5

Batman Arkham City: qualche considerazione sparsa

Batman Arkham Asylum, l'anno scorso, è stata una vera goduria. Già pregustavo di mettere le manine sul suo seguito, Batman Arkham City, pensando che sarebbe stato difficile ripetere un prodotto già di suo "perfetto". Invece, sin d'ora riesco a dire che Arkham City è 10 volte meglio del suo predecessore.

Continua a farti del male...
13

Top 5 - I migliori manga letti nel 2011

Dopo la top 5 delle migliori graphic novel lette nel 2011, eccoci con la top 5 dei migliori manga. Sottolineo quel “lette nel 2011”, dato che prendo in considerazione non l’uscita effettiva degli albi, ma l’anno in cui io li ho letti. In questa classifica, più che di albi singoli, si parlerà di serie (più o meno) complete.
Come sempre, questa piccola classifica è estremamente soggettiva, quindi ci trovate quello che piace a me in quanto rispecchia i miei gusti personali.

Continua a farti del male...
2

Regali di Natale (2011 version)

Yohohoh!
Rieccoci, più pieni e grassottelli, ancora vivi (più o meno) dopo l'abbuffata di Natale. Pensate che bello, c'è ancora da mangiare il 31 dicembre e il 1° Gennaio! Senza contare i dolciumi per la Befana! :D
Ad ogni modo, è stato un Natale molto caruccio, quello appena trascorso.
Soprattutto, è stato un Natale estremamente soddisfacente dal punto di vista dei regali.

Oltre a un po' di soldini da famiglia e parentado che non fanno mai male, la mia "dolce fanciulla" mi ha fatto (come sempre, tra l'altro) dei bei regaloni (questo piccolo periodo l'ho scopiazzato paro paro dal post dello scorso anno; come sapete, c'è crisi, quindi anche noi blogger ricicliamo cose già scritte).

In definitiva, cos'ho ricevuto come regalo?
LA VIDEOCAMERA HD! (nella fattispecie, QUESTA).

In realtà è stato un regalo anticipato, ho già avuto modo di usarla e registrarci da una ventina di giorni. Ed è figa. Molto figa. Soprattutto, era sin da quando ero un marmocchio che ho sempre desiderato una videocamera. Perciò sono stato molto, molto contento. A corollario della videocamera, un simpatico treppiedone regolabile che raggiunge il metro e mezzo d'altezza. Più box regalo con profumo, dopobarba e cappello di lana.

Insomma, davvero un bel Nataluccio!
E voi? Che avete ricevuto di bello?

Continua a farti del male...
5

Buone Feste!

Le trasmissioni riprenderanno il 27.
Mi godo una tre giorni di nullafacenza e cibarie.
Spero sia lo stesso per voi.
Buone Feste, dunque!
Ad maiora!

Per i nostalgici e tradizionalisti, i migliori "auguri" li trovate cliccando QUI

Continua a farti del male...
6

Calcioscommesse: arrestati Holly e Benji

Stamane all'alba, su mandato dell'Interpol, sono stati arrestati il famoso portiere della nazionale giapponese Benjamin Price, in forza all'Amburgo, e il capitano della compagine nipponica, Oliver Hatton, numero 28 del Barcellona, ed ex stella del San Paolo e della New Team. Secondo la procura, Hatton e Price appartenevano a un'organizzazione criminale dedita a pianificare e truccare i risultati delle partite di calcio.

Continua a farti del male...
8

Un anno alla fine del mondo

Ci siamo.
E' il 21 - 12 - 2011. A un anno da oggi, secondo alcune interpretazioni dei calendari dei Maya, il mondo finirà. O meglio, è ciò che vuole la speculazione.

In realtà i calendari Maya non terminano tra un anno, ma proseguono per altri trilioni di anni. Quello che cambia, è il ciclo cosmico. I Maya hanno un calendario suddiviso per diversi cicli cosmici che durano migliaia di anni. Ne termina uno, e ne comincia un altro. Nè più, nè meno. Ed è quello che accadrà l'anno prossimo.

Naturalmente c'è gente che ci ha giocato e se n'è approfittata, com'era "naturale" che fosse.
Ricordo anche  la prima volta che ne sentii parlare. Roba di almeno 7 o 8 anni fa. Quando Voyager aveva ancora un briciolo di dignità, e non si era abbandonata del tutto alla conversione "codicedavincesca" secondo la quale, ogni singola magagna, e ogni mistero o singolarità del nostro mondo, era riconducibile a Rennes Le Chateau.

Il servizio parlava di questa fantomatica "profezia", secondo la quale i calendari Maya terminavano il 21 Dicembre 2012. Entro quella data, gli "esperti" ipotizzavano due tipologie di fine del mondo. Quella "classica", che va per la maggiore, e che prevede la distruzione totale/tombale del nostro mondo. Più un'altra, decisamente più personale e intimista.

Questa ipotesi prende in considerazione una fine del mondo "morale" dell'umanità, che dal 21/12/2012 sarebbe cambiato in meglio, apportando alla nostra Terra un periodo di pace, serenità e rilassatezza del modo di pensare e dei sensi.
In pratica, l'anno prossimo, saremo tutti "fattoni".

E a conti fatti, una fine del mondo del genere non è nemmeno così male...

Continua a farti del male...
10

Il cavaliere oscuro - Il Ritorno


L'attesa, per quanto mi riguarda, è già spasmodica.
Non si può aspettare l'estate per vedere quello che si preannuncia un capolavoro (e che sarà il film che più mi interesserà vedere al cinema nel 2012).

Batman Begins, come spiegato qui, fu una sorpresa inaspettata.
The Dark Knight, invece, fu la conferma.
Questo The Dark Knight Rises (storpiato in un pessimo "Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno" che fa molto b-movie, quando lo si poteva chiamare semplicemente "L'ascesa del Cavaliere Oscuro") dovrà essere la consacrazione.
Soprattutto, se sarà all'altezza dei suoi predecessori, segnerà il termine di paragone con cui ogni regista che avrà l'ardire di realizzare una pellicola supereroistica dovrà scontrarsi.
Incrociamo le dita.
L'estate non è poi così lontana...

Continua a farti del male...
0

Assenze (in)giustificate

Il fatto che ogni tanto stia "scomparendo" per qualche giorno so che vi preoccupa.
Arrivate qui pensando "vediamo quell'imbecille cosa ci propone oggi", e invece per quattro giorni consecutivi vi ribeccate sempre lo stesso post.
Sapete com'è, i giorni che precedono il Natale sono sempre quelli più frenetici. Non tanto dal punto di vista dei regali (per quanto mi riguarda sono solito finire tutto per Novembre, più magari qualche cosa "concordata" e comprata assieme all'interessato. E voi, come state messi?), quanto dal punto di vista lavorativo.

Millemila cose da fare, e poco tempo per farle.
Ciononostante, per vostra sfortuna, sono sempre qua.

E Il Viagra della Mente è pronto a farvi compagnia fino alla fine dei vostri giorni.
Cioè fino a pochi giorni prima del Natale dell'anno prossimo...

Continua a farti del male...
6

Polemiche del cazzo


Gli ultimi giorni di cronaca mi hanno colpito.
Sia per i fatti "in sè" (e non sono amante della cronaca), sia per le "polemiche del cazzo" che hanno quasi oscurato i fatti rilevanti.

Continua a farti del male...
2

A dangerous method - David Cronenberg

Un giovane Jung si vede affidare come paziente l’isterica Sabina Spielrein, e decide di utilizzare con lei la cura sperimentale "del dialogo", teorizzata dal professor Freud ma non ancora sperimentata.
Nel giro di pochi anni, Sabina guarisce dai suoi disturbi, dimostra spiccate propensioni alla psicanalisi, e oltre a diventare l’allieva prediletta di Jung, ne diviene anche amante.
Ma c’è dell’altro: la prova del funzionamento della cura del dialogo consente a Jung di incontrare Freud. E se in un primo momento le idee dei due luminari sembrano essere le stesse, ben presto Jung, anche a causa dell’incontro con Otto Gross – altro guru in ambito psicoanalitico -, comincerà ad avere dubbi sul proprio modus operandi e su quello del suo “maestro”, iniziando così a proporre idee e teorie del tutto nuove che sconvolgeranno i suoi equilibri e quelli degli altri…

Continua a farti del male...
6

Crisi e problemi. Causati da altri.

Attenzione! Questo post contiene improperi, facili populismi e molti luoghi comuni.

Mi è capitato di assistere ieri pomeriggio a questo dibattito estremamente surreale in cui gente che ha governato il nostro Paese per oltre 20 anni (20 anni) dava addosso all'attuale Governo chiamandolo stupido e inetto, e presentando una serie di "proposte utili" per uscire fuori dalla crisi. A contorno di questo siparietto (ribadisco: surreale), una claque di personaggi poco raccomandabili.

Continua a farti del male...
4

Top 5: Le migliori graphic novel lette nel 2011

L'anno nuovo si avvicina, quindi è tempo di bilanci.
Non mi sembra perciò male fare una Top 5 ad hoc partendo dalle graphic novel che ho letto durante questo anno solare, che ho trovato veramente notevoli e meritevoli, e che mi sono piaciute di più. Naturalmente la classifica è, come sempre, puramente soggettiva e rispecchia i miei gusti personali.

Continua a farti del male...
5

La Foto della Settimana: I soldi non sempre pagano...

Il Manchester City è una squadra che negli ultimi due anni ha speso roba come 900 milioni di euro per la campagna acquisti. Non si può far altro che godere quando queste "multinazionali dello sport", che pensano che la moneta sonante sia tutto e che ritengono che cacciare quattrini sia l'unico modo per vincere, perdono.

Si dice che la palla è rotonda.

E nonostante gli scandali...
Nonostante le partite truccate...
Nonostante gli sceicchi e i magnati che spillano miliardi...
La palla rimane rotonda. Ed è quello che conta.

Per fortuna.

Continua a farti del male...
5

Italiano Medio


Tra tutti i video dell'inarrivabbbbile Maccio, questo di "Italiano Medio" è forse quello più divertente e amaro.
Ne avevamo parlato anche qualche giorno fa in riferimento all'articolo sul Paese degli Idioti, ma effettivamente, a una buona percentuale della popolazione dell'italico sticale interessa solo parlare di tette, figa, calcio e Grande Fratello.
Siamo ridotti proprio male, da questo punto di vista.

Forse ci siamo disabituati a pensare.
Chi lo sa.
In fondo, siamo il Paese del "Ma a me che cazzo me ne frega a me!"

Continua a farti del male...
4

sommobuta's comics corner #4 - Quello che Capitan Tsubasa World Youth sarebbe potuto (e dovuto) essere

Capitan Tsubasa.
Lo conoscete tutti col nome più famoso di Holly e Benji. Il cartone animato sportivo per antonomasia, quello "mitico e mitologico", modello per tutti i bambini nati negli anni '80 (e non solo). Naturalmente, il cartone animato è tratto dal manga. Manga che tutt'oggi è in corso di pubblicazione. Dopo la prima serie, conclusa con la vittoria del Giappone sulla Germania Ovest ai mondiali juniores, e dopo il World Youth - di cui parleremo tra poco -, Yoichi Takahashi ha continuato a disegnare. Nello specifico, senza tener conto di speciali e One Shot, le altre pubblicazioni riguardanti Capitan Tsubasa sono state:
- Capitan Tsubasa - Road to 2002 (in cui vediamo i "top player" giapponesi farsi strada nei migliori campionati europei);
- Capitan Tsubasa - Golden 23 (in cui vediamo gli altri simpaticoni con gli occhi a mandorla
- Capitan Tsubasa - Get in Calcio (in cui vediamo lo scontro in serie C tra Reggiana e Albese, in cui militano Hiyuga e Aoi);
- Capitan Tsubasa - En la Liga (in cui assistiamo alla partita di ritorno della Liga tra Barcellona, squadra in cui gioca Tsubasa, e Real Madrid).

Benchè nel corso degli (ultimi) anni il tratto stilistico di Takahashi si sia affinato, e il suo prodotto abbia abbandonato la maggior parte delle "fantasticherie" lasciando il passo ad un prodotto più adulto e realistico (per esempio: quando i gemelli Tachibana si azzardano a eseguire la celeberrima "catapulta infernale" si rompono entrambi i legamenti delle ginocchia), nel cuore di tutti gli appassionati del manga di Holly e Benji c'è un vuoto pressochè incolmabile.
E quel vuoto è dato proprio dal World Youth.

Continua a farti del male...
6

Social Network...e io!

Ne abbiamo parlato spesso e volentieri di Social Network e affini. Sotto certi aspetti sono divenuti il nuovo strumento di comunicazione 2.0 per eccellenza (sebbene io continui a preferire un tipo di piattaforma sito/blog e Youtube).
Tra tutti quelli presenti, utilizzo per la maggior parte Facebook.
O meglio, aggiorno periodicamente la fanpage di sommobuta, mentre il mio profilo personale è limitato agli aggiornamenti automatici del blog oppure a qualche piccolo scambio di battute (ed è accessibile solo alle persone che conosco, ai familiari e a qualche collega blogger che stimo e ammiro).

Ecco perchè spesso reindirizzo coloro che mi richiedono l'amicizia su Facebook alla fanpage: perchè "paradossalmente", il profilo pubblico è proprio la fanpage di sommobuta, dove cerco di rispondere sempre a tutti e in tempi celeri, e dove c'è massima possibilità di interconnessione tra i vari usufruitori.

Twitter lo sto cominciando in maniera "coscienziosa" solo da alcuni giorni...Ma sinceramente, non è che ci veda tutta questa grande utilità.

G+ lo trovo francamente inutile. Doveva essere l'ammazza Facebook, ma per il momento non mi sembra che serva a chissà cosa. Inoltre, è la brutta copia di Facebook.

Linkedln...Bah, mai usato. Ho un profilo, ma non c'è scritto praticamente nulla.

E voi?
Che Social Network utilizzate di più?

Continua a farti del male...
9

Top 5: I cinque mestieri che avrei voluto fare

L'astronauta...
Il pompiere...
La velina...
La ballerina...
Il calciatore...
I mestieri che un po' tutti i bambini vogliono fare. Quindi, perchè non fare una Top 5 sui mestieri che io avrei voluto fare "da grande"?
Probabilmente, tra tutte le Top 5, questa è la lista più personale e soggettiva, perciò prendetela per quella che è...

Continua a farti del male...
7

Quanto ho risparmiato da quando ho un lettore e-book?

E' naturale che un eReader sia un dispositivo il cui acquisto è quasi obbligatorio per i lettori forti. A fronte di una spesa di 350 euro circa dell'epoca, dopo due anni, ci sono andato a guadagnare, sono in pari o ci sono andato a perdere?

Continua a farti del male...
7

sommobuta: le origini del mito

Collage farlocco realizzata con le immagini uscite fuori dalla ricerca "sommobuta" su Gùgol

Post (pseudoautocelebrativo) scritto su richiesta vostra (che siete autolesionisti, a quanto pare).
Sembra strano che non abbia mai speso due parole sull'origine del nickname che ormai mi porto appresso da anni, e che affonda le sue radici a quando ne avevo poco più di 13.
Ad ogni modo.
La sorella di uno dei miei migliori amici studiava giapponese. Andammo a cercare varie parole (come si fa sempre quando si ha a disposizione un vocabolario straniero), e chiesi di cercare il termine "maiale", animale che ho sempre adorato.
La ricerca produsse come risultato "Buta".

Tranne nei fulgidi anni in cui beltà splendea, e macinavo 10 km al giorno di corsa, sono stato sempre piuttosto "in carne". Quindi "Buta" divenne  il mio nomignolo principale. Inoltre, data la mia (presunta) saggezza (non so perchè le persone si ostinino a pensare che io sia una persona intelligente), mi appellavano anche "sommo maestro sensei", a cui aggiunsero "buta" dopo la scoperta giapponese.

Da "sommo maestro sensei buta" a "sommobuta" il passo è stato breve.
Dovendo scegliere un nickname per l'iscrizione al mitico Napster e poi a uno dei suoi figliocci, WinMX, ed essendo "sommo maestro sensei buta" troppo lungo, optai per il semplice "sommobuta".

Da qui la leggenda.
- forse -

Continua a farti del male...
 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro