3

sommobuta's comics corner #5 - Acquisti fumettosi di dicembre

A dicembre ho decisamente esagerato con gli acquisti fumettosi. Sta di fatto che mi sono regalato qualche simpatico albetto per Natale. L'anno appena trascorso ha visto il definitivo surclassamento dei comics e delle graphic novel rispetto ai manga, e tenendo conto che a parte alcuni indiscussi capolavori questi ormai mi dicono molto poco, non poteva non essere altrimenti.
La maggior parte dei comics sono miniserie o albi singoli e autoconclusivi. Non mi va di impelagarmi in serie che rischiano di protrarsi per anni e anni...

Ad ogni modo, qui trovate un piccolo compendio dei miei acquisti dicembrini. Magari potete trovarci qualche spunto di lettura, e potete usare questo post come "consiglio per gli acquisti".


Monster Deluxe 8 e Jojo - Diamond is Unbreakable 7

Questi sono due mattoncini che non ho ancora letto. La spiegazione è semplice: mi piace leggere determinate serie tutte d'un fiato, una volta concluse. Monster è impossibile seguirlo a livello bimestrale. Urasawa è uno di quegli autori che si apprezza nel complesso, altrimenti si finirebbe per dimenticare i millemila personaggi delle sue storie, e si perderebbe di vista il plot generale. Ad ogni modo, Monster è un capolavoro. Molti lo ritengono il miglior manga del maestro. Ho letto solo il volume 1 (recensito QUI), e mi ha molto impressionato. Non vedo l'ora che arrivi febbraio e il numero 9, albo conclusivo della serie, per spararmelo tutto.
Discorso simile per la quarta serie di Jojo. Il discorso però è diverso: Jojo è uno di quei manga che ti fa "azzeccare". Un volume al mese è poco. Preferisco accumulare e godermi l'avventura al completo. Anche perchè si apprezzano meglio i combattimenti.


Noritaka 11

Volume "di mezzo", inizia la parte del manga che praticamente non ricordo per nulla. Il nostro simpatico "caccaman" si è trasferito in un'altra scuola, e immediatamente si è cacciato nei guai. Viene iscritto con l'inganno a un torneo di arti marziali, e nel frattempo deve vedersela con un abilissimo combattente cinese e con un potentissimo rikishi (una persona che pratica il sumo). Comicità, follia, demenzialità e arti marziali allo stato puro!

Thermae Romae 2

Il simpatico ingegnere Lucio continua i suoi viaggi "acquatici" dalla Roma adrianea al Giappone moderno. Un manga sempre più godibile, leggero ma allo stesso tempo curato in ogni minimo dettaglio. Straconsigliato.


Murena: il potere e la gloria e Murena: la dea nera

Il primo regalo natalizio che mi sono concesso: il pack contenente i primi due albi di Murena. Avevo acquistato tempo fa questo albo intitolato "Murena: rinascita dalle ceneri" salvo poi accorgermi che mancavano i primi due. Questo dicembre ho riparato al torto e mi sono rimesso in pari. In questo post ho parlato di Murena come della miglior serie che abbia letto nel 2011, ed è assolutissimamente vero: Murena è uno spaccato di storia romana allo stato puro. Gli autori ci immergono nel pieno dell'età di Nerone, mostrandocela in tutto il suo splendore, e in tutto il suo sfacelo.


No Hero e Supergod

Due novel autoconclusive firmate Warren Ellis. Gli altri due regali di Natale che mi sono concesso. Non li ho ancora letti, ma lo farò a breve, perchè sono due albi che scalpitano.


Le cronache di Wormwood 2

Era uno dei volumi che più attendevo quest'anno. L'avevo visto in anteprima allo stand della BD a Lucca, ma come un tonno Rio Mare non l'avevo preso. A essere sinceri, comunque, per quanto mi sia piaciuto mi ha un poco deluso. Forse le aspettative su questo albo erano troppe, forse il volume uno mi è eccessivamente piaciuto, ma se devo essere sincero mi aspettavo qualcosa di più. Rimane comunque una signora graphic novel, da leggere e rileggere.

That's all Folks!

Ah, dimenticavo! Buon 2012! ^_^

3 commenti:

  1. Le cronache di Wormwood lo andrò a prendere in settimana... Ennis è uno dei miei autori preferiti... spero di non rimanerne deluso!

    Monster capolavoro, anche secondo me il migliore di Urasawa!

    RispondiElimina
  2. Ho letto i due volumazzi di Ennis. Non riesco ancora a dare un giudizio, ma mi sono piaciuti. :)

    RispondiElimina
  3. Il secondo volume di Woormwood non ha lasciato granchè. Si è andato a disperdere troppo in parolaccie e scene scurrili senza avere un granchè di mordente. Forse in questo caso l'aspetto della provocazione religiosa non è bastato a farne un grande fumetto. Il primo aveva un fascino tutto suo (il pezzo del viaggio in Paradiso è qualcosa di geniale!), una morale profonda e forze un disegnatore non dico migliore, ma adeguato alla storia ( e poi questa colorazione ultra realistica mi ha fatto venire il mal di testa).


    Uno molto bello di Ellis è, oltre alla serie di Planetary, "Desolation Jones", difficile da riperire ma sicuramente una perla! Consigliato!

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro