1. Io saccheggierei il vaticano per primo, boi boh O.o

    RispondiElimina
  2. Non hai tutti i torti...Sai quanti bei soldini nascosti dallo Ior?

    RispondiElimina
  3. Ti informo che sono di roma , hanno un ammontare di risparmi / proprieta' per tutta la zona che non ti immagini -_-

    RispondiElimina
  4. Ad immaginare, immagino bene. Se pensi che il Vaticano non paga le tasse sui beni mobili ed immobili e il 20% dei beni immobili presenti in Italia è il suo; e se pensiamo che lo IOR non è sottoposto a controlli fiscali ed esula da competenze ed eventuali controlli di tipo giudiziario, l'idea ce la facciamo.

    C'è un libro molto interessante che parla proprio di questo. Si chiama Vaticano Spa. E' illuminante.

    RispondiElimina
  5. Il vaticano sicuramente, ma penso che comincerei a saccheggiare abitazioni appena uscito di casa.
    Quella del vicino che mi ruba sempre il parcheggio. Quella di un ex socio, quella di un tizio che conosco che fa il calciatore... quella di uno che sono sicuro fa tutto in nero e gira in Porche e poi ce ne sarebbero a milioni , saccheggerei anche la casa del notaio che ha notificato l'atto di morte di mio senza farci le condoglianze e poi...

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro