2

A dangerous method - David Cronenberg

Un giovane Jung si vede affidare come paziente l’isterica Sabina Spielrein, e decide di utilizzare con lei la cura sperimentale "del dialogo", teorizzata dal professor Freud ma non ancora sperimentata.
Nel giro di pochi anni, Sabina guarisce dai suoi disturbi, dimostra spiccate propensioni alla psicanalisi, e oltre a diventare l’allieva prediletta di Jung, ne diviene anche amante.
Ma c’è dell’altro: la prova del funzionamento della cura del dialogo consente a Jung di incontrare Freud. E se in un primo momento le idee dei due luminari sembrano essere le stesse, ben presto Jung, anche a causa dell’incontro con Otto Gross – altro guru in ambito psicoanalitico -, comincerà ad avere dubbi sul proprio modus operandi e su quello del suo “maestro”, iniziando così a proporre idee e teorie del tutto nuove che sconvolgeranno i suoi equilibri e quelli degli altri…


A dangerous method di Cronenberg è una pellicola decisamente interessante.
Facendo una piccola ricerca sono molti quelli che parlano di un Cronenberg sottotono, o quantomeno di una pellicola “minore” del regista canadese. Non so se ciò sia vero oppure no, dato che, prima di questo film, di Cronenberg avevo visto solo La mosca e A History of Violence.

Resta il fatto che io personalmente ho trovato il film molto intenso, interessante e garbato. In tre parole: mi è piaciuto.

Per quel poco che conosco della storia dei padri fondatori della psicanalisi, il loro rapporto di amicizia prima e di avversione poi mi è sembrato riprodotto in maniera ottima e fedele. Viggo Mortensen, Keira Knightley e Michael Fassbender sono molto credibili nei panni di Freud, della Spielrein e di Jung, e soprattutto con quest’ultimo si empatizza molto facilmente.

Più che altro ho apprezzato il fatto che il film non abbia puntato sui tecnicismi della psicanalisi e sui personaggi che hanno “inventato” questa materia, bensì sulle persone, sulla loro umanità, sui loro sentimenti, i loro difetti, le loro paure e le loro debolezze.

Ve lo consiglio.
E’ un film veramente molto buono.

2 commenti:

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro