3

Segnalazione: Sailor Moon - Naoko Takeuchi

Si è fatta attendere a lungo, ma alla fine la guerriera che veste alla marinara è tornata con una bella ristampa fatta con tutti i crismi del caso.
Sailor Moon sta agli anni '90, come Candy Candy sta agli anni '80 e le Winx al primo decennio del terzo millennio.

Questo primo volume è (ovviamente) introduttivo, senza fronzoli, e allo stesso tempo è quasi interamente dedicato all'azione. La lettura è leggera, "simpatica", anche se l'introspezione e l'approfondimento psicologico dei personaggi è pressochè assente, e i disegni sono abbastanza bruttini (diciamocelo: la Takeuchi non sa disegnare un granchè bene).

Un buon intrattenimento, comunque!
E poi le guerriere Sailor, sono le guerriere Sailor!

3 commenti:

  1. Che coincidenza, l'ho preso proprio oggi mentre aspettavo il bus per tornare a casa dall'università! Che dire, Sailor Moon è il Dragon Ball dei maho shojo sentai, e si vede! Tutti i vari cliché creati in Sailor Moon verranno poi ripetuti in milioni di serie future (tra cui ad esempio Tokyo Mew Mew e Pretty Cure) così come in ogni shonen vengono ripetuti i protagonisti del capolavoro di Toriyama. Imperdibile!

    RispondiElimina
  2. E' assolutamente imperdibile! :) Cmq i disegni non sono così bruttini, ho visto di peggio

    RispondiElimina
  3. Diciamo che quello dei disegni è un difetto tipico degli shojo: da Mermaid Melody a Angel Sanctuary, da Momo a Kilari, le autrici tendono sempre a fare disegni meno dettagliati e più onirici. Non credo sia considerabile universalmente un difetto, è solo una peculiarità, che per quanto mi riguarda.

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro