13

Top 5 - I migliori manga letti nel 2011

Dopo la top 5 delle migliori graphic novel lette nel 2011, eccoci con la top 5 dei migliori manga. Sottolineo quel “lette nel 2011”, dato che prendo in considerazione non l’uscita effettiva degli albi, ma l’anno in cui io li ho letti. In questa classifica, più che di albi singoli, si parlerà di serie (più o meno) complete.
Come sempre, questa piccola classifica è estremamente soggettiva, quindi ci trovate quello che piace a me in quanto rispecchia i miei gusti personali.


5° Posto: One Piece volume 59 – Eiichiro Oda
Per quanto mi riguarda, il miglior volume di One Piece del 2011. Senza dubbio. Persino migliore del tanto atteso volume 61, quello che stabilisce la “rinascita” della serie e la ripartenza dei nostri eroi dopo due anni di stop. Il volume 59 di One Piece è un concentrato di azione, personaggi e rivelazioni.
Per quanto sia un vero e proprio “deus ex machina”, l’apparizione di Shanks (o meglio, solo l’immagine di Shanks col suo vecchio cappello di paglia) vale il volume. Se poi in mezzo c’è la morte di Ace, la morte di Barbabianca, l’apparizione di Barbanera, la constatazione che sì, lo One Piece “esiste davvero” e via discorrendo, si va in brodo di giuggiole. QUI il mio One Piece Report sul volume suddetto.
Epicissimo.


4° Posto: Noritaka – Murata/Hamori
Per quanto il manga di Murata e Hamori a lungo andare diventi una specie di circolo vizioso in cui succedono praticamente sempre le stesse cose, i primi 10 volumi sono un qualcosa di epico e dissacrante. Azione, humor, demenzialità e arti marziali si susseguono in un caleidoscopio di machi e tettone, con l’unica eccezione di Noritaka, che da povero sfigato comincia pian piano a diventare un combattente temibile e temuto. Ne avevo già parlato QUI.
Da leggere.


3° Posto: Termae Romae – Mari Yamazaki
L’unica novità che aspettavo quest’anno si è rivelata essere un piccolo capolavoro. Una ricostruzione storica ineccepibile, per una serie simpatica e accattivante (che per fortuna si concluderà in 6 volumi). L’ingegnere Lucio, specializzato nella costruzione di terme e bagni pubblici, ci porta alla scoperta del mondo romano, e di tanto in tanto, misteriosamente, si ritrova catapultato 2000 anni dopo, nel Giappone moderno. Le battute sono esilaranti, così come alcune scene. Vedere un uomo romano come Lucio alle prese con “il popolo dalla faccia piatta” è davvero divertente. Soprattutto perché il suo modo di pensare e quello di rapportarsi con i giapponesi (intellettualmente e tecnologicamente a lui superiori) è molto realistico.
Ne ho parlato QUI.
Imperdibile.


2° Posto: Vagabond – Takehiko Inoue
Quando il fumetto si fa storia. Uno spaccato di cultura, filosofia e folklore giapponese. Attraverso gli occhi di Musashi Miyamoto (e del suo rivale Kojiro Sasaki) Takehiko Inoue ci trascina nel cuore del Giappone dei samurai, dove l’unica legge è quella della spada e del più forte. Anche se la via della spada, altro non è che un percorso come tanti, una filosofia, che si impara solo attraverso la conoscenza di sé stessi, più che delle tecniche di scherma.
Ne ho parlato più nello specifico QUI.
Da leggere e apprezzare.


1° Posto: Eroica, La gloria di Napoleone – Ryoko Ikeda
A conti fatti, la Top 5 dei manga è molto simile a quella delle novel, dove vi sono ben tre titoli “storici”. Al primo posto era impossibile non mettere il capolavoro della Ikeda. Ribadisco ciò che ho scritto nella recensione: Eroica non è un semplice manga. E’ un vero e proprio compendio di storia, migliore di molti saggi specialistici che ho letto sull’argomento. Anche qui, come per Murena, è una di quelle opere che bisognerebbe sbattere in faccia ai saccenti che ritengono i fumetti (in generale) "roba per mongoli e bimbominkia". Eroica è un lavoro ciclopico, minuzioso e precisissimo. Storiografico è la parola adatta a questo manga.
Capolavoro assoluto.

Menzioni d’onore: meritano di essere segnalate altre due grandissimi manga (anche in questo caso, storici): Cesare e Vinland Saga. Il primo è una minuziosa ricostruzione della vita e delle imprese di Cesare Borgia, il secondo invece è una storia superlativa ambientata durante l’epoca d’oro dei vichinghi. Ve li consiglio entrambi. Sono certo che non ve ne pentirete.

E voi?
Quali sono stati i migliori manga letti quest’anno?

13 commenti:

  1. 5° Air Gear 30. I disegni sono disumani.
    4° FMA 27. è pur sempre l'ultimo...
    3° Beelzebub. Veramente divertente!
    2° Bakuman 7. Nonostante le critiche sentite in giro a me è piaciuto, e anche molto.
    1°One Piece 63 Non so se vale o meno ma senza dubbio è stupendo! ( Si è originale..)

    RispondiElimina
  2. Quest'anno ho letto solo un manga(oltre a One Piece e Bakuman):
    Hunter X Hunter.

    SPETTACOLARE!

    Con OP siamo quasi alla pari,anzi..

    RispondiElimina
  3. The Five Star Stories, monumentale, va dritto al primo posto, seguito da Bakuman e Vinland Saga. :)

    RispondiElimina
  4. 1° Uchu Kyodai
    2° One Piece
    3° Eyeshield 21
    4° All Rounder Meguru
    Questa è la mia top, al 5° non te trovo uno che stacchi di molto gli altri e quindi preferisco non metterlo :D

    RispondiElimina
  5. @Mangako: vale anche l'originale. lol

    @Marzo: io di Togashi, dopo il "finale" di Yu degli Spettri, ho paura. Ecco perchè a malincuore, quando uscì HxH non lo presi. A vedere gli spoiler attuali e a sentire le lamentele dei fan sembra stata una scelta saggia, anche se so che la prima parte è molto bella.

    @Simone: The Five Star Stories non è mio genere, ma ne ho sentito parlare molto bene. Bakuman l'ho mollato al volume 5 e rivenduto fieramente arrivato al volume 10. L'ho trovato troppo macchinoso. Non sarebbe stato male come miniserie, soprattutto perchè mostra il funzionamento di una CE fumettistica, ma a lungo andare mi è sembrato il cane che si morde la coda. Vinland Saga è già un cult, per me. :)

    @Andrea: Uchyo Kyodai. Quando sarà completo, sarà uno di quei manga che recupererò senza dubbio. :D
    Eyeshield 21, gran bel manga!

    RispondiElimina
  6. x sommobuta ed invece ti sbagli snobbando HXH ti perdi uno dei migliori shonen di sempre dimenticati di yu degli spettri HXH e il VERO CAPOLAVORO di Togashi e te lo dice uno che fino a 4 mesi fa' non se lo filava di striscio!!

    RispondiElimina
  7. Non si tratta di snobismo, si tratta di mancanza di fiducia verso un autore. E' diverso. Togashi, quando si impegna, è un signor mangaka. Il problema è che non mi va di impelagarmi in una serie che esce a singhiozzo, e che non so quando finirà. Magari lo recupererò una volta terminato. :)

    RispondiElimina
  8. Ranma 1/2
    Akumetsu
    Yu Yu hakusho
    Defense Devil
    Shin Angyo Onshi

    RispondiElimina
  9. Dorohedoro.

    Consiglio a tutti. E' un manga seiren molto ben fatto, con misteri, humor, sangue e budella e anche qualche tetta di tanto in tanto.
    Mi sono divorato 16 volumi in una settimana e li trovo tutti molto belli.

    RispondiElimina
  10. La mia top 5:
    5- noritaka
    4-Those who chase the AGEHA
    4-shamo (peccato che è fermo)
    2-Saint young man
    1-Hajime no ippo

    RispondiElimina
  11. Shamo, gran bel manga. Saint Young Man idem, ma non lo serializzeranno mai!

    RispondiElimina
  12. 1)billy bat
    2)hunter x hunter
    3)vinland saga
    4)Uchu Kyodai
    5)one piece

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro