5

Videoediting: impressioni, suggerimenti, consigli

Ho sempre amato il meraviglioso mondo del videoediting. Sarà che sono sempre stato affascinato dalle cineprese, ma "montare", per me, è ancora più divertente che girare. Quando si gira un filmato (sia esso stupido o complesso) non si riesce mai a capire al 100% se ciò che è stato fatto è buono oppure no. E' solo in fase di montaggio che ci si rende conto di quanto il girato possa andar bene.

Per carità, non parlo nè da esperto, nè da professionista del settore.
Anzi.
Parlo da imbecille che si diletta ogni tanto a girucchiare qualche filmatino stupido. Però mi piace, e mi piace montare il tutto. Mi piace il momento in cui si crea effettivamente il video, mettendo assieme tutto il girato. Adoro il momento in cui si scelgono i brani audio da inserire e gli effetti da utilizzare, così come amo tagliuzzare e passare il file frame by frame, per tagliare il video al momento esatto.

Nel corso degli anni poi ho imparato a familiarizzare e utilizzare alcuni programmi, dai più semplici e basilari sino ad arrivare ad alcuni professionali.


Tra tutti i programmi di videoediting che ho imparato ad utilizzare, il tanto bistrattato Windows Movie Maker non è poi così male come molti dicono. E' ottimo per montaggi di base semplici e veloci, di quelli che hanno bisogno solo di qualche effetto standard. A me è sempre piaciuto, tanto che la maggior parte dei filmati che ho fatto li ho sempre montati con questo programmino.

Naturalmente, se si ha bisogno di qualcosa di più specifico, il Movie Maker non basta. Un ottimo programma di videoediting, ad esempio, è il "mitico e mitologico" Pinnacle, ottimo compromesso tra funzionalità e professionalità. Ha un botto di funzioni, ed è parecchio preciso. Identico discorso per Sony Vegas, anche se non mi è mai stato simpatico come software.

Di sicuro, i due programmi più tosti con cui ho avuto a che fare sono stati Avid e Adobe After Effects. Qui siamo sul professionale e sul complicato. Il primo è una cosa per alieni, ho provato a utilizzarlo ma mi sono arreso dopo un mese di studi. Il secondo invece richiede pazienza e virtù, ma una volta imparato a maneggiare i risultati sono garantiti. Qualche anno fa utilizzavo praticamente solo questo, ero diventato pure piuttosto bravo nella creazione di effetti speciali ed affini. Poi il poco tempo a disposizione mi ha fatto perdere l'abitudine e la mano...e ad oggi, mi ricordo davvero pochissimo del suo utilizzo.

Attualmente, per i miei video, sto utilizzando AVS4You. Mi serviva un "qualcosa" che supportasse i file video della nuova videocamera HD senza fare storie. In realtà non ci ho smanettato ancora come si deve con questo programmino, quindi non so bene quanto si possa spremere e a che livelli si può arrivare. Ho visto che si trattava di un software abbastanza intuitivo (molto più di Cyberlink Power Director)  e che non necessitava studi particolari, e mi ci son buttato. Ammetto che mi trovo bene, per il momento.

Se avete bisogno di un software di videoediting non troppo complicato, AVS potrebbe fare al caso vostro.

5 commenti:

  1. Più di After Effects per il montaggio dei video clip ti consiglio Adobe Premiere, abbastanza intuitivo e molto, molto professionale :-)
    Posso non esprimermi su Windows Movie Maker? Lui sa quante bestemmie ha ricevuto dal sottoscritto :-D

    RispondiElimina
  2. Adobe Premiere in effetti è una grossissima mancanza. :) Devo provare a scaricarlo e vedere come mi trovo.
    Movie Maker...mah, a me non ha mai dato problemi. :D SOno uno dei pochi fortunati. XD

    RispondiElimina
  3. A mio avviso Sony vegas è un ottimo compromesso, poichè per fare cose facili come tagliare/scritte ecc. è veloce e facile, e se poi ti ci metti un po riesci anche a fare effetti decenti (naturalmente per fare roba più seria bisogna smanettarci un po).

    RispondiElimina
  4. gilgaladviola9113 gennaio 2012 22:57

    Premetto che la mia esperienza con il videoediting è piuttosto limitata.

    Ho provato solo due programmi: il classico Movie Maker e Pinnacle.

    Movie Maker a mio parere è buono solo per i video semplici semplici, oppure per prendere la mano all'inizio.
    Non essendo comuque molto esperto e non avendo molto tempo da dedicarvi ho usato per molto quello, temendo che altri programmi fossero un po' troppo professionali e difficili da usare.

    Poi un mio amico mi consigliò Pinnacle e quindi lo provai, devo dire che mi è piaciuto parecchio. Ho imparato velocemente ad usarlo e, pur essendo ignorante in materia, mi sono accorto che volendo ci si può fare delle cose molto molto carine.
    Lo consiglio a tutti perchè mi sembra che si adatti facilmente a vari livelli di utilizzo e non mi ha mai dato problemi.

    P.S. Se posso darti un consiglio, dovresti fare qualche post in più di questo tipo. Magari non sempre, ma una volta ogni tanto potresti consigliare programmini interessanti per smanettare al PC. :)

    RispondiElimina
  5. L'interfaccia è molto simile a iMovie (Apple). Quest'ultimo è intuitivo e rapido, per quanto non sia un programma "professionale", si ottengono prodottini davvero di pregio. Forse anche AVS ha caratteristiche analoghe.

    Voglio dire: Che senso ha usare software di altissimo livello per prodotti che non devono andare al cinema? Meglio prodotti intuitivi e veloci da gestire, per quanto (di sicuro) saranno limitati rispetto ai loro fratelloni più grandi! :D

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro