5

Batman Arkham City: qualche considerazione sparsa

Batman Arkham Asylum, l'anno scorso, è stata una vera goduria. Già pregustavo di mettere le manine sul suo seguito, Batman Arkham City, pensando che sarebbe stato difficile ripetere un prodotto già di suo "perfetto". Invece, sin d'ora riesco a dire che Arkham City è 10 volte meglio del suo predecessore.

Continua a farti del male...
13

Top 5 - I migliori manga letti nel 2011

Dopo la top 5 delle migliori graphic novel lette nel 2011, eccoci con la top 5 dei migliori manga. Sottolineo quel “lette nel 2011”, dato che prendo in considerazione non l’uscita effettiva degli albi, ma l’anno in cui io li ho letti. In questa classifica, più che di albi singoli, si parlerà di serie (più o meno) complete.
Come sempre, questa piccola classifica è estremamente soggettiva, quindi ci trovate quello che piace a me in quanto rispecchia i miei gusti personali.

Continua a farti del male...
2

Regali di Natale (2011 version)

Yohohoh!
Rieccoci, più pieni e grassottelli, ancora vivi (più o meno) dopo l'abbuffata di Natale. Pensate che bello, c'è ancora da mangiare il 31 dicembre e il 1° Gennaio! Senza contare i dolciumi per la Befana! :D
Ad ogni modo, è stato un Natale molto caruccio, quello appena trascorso.
Soprattutto, è stato un Natale estremamente soddisfacente dal punto di vista dei regali.

Oltre a un po' di soldini da famiglia e parentado che non fanno mai male, la mia "dolce fanciulla" mi ha fatto (come sempre, tra l'altro) dei bei regaloni (questo piccolo periodo l'ho scopiazzato paro paro dal post dello scorso anno; come sapete, c'è crisi, quindi anche noi blogger ricicliamo cose già scritte).

In definitiva, cos'ho ricevuto come regalo?
LA VIDEOCAMERA HD! (nella fattispecie, QUESTA).

In realtà è stato un regalo anticipato, ho già avuto modo di usarla e registrarci da una ventina di giorni. Ed è figa. Molto figa. Soprattutto, era sin da quando ero un marmocchio che ho sempre desiderato una videocamera. Perciò sono stato molto, molto contento. A corollario della videocamera, un simpatico treppiedone regolabile che raggiunge il metro e mezzo d'altezza. Più box regalo con profumo, dopobarba e cappello di lana.

Insomma, davvero un bel Nataluccio!
E voi? Che avete ricevuto di bello?

Continua a farti del male...
5

Buone Feste!

Le trasmissioni riprenderanno il 27.
Mi godo una tre giorni di nullafacenza e cibarie.
Spero sia lo stesso per voi.
Buone Feste, dunque!
Ad maiora!

Per i nostalgici e tradizionalisti, i migliori "auguri" li trovate cliccando QUI

Continua a farti del male...
6

Calcioscommesse: arrestati Holly e Benji

Stamane all'alba, su mandato dell'Interpol, sono stati arrestati il famoso portiere della nazionale giapponese Benjamin Price, in forza all'Amburgo, e il capitano della compagine nipponica, Oliver Hatton, numero 28 del Barcellona, ed ex stella del San Paolo e della New Team. Secondo la procura, Hatton e Price appartenevano a un'organizzazione criminale dedita a pianificare e truccare i risultati delle partite di calcio.

Continua a farti del male...
8

Un anno alla fine del mondo

Ci siamo.
E' il 21 - 12 - 2011. A un anno da oggi, secondo alcune interpretazioni dei calendari dei Maya, il mondo finirà. O meglio, è ciò che vuole la speculazione.

In realtà i calendari Maya non terminano tra un anno, ma proseguono per altri trilioni di anni. Quello che cambia, è il ciclo cosmico. I Maya hanno un calendario suddiviso per diversi cicli cosmici che durano migliaia di anni. Ne termina uno, e ne comincia un altro. Nè più, nè meno. Ed è quello che accadrà l'anno prossimo.

Naturalmente c'è gente che ci ha giocato e se n'è approfittata, com'era "naturale" che fosse.
Ricordo anche  la prima volta che ne sentii parlare. Roba di almeno 7 o 8 anni fa. Quando Voyager aveva ancora un briciolo di dignità, e non si era abbandonata del tutto alla conversione "codicedavincesca" secondo la quale, ogni singola magagna, e ogni mistero o singolarità del nostro mondo, era riconducibile a Rennes Le Chateau.

Il servizio parlava di questa fantomatica "profezia", secondo la quale i calendari Maya terminavano il 21 Dicembre 2012. Entro quella data, gli "esperti" ipotizzavano due tipologie di fine del mondo. Quella "classica", che va per la maggiore, e che prevede la distruzione totale/tombale del nostro mondo. Più un'altra, decisamente più personale e intimista.

Questa ipotesi prende in considerazione una fine del mondo "morale" dell'umanità, che dal 21/12/2012 sarebbe cambiato in meglio, apportando alla nostra Terra un periodo di pace, serenità e rilassatezza del modo di pensare e dei sensi.
In pratica, l'anno prossimo, saremo tutti "fattoni".

E a conti fatti, una fine del mondo del genere non è nemmeno così male...

Continua a farti del male...
10

Il cavaliere oscuro - Il Ritorno


L'attesa, per quanto mi riguarda, è già spasmodica.
Non si può aspettare l'estate per vedere quello che si preannuncia un capolavoro (e che sarà il film che più mi interesserà vedere al cinema nel 2012).

Batman Begins, come spiegato qui, fu una sorpresa inaspettata.
The Dark Knight, invece, fu la conferma.
Questo The Dark Knight Rises (storpiato in un pessimo "Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno" che fa molto b-movie, quando lo si poteva chiamare semplicemente "L'ascesa del Cavaliere Oscuro") dovrà essere la consacrazione.
Soprattutto, se sarà all'altezza dei suoi predecessori, segnerà il termine di paragone con cui ogni regista che avrà l'ardire di realizzare una pellicola supereroistica dovrà scontrarsi.
Incrociamo le dita.
L'estate non è poi così lontana...

Continua a farti del male...
0

Assenze (in)giustificate

Il fatto che ogni tanto stia "scomparendo" per qualche giorno so che vi preoccupa.
Arrivate qui pensando "vediamo quell'imbecille cosa ci propone oggi", e invece per quattro giorni consecutivi vi ribeccate sempre lo stesso post.
Sapete com'è, i giorni che precedono il Natale sono sempre quelli più frenetici. Non tanto dal punto di vista dei regali (per quanto mi riguarda sono solito finire tutto per Novembre, più magari qualche cosa "concordata" e comprata assieme all'interessato. E voi, come state messi?), quanto dal punto di vista lavorativo.

Millemila cose da fare, e poco tempo per farle.
Ciononostante, per vostra sfortuna, sono sempre qua.

E Il Viagra della Mente è pronto a farvi compagnia fino alla fine dei vostri giorni.
Cioè fino a pochi giorni prima del Natale dell'anno prossimo...

Continua a farti del male...
6

Polemiche del cazzo


Gli ultimi giorni di cronaca mi hanno colpito.
Sia per i fatti "in sè" (e non sono amante della cronaca), sia per le "polemiche del cazzo" che hanno quasi oscurato i fatti rilevanti.

Continua a farti del male...
2

A dangerous method - David Cronenberg

Un giovane Jung si vede affidare come paziente l’isterica Sabina Spielrein, e decide di utilizzare con lei la cura sperimentale "del dialogo", teorizzata dal professor Freud ma non ancora sperimentata.
Nel giro di pochi anni, Sabina guarisce dai suoi disturbi, dimostra spiccate propensioni alla psicanalisi, e oltre a diventare l’allieva prediletta di Jung, ne diviene anche amante.
Ma c’è dell’altro: la prova del funzionamento della cura del dialogo consente a Jung di incontrare Freud. E se in un primo momento le idee dei due luminari sembrano essere le stesse, ben presto Jung, anche a causa dell’incontro con Otto Gross – altro guru in ambito psicoanalitico -, comincerà ad avere dubbi sul proprio modus operandi e su quello del suo “maestro”, iniziando così a proporre idee e teorie del tutto nuove che sconvolgeranno i suoi equilibri e quelli degli altri…

Continua a farti del male...
6

Crisi e problemi. Causati da altri.

Attenzione! Questo post contiene improperi, facili populismi e molti luoghi comuni.

Mi è capitato di assistere ieri pomeriggio a questo dibattito estremamente surreale in cui gente che ha governato il nostro Paese per oltre 20 anni (20 anni) dava addosso all'attuale Governo chiamandolo stupido e inetto, e presentando una serie di "proposte utili" per uscire fuori dalla crisi. A contorno di questo siparietto (ribadisco: surreale), una claque di personaggi poco raccomandabili.

Continua a farti del male...
4

Top 5: Le migliori graphic novel lette nel 2011

L'anno nuovo si avvicina, quindi è tempo di bilanci.
Non mi sembra perciò male fare una Top 5 ad hoc partendo dalle graphic novel che ho letto durante questo anno solare, che ho trovato veramente notevoli e meritevoli, e che mi sono piaciute di più. Naturalmente la classifica è, come sempre, puramente soggettiva e rispecchia i miei gusti personali.

Continua a farti del male...
5

La Foto della Settimana: I soldi non sempre pagano...

Il Manchester City è una squadra che negli ultimi due anni ha speso roba come 900 milioni di euro per la campagna acquisti. Non si può far altro che godere quando queste "multinazionali dello sport", che pensano che la moneta sonante sia tutto e che ritengono che cacciare quattrini sia l'unico modo per vincere, perdono.

Si dice che la palla è rotonda.

E nonostante gli scandali...
Nonostante le partite truccate...
Nonostante gli sceicchi e i magnati che spillano miliardi...
La palla rimane rotonda. Ed è quello che conta.

Per fortuna.

Continua a farti del male...
5

Italiano Medio


Tra tutti i video dell'inarrivabbbbile Maccio, questo di "Italiano Medio" è forse quello più divertente e amaro.
Ne avevamo parlato anche qualche giorno fa in riferimento all'articolo sul Paese degli Idioti, ma effettivamente, a una buona percentuale della popolazione dell'italico sticale interessa solo parlare di tette, figa, calcio e Grande Fratello.
Siamo ridotti proprio male, da questo punto di vista.

Forse ci siamo disabituati a pensare.
Chi lo sa.
In fondo, siamo il Paese del "Ma a me che cazzo me ne frega a me!"

Continua a farti del male...
4

sommobuta's comics corner #4 - Quello che Capitan Tsubasa World Youth sarebbe potuto (e dovuto) essere

Capitan Tsubasa.
Lo conoscete tutti col nome più famoso di Holly e Benji. Il cartone animato sportivo per antonomasia, quello "mitico e mitologico", modello per tutti i bambini nati negli anni '80 (e non solo). Naturalmente, il cartone animato è tratto dal manga. Manga che tutt'oggi è in corso di pubblicazione. Dopo la prima serie, conclusa con la vittoria del Giappone sulla Germania Ovest ai mondiali juniores, e dopo il World Youth - di cui parleremo tra poco -, Yoichi Takahashi ha continuato a disegnare. Nello specifico, senza tener conto di speciali e One Shot, le altre pubblicazioni riguardanti Capitan Tsubasa sono state:
- Capitan Tsubasa - Road to 2002 (in cui vediamo i "top player" giapponesi farsi strada nei migliori campionati europei);
- Capitan Tsubasa - Golden 23 (in cui vediamo gli altri simpaticoni con gli occhi a mandorla
- Capitan Tsubasa - Get in Calcio (in cui vediamo lo scontro in serie C tra Reggiana e Albese, in cui militano Hiyuga e Aoi);
- Capitan Tsubasa - En la Liga (in cui assistiamo alla partita di ritorno della Liga tra Barcellona, squadra in cui gioca Tsubasa, e Real Madrid).

Benchè nel corso degli (ultimi) anni il tratto stilistico di Takahashi si sia affinato, e il suo prodotto abbia abbandonato la maggior parte delle "fantasticherie" lasciando il passo ad un prodotto più adulto e realistico (per esempio: quando i gemelli Tachibana si azzardano a eseguire la celeberrima "catapulta infernale" si rompono entrambi i legamenti delle ginocchia), nel cuore di tutti gli appassionati del manga di Holly e Benji c'è un vuoto pressochè incolmabile.
E quel vuoto è dato proprio dal World Youth.

Continua a farti del male...
6

Social Network...e io!

Ne abbiamo parlato spesso e volentieri di Social Network e affini. Sotto certi aspetti sono divenuti il nuovo strumento di comunicazione 2.0 per eccellenza (sebbene io continui a preferire un tipo di piattaforma sito/blog e Youtube).
Tra tutti quelli presenti, utilizzo per la maggior parte Facebook.
O meglio, aggiorno periodicamente la fanpage di sommobuta, mentre il mio profilo personale è limitato agli aggiornamenti automatici del blog oppure a qualche piccolo scambio di battute (ed è accessibile solo alle persone che conosco, ai familiari e a qualche collega blogger che stimo e ammiro).

Ecco perchè spesso reindirizzo coloro che mi richiedono l'amicizia su Facebook alla fanpage: perchè "paradossalmente", il profilo pubblico è proprio la fanpage di sommobuta, dove cerco di rispondere sempre a tutti e in tempi celeri, e dove c'è massima possibilità di interconnessione tra i vari usufruitori.

Twitter lo sto cominciando in maniera "coscienziosa" solo da alcuni giorni...Ma sinceramente, non è che ci veda tutta questa grande utilità.

G+ lo trovo francamente inutile. Doveva essere l'ammazza Facebook, ma per il momento non mi sembra che serva a chissà cosa. Inoltre, è la brutta copia di Facebook.

Linkedln...Bah, mai usato. Ho un profilo, ma non c'è scritto praticamente nulla.

E voi?
Che Social Network utilizzate di più?

Continua a farti del male...
9

Top 5: I cinque mestieri che avrei voluto fare

L'astronauta...
Il pompiere...
La velina...
La ballerina...
Il calciatore...
I mestieri che un po' tutti i bambini vogliono fare. Quindi, perchè non fare una Top 5 sui mestieri che io avrei voluto fare "da grande"?
Probabilmente, tra tutte le Top 5, questa è la lista più personale e soggettiva, perciò prendetela per quella che è...

Continua a farti del male...
7

Quanto ho risparmiato da quando ho un lettore e-book?

E' naturale che un eReader sia un dispositivo il cui acquisto è quasi obbligatorio per i lettori forti. A fronte di una spesa di 350 euro circa dell'epoca, dopo due anni, ci sono andato a guadagnare, sono in pari o ci sono andato a perdere?

Continua a farti del male...
7

sommobuta: le origini del mito

Collage farlocco realizzata con le immagini uscite fuori dalla ricerca "sommobuta" su Gùgol

Post (pseudoautocelebrativo) scritto su richiesta vostra (che siete autolesionisti, a quanto pare).
Sembra strano che non abbia mai speso due parole sull'origine del nickname che ormai mi porto appresso da anni, e che affonda le sue radici a quando ne avevo poco più di 13.
Ad ogni modo.
La sorella di uno dei miei migliori amici studiava giapponese. Andammo a cercare varie parole (come si fa sempre quando si ha a disposizione un vocabolario straniero), e chiesi di cercare il termine "maiale", animale che ho sempre adorato.
La ricerca produsse come risultato "Buta".

Tranne nei fulgidi anni in cui beltà splendea, e macinavo 10 km al giorno di corsa, sono stato sempre piuttosto "in carne". Quindi "Buta" divenne  il mio nomignolo principale. Inoltre, data la mia (presunta) saggezza (non so perchè le persone si ostinino a pensare che io sia una persona intelligente), mi appellavano anche "sommo maestro sensei", a cui aggiunsero "buta" dopo la scoperta giapponese.

Da "sommo maestro sensei buta" a "sommobuta" il passo è stato breve.
Dovendo scegliere un nickname per l'iscrizione al mitico Napster e poi a uno dei suoi figliocci, WinMX, ed essendo "sommo maestro sensei buta" troppo lungo, optai per il semplice "sommobuta".

Da qui la leggenda.
- forse -

Continua a farti del male...
4

Il pregiudizio "nei confronti di"...

Non sono una persona che si fa condizionare dai pregiudizi. Anche se, devo ammettere, su certe cose la vincono loro. Per quanto riguarda i libri sono di quelli che “finchè non vede, non crede”. Ho cominciato immondizie inenarrabili,  probabilmente inizierei a leggere anche libri dai titoli più assurdi, ma se non tocco con mano e non constato in prima persona l’orridezza del libro in questione, non sono una persona che va a sperticare ai quattro venti che “il libro Denti Vincenti fa schifo”.

Riesco ad applicare lo stesso tipo di discorso anche ai fumetti.
Paradossalmente invece (e chissà perché), non riesco a farlo con i film.

Continua a farti del male...
10

Il paese degli idioti

Secondo questo articolo de La Repubblica, gli italiani non solo non sanno parlare più in un italiano comprensibile, ma non riescono nemmeno a comprendere testi che non siano superiori a quelli "basilari".
Di certo non ci voleva il professore De Mauro per constatare l'ovvio (basta fermarsi un momento per strada e tendere l'orecchio), ma il fatto di vivere in un paese "di idioti" fa pensare. Figuratevi che io vivo in una città dove, quando mi sento parlare un "normale" italiano, mi danno o del milanese, o mi chiamano riccastro, oppure mi appellano figlio di papà.

Continua a farti del male...
10

Top 5: I requisiti (fondamentali) di un blog

Non so cosa porta me e altri come me a tenere aggiornato un blog.
Lo sappiamo, il blog è la classica "finestra sul mondo", e probabilmente (anzi, sicuramente) un modo per chi lo gestisce di mettersi un po' in mostra. Ma in un web dove ormai il social network è divenuto quasi il padrone assoluto della comunicazione, scavalcando perfino forum e chat, da un certo punto di vista il blog sembra quasi anacronistico.
Eppure, ad alcune persone, il blog come mezzo di comunicazione continua a piacere.
Già il fatto che su questo piccolo spazio virtuale personale e di nicchia tutti i giorni quasi 300 di voi vengano a trovarmi (sarà che Il Viagra della Mente è assimilabile alle Termopili, e quindi resistiamo strenuamente al dominio di Facebook e affini) è un miracolo. Non farò le 5.000 visite quotidiane del Devil's Fruit Site o quelle milionarie del blog di Beppe Grillo, ma cavolo! Tutti i giorni, 300 di voi sono interessati alle stupidaggini che io scrivo e  propongo. E questo, devo ammetterlo, mi fa molto felice.
Perciò vi propongo questa piccola Top 5 su quelli che secondo me sono i requisiti più importanti che un blog (e un blogger) deve avere. Naturalmente, come sempre, è una Top 5 puramente soggettiva. Anche perchè se fosse oggettiva, probabilmente avrei 3 milioni di visitatori al giorno...

Continua a farti del male...
5

5 minuti con sommobuta... #5 - Il "fantastico" mondo delle scan dei manga


Probabilmente avrei fatto meglio a chiamarlo "10 minuti con sommobuta". Ma vabbè, siate elastici...
Un vlog esplicativo su come funziona il mondo delle scan amatoriali, e su come sia stato monopolizzato da un gruppo che ha agito in puro stile "mafioso".
Roba da pazzi...

Continua a farti del male...
5

La Foto della Settimana: La scuola di una volta

Quando ho visto questa superba immagine non sono riuscito a trattenere le risate. Risate che sono diventate quasi subito molto amare, data la loro veridicità.
Ogni giorno se ne sentono di tutti i colori: alunni che intimidiscono gli insegnanti, genitori che arrivano a picchiare i professori dei propri figli perchè questi hanno ricevuto un brutto voto, insulti per una nota, e così via...

Io credo di appartenere all'ultima generazione che di maestri e professori aveva un "sano" timore reverenziale, nel senso che il professore non (mi) faceva di certo paura, ma, quand'anche fosse stato il più scalcagnato, ne avevo comunque rispetto.
A casa mi hanno insegnato che a scuola è sempre il maestro o il professore ad avere ragione, per cui, se andavo male, prendevo una nota o un brutto voto, la colpa era mia e mia soltanto.

Oggi, a quanto pare, non è più così.
Se uno studente va male e prende cattivi voti, nel 99% dei casi è colpa dell'insegnate che è imbecille e non sa spiegare. Mica del ragazzo che passa i pomeriggi su facebook a postare link idioti, invece di mettere la testolina sopra i libri...

Continua a farti del male...
0

Uncharted 3 - L'inganno di Drake

Dopo Eldorado e Shambala, questa volta l'avventuriero Nathan Drake è alla ricerca della città di Ubar, l'Iram dei Pilastri, la celeberrima città ricercata da sir Francis Drake e da Lawrence d'Arabia. Coadiuvato come sempre dal suo mentore Victor Sullivan, dalla sua fidanzata, Elena Fisher e dagli amici Chloe e Charlie, deve vedersela contro Katherine Marlowe, una ricca avventuriera a capo di una società segreta operante sin dai tempi di Elisabetta I, e contro Talbot, il suo attendente.

Questa è la trama, ridotta proprio ai minimi, ma proprio minimi termini.
E mi rendo perfettamente conto che parlare di un prodotto come Uncharted 3 in questi termini è riduttivo.

Continua a farti del male...
2

Il Re Leone in 3D

Vi risparmio la trama, per una volta.
Tanto la conoscete.
E se non la conoscete, siete delle capre (anzi, delle iene) e meritate il peggiore dei supplizi.

Quella che leggerete non è una recensione, ma un'opinione.
E molto di parte.
Perchè Il Re Leone è il mio film Disney preferito in assoluto. Quindi mi è impossibile lasciare da parte il cuore per un post serio, postato e obiettivo.

Continua a farti del male...
3

La foto del cavallo di zorro (ovvero come le persone capitano da queste parti)

Tu!
Si, proprio tu!
Tu che hai cercato su Google la parola chiave "la foto del cavallo di zorro" e sei capitato da queste parti...beh, ti stimo!

Per farmi quattro risate sono andato a vedermi un po' di keywords e le statistiche de Il Viagra della Mente. I risultati sono stati estremamente esilaranti. Da "storie di sesso in macchina", passando per "stipendio falegnameria"(?), fino ad arrivare a "classici" quali "W la fica" e "sommobuta".

Tra le key più strane segnalo:
- un enigmatico "m.c.a. bagiante"(che a quanto pare dovrebbe essere un profilo twitter di non so bene chi);
- un improbabilissimo "Tagli capelli nerd";
- uno sconclusionato "100 motivi per votare berlusconi";
- un sempre attualissimo "berlusconi picchiato".

La top 3 (in ordine sparso) delle keywords più anomale vanno di certo a:
- pene per i troll;
- uomo tigre naoto date è malato mentalmente?;
- la foto del cavallo di zorro.

Un plauso a quello che ha cercato "sommobuta coglione". E' stato guidato molto bene...
E le vostre, di keywords? Quali sono?

Continua a farti del male...
4

Chiedo scusa

Ok, chiedo scusa.
E' stata una settimana molto strana, quella appena trascorsa. Ho aggiornato pochissimo il blog, non perchè non avessi niente con cui rimbecillirvi, ma perchè, nonostante sia rimasto chiuso in casa a causa della mia fottutissima caviglia (due settimane fa sono capitombolato per la strada mentre andavo in ufficio, con conseguente - solita - distorsione del kaiser che mi ha tenuto bloccato per ben 15 giorni), sono stato sommerso di lavoro (brutta cosa, quando si lavora col pc!).

Non solo.
Mi sono "azzeccato" a leggere RG Veda delle Clamp...e sono stato letteralmente inchiodato davanti allo schermo con quel capolavoro di Uncharted 3.
Quindi la mia giornata media è stata:
- Sveglia alle 8;
- Lavoro dalle 9 alle 17;
- Nerdizzazione con Uncharted 3 fino alle 22:30 circa;
- Lettura pre-nanna in compagnia di RG Veda.
Il tutto inframmezzato dalle telefonate con la dolce Deborah, e da bisogni biologico-fisiologici quali mangiare/dormire/cacare andare in bagno.

Ne ha risentito Il Viagra della Mente e i suoi post imbecilli quotidiani.
E magari ne ha risentito qualcuno di voi.
Nel qual caso, chiedo davvero scusa.

Continua a farti del male...
14

Le tre domande che mettevano in crisi "gli esperti"

Quand'ero piccolo ero molto curioso. Mi piaceva leggere e imparare tantissime cose, e soprattutto non perdevo occasione per fare (a chi ne sapeva) alcune domande su quelli che erano i miei dubbi su questo o quell'argomento.
Ci sono tre domande, tuttavia, che mettevano sempre in difficoltà i miei interlocutori. Una di carattere scientifico/letterario, una di natura puramente teologica, e l'altra unicamente storica.

Continua a farti del male...
1

Pensate veramente fosse accaduta una cosa così... (2 di 2)

Berlusconi ha schiodato dalla poltrona, ma ciò non significa che se ne sia andato: anzi.
E' sempre là, a fare il bello e il cattivo tempo, ma soprattutto, a tutelare i suoi innumerevoli (conflitti di) interessi. Le manifestazioni di giubilo e "vittoria" di sabato davanti Palazzo Grazioli e davanti al Quirinale sono stati un toccasana, ma credo si sia cantata vittoria troppo presto...e che si sia fatti i conti senza l'oste.

Dove l'oste, in questo caso, è Monti.

Sotto certi aspetti, Monti è peggio di Berlusconi. Monti è l'establishment bancario, l'alfiere di Goldman Sachs ed espressione massima del  gotha capitalistico. E' quello che nel giro di poche settimane non si accontenterà a metterci proni e piegati a 90°; no, ci lascerà stramazzati al suolo dopo averci violentato a sangue.
Avete presente il classico "manovra lacrime e sangue", no?
Ecco, peggio.

Per carità, le manovre correttive servono. Peccato solo che a pagare siamo sempre noi poveracci...

Come avevo scritto qualche giorno fa, il peggio è in arrivo. La classe politica è quello che, e scappatoie io non ne vedo. Soprattutto perchè sono sempre le stesse facce e sono sempre gli stessi nomi. Gente che poggia il culo a Montecitorio da 40 anni. Se per curiosità vi andate a guardare i video del giuramento del 1° Governo Berlusconi, sono sicuro che (se queste cose non le sapete già da voi) rimarrete esterrefatti, dato che sono le stesse, identiche persone.

Non so sinceramente cosa accadrà, se la situazione migliorerà o peggiorerà. Sta di fatto che non sono per nulla ottimista.
Anzi...

Continua a farti del male...
0

Pensate veramente fosse accaduta una cosa così... (1 di 2)


Io lo so che qualcuno di voi (soprattutto i più fedeli dei miei 25 lettori) si aspetta un mio commento "serio, lucido e imparziale" su quello che è successo - e su quello che sta succedendo - in questi giorni nel nostro paese. Però oggi non me la sento ancora, e quindi vi posto solo questo video, emblematico.

Pensate veramente fosse accaduta una cosa così...

Sono video "strani", questi, a vederli dopo tanto tempo. Là per là fanno morire dal ridere (e facevano morire dal ridere sicuramente anche allora). Poi chiudi gli occhi, e quella risata ti si blocca nella gola, le labbra si tendono, si piegano all'ingiù, e quel suono ilare si trasforma in una specie di urlo di Munch.
Muto e inorridito.

Perchè una cosa così è successa.
Più che successa.
Anzi, peggio.
Ha perseverato nel succedere...

Continua a farti del male...
8

5 minuti con sommobuta... #4 - Leggere 2.0


Qui abbiamo parlato spesso e volentieri di eBook ed eReader...perciò un piccolo vlog molto "cazzaro" per inaugurare l'argomento ci voleva. Tra l'altro, festeggiamo anche la partnership Youtube col mio primo canale!
Mò bisogna solo fare la grafica...
E io sono negato! XD

Continua a farti del male...
6

Ieri sera ho deciso di farmi del male...

...guardando un po' dello speciale in prima serata di Porta a Porta.
In realtà sto scrivendo questo post "in diretta", mentre sento parlare (anzi, sproloquiare a vanvera) quella faccia da culo di Alfano. E' un programma quasi fantascientifico, questo speciale di Porta a Porta. Anzi: la fantascienza - quella fatta di viaggi spazio/temporali, astronavi e manipolazioni genetiche -è decisamente più reale.
E credibile.

Continua a farti del male...
4

Nemesis - Millar/McNiven

Nemesis è il supercriminale più ricercato del mondo. Ha a disposizione soldi, mezzi e uomini, e semina il terrore ovunque egli voglia. Soprattutto, il suo passatempo preferito, è quello di eliminare, uno dopo l'altro, tutti i più grandi "superpoliziotti" del mondo.
Cosa succede allora quando Nemesis prende di mira il commissario Blake Morrow, quello che è probabilmente il miglior poliziotto della Terra?
Semplice, si scatena una lotta senza esclusioni di colpi, basata sulla forza, sulla violenza, sulla tattica, la strategia e l'intelligenza...

Continua a farti del male...
2

Nazi Mages Must Die! di Alessandro Girola

In Nazi Mages Must Die! Alessandro Girola ci addentra in alcuni dei progetti più segreti, ambiziosi ed esoterici del Terzo Reich, non disdegnando una capatina ad alcuni personaggi di spicco che hanno fatto parte dell'armata di Hitler, quantunque immaginari e fittizi, o se reali, usati per puri scopi di fiction.

Continua a farti del male...
3

Little Big Planet 2

Little Big Planet è stato probabilmente il titolo per Ps3 che più mi ha divertito in assoluto quest'anno. E' il tipo di platform che piace a me, di quelli che mi fanno tornare indietro con la memoria, a videogames quali Sonic o Crash Bandicoot.

Little Big Planet 2 non è di certo inferiore al primo capitolo, anche se l'ho trovato meno divertente, meno coinvolgente e meno adrenalinico. Soprattutto, il primo capitolo aveva una colonna sonora da paura, cosa che non ha questo Little Big Planet 2. I programmatori hanno cercato, questa volta, di dare una storia completa, fatta e finita, ma dal punto di vista dello svago, l'avventura che ha come scopo quello della distruzione di un'entità maligna, il Negativitron, è abbastanza "povera" e poco emozionante. Addirittura è molto poco fantasiosa.

Per carità, è molto gradevole come gioco, ma io personalmente mi aspettavo molto, ma molto di più.

Continua a farti del male...
2

Ricorda per sempre il 5 Novembre...

Continua a farti del male...
5

Top 5: Giochi e giocattoli della mia infanzia

Tutti noi, chi più, chi meno, siamo stati bambini. E tutti noi abbiamo avuto i nostri giocattoli preferiti. In questa Top 5 classifico quelli che sono stati fidati compagni di giochi per ore e ore intere. Giocattoli che hanno allietato per molto tempo la mia controparte piccina. Tra l'altro (e non mi vergogno nemmeno di dirlo), custodisco ancora gelosamente tutti i miei vecchi giocattoli, verso i quali nutro un attaccamento morboso. Anche perchè ho collezioni intere di giocattoli, che oggi valgono pure bei soldini.
Ho sempre odiato invece giocattoli quali armi e automezzi...Li ho sempre visti con un qualcosa di noioso, poco divertente e inutile ai fini di una storia "creativa" come quelle che inventavo con i pupazzi che avevo...

Naturalmente, questa è la mia classifica sui miei cinque giocattoli preferiti. E come al solito, essendo personale, non ha assolutamente pretese oggettive.

Continua a farti del male...
2

Della civiltà: Pisa e Lucca (ovvero un piccolo resoconto del Lucca Comics&Games)

Il viaggio per il Lucca Comics&Games è stato molto godibile e gradevole (eccezion fatta per il ritorno, con l'Intercity che ha accumulato ben 3 ore di ritardo, oppure il trenino Lucca-Pisa che ci ha impiegato 2 ore per fare 30 km la domenica sera). Pisa e Lucca sono due cittadine estremamente civili, entrambe molto carine, vivibili e a misura d'uomo (o almeno, questa è la mia impressione da napoletano che vive in una città caotica e quasi ai confini della realtà).

La città vecchia di Lucca è il "classico" borgo medievale, caratterizzato da stradine e vicoli, e circondato da mura. L'interno è costellato di negozietti, palazzi e piazze storiche, chiese e torri. Inoltre, le mura sono percorribili, sia a piedi che in bicicletta: un vero e proprio paradiso per i salutisti, quindi.

Anche Pisa è molto bellina, nonostante tutti quelli che ci abitano dicono il contrario. Io l'ho avvertita come una cittadina infrastrutturata ottimamente, con un servizio di autobus efficientissimo capace di collegare alla perfezione tutti i punti della città. Piazza dei Miracoli è davvero stupenda, e nonostante i 15 euris per salire sulla Torre gridino ancora vendemmia, ne è valsa la pena.

Continua a farti del male...
2

Meeting a Lucca con sommobuta

Con tutti gli appassionati di One Piece ci siamo dati appuntamento Sabato 29, al Japan Palace, presso l'Ex Real Collegio...Quindi se siete famelici lettori de Il Viagra della Mente e venite a Lucca...passate pure a fare un salutino!

Continua a farti del male...
1

Road to...Lucca!

Passata l'incazzatura dovuta alla pessima organizzazione, adesso mi godo comunque le ore antecedenti la partenza per Lucca. Non so voi, ma il giorno prima di un viaggio per me è sempre un qualcosa di "magico": si pensa a dove si sta per andare, si fantastica sul come sarà, sul cosa si vedrà...

Il viaggio a Lucca sarà una buona occasione per visitare anche Pisa, città che ho sempre voluto vedere (la Torre pendente è uno dei monumenti che mi hanno sempre interessato), perciò, a questo punto, non vedo l'ora di partire. 

Da domani, fino a martedì, Il Viagra della Mente si prende una piccola vacanza, come me.
In realtà avrei parecchi post programmati, ma a me piace tenere d'occhio il mio bloghetto e interagire con voi quando commentate...

Continua a farti del male...
1

Thermae Romae - Mari Yamazaki

Lucio Modesto è un ingegnere della Roma del II secolo d.C, specializzato nella costruzione di terme. Il problema è che i suoi progetti, quantunque ambiziosi, risultano essere antiquati e non al passo coi tempi di una civiltà che ormai ha raggiunto l'apice. Sconfortato e licenziato, durante un bagno rilassante in una delle tante terme romane, dopo aver scoperto un varco sul fondo di una vasca, Lucio si ritrova di punto in bianco nel Giappone di oggi. In questo modo, pur disorientato, Lucio prende spunto da questa civiltà caratterizzata dalle "facce piatte" per dare nuova linfa al suo lavoro di ingegnere, realizzare opere avveniristiche (per l'epoca romana) e divenire l'architetto di fiducia di Adriano...

Continua a farti del male...
7

Adotta una parola!

Contro l'imbarbarimento culturale e lessicale, e l'impoverimento dell'utilizzo del nostro suggestivo idioma italico, la società Dante Alighieri, in accordo con quattro tra i più importanti dizionari d'uso comune, ha promosso questa simpatica campagna d'adozione.
Si sceglie una parola, e se questa è libera, si diviene custode della parola per un anno. Nel caso in cui la parola optata sia già stata scelta, si può decidere di divenire sostenitore della parola e del custode.

Io ho adottato ben due parole: Mangiare e Maialata.
Il perchè mi sembra pure ovvio, così come mi sembra banale spiegarlo.

QUI trovate tutte le informazioni utili del caso.
Decisamente un modo simpatico per conoscere meglio la nostra lingua, no?
Ps: un doveroso grazie a Valentino che mi ha segnalato la cosa.

Continua a farti del male...
10

Top 5: I discorsi che avrei voluto pronunciare io

Una Top 5 molto "stramba", quella di questa settimana.
Non so voi, ma io i discorsi li ho sempre amati. Pensate a quello di Steve Jobs all'Università di Stanford proposto o riproposto in questi giorni: epicità allo stato puro. Oppure a quello famigerato di Silvio Berlusconi, quello della discesa in campo. Oppure pensate all'orazione di Cicerone contro Catilina.
I discorsi, se fatti bene, entrano di diritto nella Storia dell'Uomo.
I discorsi della mia Top 5 sono particolari. Molti sono tratti da film. Ed è per questo che trovate i filmatio di Youtube relativi ai discorsi scelti. Così da poterli ascoltare.
Naturalmente, come per tutte le Top 5, anche questa rispecchia solo i miei gusti personali e non ha assolutamente pretese oggettive

Continua a farti del male...
6

Per non dimenticare...

Solo un paio di parole al volo.
Per come la penso io, i più terribili dei criminali non dovrebbero mai essere uccisi. Bisognerebbe sì processarli, ma poi gettarli nella più oscura delle prigioni a pane e acqua. Perchè la morte, per certi mostri, è una pena troppo misera.

Continua a farti del male...
6

Lucca Comics&Games 2011: un'organizzazione di m...

In genere, qui non racconto (quasi mai) stati emozionali dovuti a quello che faccio nella mia vita di tutti i giorni.
Però...
Ho scoperto solo ieri che l'incontro con Yoichi Takahashi (papà di Holly e Benji, e motivo principale per cui quest'anno avevo deciso di andare a Lucca a fine mese) sarà una singola sessione di autografi di un'ora lunedì 31.

Una.
Singola.
Sessione.
Di.
Autografi.

Per uno degli autori più strombazzati della manifestazione, acclamato ai quattro venti urbi et orbi, dopo aver riempito i comunicati stampa di tutto il mondo che l'autore sarebbe stato presente durante tutti e 5 i giorni della fiera.
Un'inculata pazzesca, insomma.

Un'inculata bella e buona.

Un'organizzazione di merda - soprattutto perchè non si può presentare un programma di una fiera importante solo una settimana e mezza prima della manifestazione -.
Tra l'altro, il sito ufficiale è così organizzato male che fa veramente pena.

Oggi, quindi, sono un po' triste.
Perchè naturalmente sarò a Lucca il sabato e la domenica. Ma non il lunedì, unico giorno in cui Yoichi Takahashi firmerà autografi.

E mi è passata pure la voglia.

Continua a farti del male...
4

Il biglietto della partita di Champions League

Per il tifoso napoletano, quella l’acquisto dei biglietti della partita del Napoli in Champions League contro il Bayern Monaco di ieri è divenuta un’impresa titanica, oltre che un fatto di principio. Quello che ho visto e sentito la scorsa settimana è un qualcosa di assurdo e di paradossale, sebbene la frase che si usa un po’ dovunque è "Qui è normale".

Continua a farti del male...
11

Punto di rottura

Il movimento dei "black block" non è un male in sè.
Anzi.
Il problema di fondo è che agisce in situazioni completamente autoreferenziali dove le loro azioni, oltre ad essere (per l'appunto) autoreferenziali, sono inutili.
Poichè la violenza fine a sè stessa, è inutile.
Mi spiego meglio.

Continua a farti del male...
4

La Foto della Settimana: Indignarsi

Al di là di quella che può essere la fede religiosa, voler fare una "finta rivoluzione" prendendosela con una statuetta che comunque rappresenta un simbolo sacro, è veramente squallido... E non ha nulla a che fare con la rivoluzione.

Continua a farti del male...
5

Amicizia su Facebook

L'amicizia su Facebook, croce e delizia del Social Network per eccellenza.
Per quel che mi riguarda, sulla mia pagina personale, ho pochi "amici". La maggior parte sono amici reali, colleghi di lavoro e parenti, poi c'è qualche fan butico e qualche "colleghi blogger" che stimo, e infine i collaboratori del Devil's Fruit Site e Forum. Per il resto, evito accuratamente di accettare richieste di amicizia da parte di persone che non conosco minimamente, nemmeno per "sentito dire".
D'altronde, c'è la fanpage di sommobuta, alla quale cerco sempre di rispondere a tutti e in tutti i modi possibili e immaginabili. Quindi, il problema nemmeno si pone.

Continua a farti del male...
5

Buongiorno!

Oggi vi auguro solo "Buongiorno".
Chè alle volte bisogna fermarsi un paio di minuti non solo a leggere, ma anche ad ascoltare. Soprattutto se la musica è sublime.

Continua a farti del male...
13

Le regole (e i comandamenti) della scrittura

Ci sono siti e blog di sedicenti "guru" che pensano di aver raggiunto l'illuminazione letteraria, e che proprio in virtù di questa illuminazione fanno un tale proselitismo pseudointellettualoide che molto spesso raggiunge paurose vette di autocompiacimento (erotico, aggiungerei).

Punti cardine di tale illuminazione di questi moderni Rabbi, autoproclamatisi come "la Via, la Verità e la Vita" sulla strada per scrivere narrativa "come Iddio comanda", sono l'utilizzo sistematico ed esclusivo dello "Show, don't tell" e il divieto assoluto dell'infogurgito.

Continua a farti del male...
6

Eroica, la gloria di Napoleone - Riyoko Ikeda

Quante volte, su questo piccolo spazio, abbiamo parlato del fumetto come prodotto meramente culturale, che punta molto spesso ad insegnare, oltre che a intrattenere?
Tante, forse troppe volte.

Che dire allora di questo Eroica, La gloria di Napoleone, manga storico di Rioko Ikeda (la mamma di Lady Oscar, per intenderci), che ha disegnato non un "semplice" fumetto, bensì una biografia talmente completa e complessa da far impallidire il più specialistico dei saggi storici? Perchè questo fa, Eroica: ricostruzione storica allo stato puro. Non si tratta di un "semplice" manga, bensì di un prodotto essenzialmente "culturale", attraverso il quale il divertimento e lo svago passano in secondo piano e lasciano spazio alla narrazione puramente storica.

Continua a farti del male...
7

Differenziami 'sto...

Avevo sentito "solo" parlare del video "satirico" (virgolette d'obbligo) di Telepadania, in cui due sedicenti "comici" insegnavano a De Magistris come eseguire una corretta raccolta differenziata. Il video l'ho visto solo ieri, durante una pseudodiatriba di quelle classiche di uno di quegli squallidi programmi domenicali.
Ospiti in studio, oltre alla tipa del video satirico, diversi politici, tra cui il governatore della regione Campania Caldoro.

Caldoro ha dichiarato pubblicamente che a Napoli la situazione è tragica, e che la differenziata non si fa da nessuna parte. Peccato che non sia così. Per difendersi, adducendo anche come "scusa" il fatto che l'intera cittadinanza di Napoli non sia messa ancora in grado di effettuare la differenziata, avrebbe potuto benissimo fare l'esempio di Bagnoli, dove, messi in condizione di effettuare la differenziata, ormai di "media" raggiungiamo il 90% di spazzatura differenziata da destinare al riciclaggio, con punte del 95%. Bagnoli è un'isola felice nel marasma napoletano, ed è vergognoso (e sottolineo il vergognoso) che il governatore della regione Campania non sia a conoscenza di questo fatto.

E ai due imbecilli di Telepadania, li inviterei volentieri a casa mia, per mostrare loro come mia nonna, 83 anni, differenzi i rifiuti meglio di loro due messi assieme...

Continua a farti del male...
4

Il questionario di Proust

Scovato sul blog del compare Ferruccio, propongo anche a voi questo "Questionario di Proust".
Secondo "gli esperti", sembra che questo test sia stato chiamato in questo modo poichè andava di moda proprio ai tempi del celeberrimo scrittore.
Alcune domande sono molto carine, per cui, se vi va, rispondete anche voi!

Continua a farti del male...
8

Top 5: Villains

Una nuova Top 5, come (quasi)ogni sabato, per divertirci in allegria!
In questa classifica si parla dei 5 "cattivi" che più mi piacciono in assoluto, senza pensare al vincolo di genere o di ambito. Come sempre, la Top 5 rispecchia unicamente i miei gusti personali e non ha pretese oggettive.

Continua a farti del male...
11

Cosa ti aspetti di trovare su Il Viagra della Mente?

C'è una domanda che ogni tanto mi "assilla", e riguarda voi 25 lettori de Il Viagra della Mente.
Quando venite qui, generalmente, cosa vi aspettate di trovare?
Che genere di post credete di leggere?

Sapete che questo piccolo spazio cybernetico non è "monotematico" (anche perchè a me è sempre piaciuto "spaziare" in tutte le cose, e ho sempre odiato fossilizzarmi su un solo, singolo argomento). Quindi quali sono gli argomenti che vi interessano di più? E sono quelli che vi spingono maggiormente a frequentare il mio blog?

Sono curioso di sapere la vostra opinione.
Quindi, non abbiate paura.
Aprite, anzi, spalancate le vostre porte virtuali al vostro blogger preferito(?).

Continua a farti del male...
4

La Foto della Settimana: Censura

Giusto un paio di parole al volo.
Quella che si sta cercando di attuare in questo paese è censura di stampo fascista.
Senza giri di parole.
Limitare la libertà di parola/cronaca/vattelappesca, e il diritto ai giornalisti di informare e di far sapere quello che accade, pena il carcere, è FASCISMO.

Così come il ddl anti-intercettazioni, che prevede normative assurde, liberticide e antidemocratiche. Un ddl che rischia di cancellare network interessanti, portali notiziari, e anche Wikipedia, per ovvie ragioni.

Non vi starò a spiegare "cosa succede". Penso lo sappiate già da voi. E se non lo sapete, informatevi.

Dire che oggi sono schifato e amareggiato è poco.

Continua a farti del male...
1

Tecnologia, portami via...dal calcio di oggi!

Di calcio ormai mi interesso molto poco.
Prima ero un appassionato, di quelli che si guardava le partite e seguiva gli incontri per il puro diletto personale. Non sono mai stato un tifoso di quelli "pazzi", ma mi piaceva parlare e discutere di questo o quel goal, di questa o quell'azione. Soprattutto, ero un "fedele" del fantacalcio.
Poi pian piano ho cominciato a disamorarmi.

Al di là di questo, comunque, c'è una diatriba che mi è sempre interessata molto del calcio (ed è forse l'ultima "polemica" che mi "appassiona" ancora): quella dell'introduzione della tecnologia in campo.

Continua a farti del male...
8

Nonciclopedia mi fa schifo. Vasco Rossi pure.

A me Nonciclopedia ha sempre fatto abbastanza schifo, nel senso che, per 10 pagine realmente satiriche e intelligenti (penso soprattutto a quelle dei cartoni animati, alcune delle quali hanno saputo essere veramente geniali e irriverenti - senza bisogno di cadere nel turpiloquo volgare) ce ne sono 10.000 inutili, piene di parolacce e insulti gratuiti, con una sequela di volgarità inutili, basse e vergognose.

Insomma, sono per il divertimento, purchè il divertimento sia intelligente.
E sono per la satira quand'è satira e non ingiuria.

Continua a farti del male...
9

Who watches the watchmen?

Per il mio onomastico (ieri), Deborah mi ha regalato quel bel mattone di Watchmen.
Avevo già letto il capolavoro di Alan Moore e Dave Gibbons, ma la novel "cartacea" mi mancava nella mia collezione. Sarà una bellissima (ri)lettura.
Ne parleremo sicuramente.

Nel frattempo, mi coccolo questo bel mammuttone.
Voi l'avete mai letto?

Continua a farti del male...
 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro