4

Nemesis - Millar/McNiven

Nemesis è il supercriminale più ricercato del mondo. Ha a disposizione soldi, mezzi e uomini, e semina il terrore ovunque egli voglia. Soprattutto, il suo passatempo preferito, è quello di eliminare, uno dopo l'altro, tutti i più grandi "superpoliziotti" del mondo.
Cosa succede allora quando Nemesis prende di mira il commissario Blake Morrow, quello che è probabilmente il miglior poliziotto della Terra?
Semplice, si scatena una lotta senza esclusioni di colpi, basata sulla forza, sulla violenza, sulla tattica, la strategia e l'intelligenza...

Nemesis di Mark Millar e Steve McNiven è un divertissement, una sorta di "variazione sul tema" della vendetta. Il punto di partenza potrebbe essere: "Cosa succederebbe se avessimo un Batman che invece di combattere per la giustizia fosse un criminale?" Il bello è che questa idea, che sembra essere alla base del volume (o meglio, sembra proprio essere il punto centrale dell'intera graphic novel), altro non è che uno punto di partenza, che pian piano, a furia di colpi di scena, si disvela per essere tutt'altro.

Nemesis è un volume agile, che si legge in fretta, e che diverte.

Di sicuro, il personaggio più riuscito è il commissario Morrow: sebbene sia un po' il clichè del poliziotto che sacrifica la famiglia per il lavoro, risulta abbastanza credibile (sebbene faccia cose piuttosto incredibili).

Nemesis invece è un personaggio spietato e forse un po' "vuoto", quasi bidimensionale e monotematico. E il finale, quando scopriamo chi si cela dietro la sua maschera, non fa che confermarlo.
Il colpo di scena è un altro, ma non ve lo svelerò.

La graphic novel è adrenalinica e incentrata sull'azione pura&dura; soprattutto, è iperviolentissima, ma per come si evolve la faccenda, e per come sono fatti e sviluppati i personaggi, ci sta benissimo. Il rammarico, forse, è che non sarebbero guastati un paio di capitoli in più, poichè alcune trovate e alcuni risvolti mi sono sembrati troppo sbrigativi e frettolosi.

Per il resto, comunque, è una buonissma lettura, dato che il volume è autoconclusivo.

4 commenti:

  1. "E se Batman fosse stato il Joker?" :D Fantastica graphic novel, mi domando se avranno davvero il coraggio di realizzare una versione cinematografica fedele, come era stato annunciato qualche tempo fa...

    RispondiElimina
  2. Se Batman fosse stato il Joker, avremmo di sicuro il miglior villain della Terra! Avevo sentito anch'io di questo rumors su una trasposizione cinematografica di Nemesis. Diciamo che si presterebbe molto. Chissà...

    RispondiElimina
  3. ma è uscito in italia?

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro