5

30 GdL - Giorno 15: apri il primo libro che ti capita tra le mani ad una pagina a caso e inserisci la foto e la prima frase che ti salta agli occhi.

Il brano riportato qui sopra è tratto da Cherudek, di Valerio Evangelisti, probabilmente il miglior libro della saga di Eymerich. Cherudek è un volume erudito e cervellotico, che sa mischiare storia, filosofia, religione, fantastico e orrore. La maggior parte dei volumi su Eymerich sono così, e anche gli ultimi, forse meno incisivi, riescono comunque nell’intento di acchiappare il lettore e trascinarlo in un abisso oscuro e impenetrabile.

5 commenti:

  1. A casa il fieno ondeggia nei prati

    Le onde - Virginia Wolf

    RispondiElimina
  2. Alessandro de Concini8 marzo 2012 09:54

    "Era una sensazione stranissima, quella di uscire dal proprio corpo, come se niente fosse, per poi lasciarlo sdraiato per terra, come quando ci si sfila una camicia."

    L'inventore di sogni- Ian McEwan

    RispondiElimina
  3. gilgaladviola918 marzo 2012 12:10

    "La teoria della relatività generale cerca di formulare leggi fisiche valevoli per tutti gli SC e il suo problema fondamentale è quello della gravitazione. Per la prima volta, dall'epoca di Newton in poi, con la relatività generale si compie un serio sforzo ai fini di formulare diversamente la legge della gravitazione."

    L'evoluzione della Fisica - Albert Einstein e Leopold Infeld

    RispondiElimina
  4. "Costui, data la sua moralità, mi rimproverava anche del fatto che non mi vergognavo di dire onestamente cose un po' impudiche. Ma io con molto maggior ragione potrei rinfacciargli il fatto che lui, che si vanta pubblicamente di offrire il patrocinio della sua eloquenza, blatera impudicamente anche le cose oneste a dirsi, e spesso pigola anche nelle questioni che non sono affatto difficili o si ammutolisce del tutto."

    Pro se de magia liber - Apuleio

    RispondiElimina
  5. Molto bello Cherudek, mi è piaciuto tanto. Forse il migliore romanzo su Eymerich che ho letto.

    "Questa, per me, è stata una giornata piena: non mi è stato sottratto neppure un minuto. L'ho divisa interamente fra il letto e la lettura."

    Lettera 83, Lettere a Lucilio - Seneca

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro