14

L'unico No Tav buono è quello che cade dal palo


L'unico No Tav buono è quello che cade dal palo.
L'ha scritto ieri Nicola su Faccialibro.
E, in parte, sono d'accordo con questa battuta (provocatoria e anche un po' di pessimo gusto).

Non mi sono mai piaciuti gli estremismi. Nè da una parte, nè dall'altra. Se mi seguite qui sul blog sapete che ho sempre reputato la maggior parte delle manifestazioni abbastanza inutili. Non quelle dei No Tav, però. Credo che la maggior parte delle persone, quelle che vivono quella particolare realtà, abbiano assolutamente ragione, e abbiano tutto il diritto di manifestare il dissenso.

La TAV è inutile, non ci sono dubbi su questo. Fatevi una ricerca, andatevi a leggere i fiumi di inchiostro che sono stati versati sull'argomento. Non sono la persona adatta di parlare di questo, quindi vi lascio ricercare in santa pace.

Però.
Un conto è manifestare, un conto è provocare.
Sono il primo che si indigna quando vede cariche della polizia contro gente inerme, con le mani alzate. Sono il primo che punta il dito contro la polizia quando fa ciò che non deve fare. Ma quello che vale da una parte, vale dall'altra.

Quando Luca Abbà, leader dei No Tav ha preso la scossa ed è caduto dal famigerato traliccio, la gente attorno ha cominciato a urlare contro i poliziotti(!!!) dicendo che la colpa era loro(!!!) se Abbà era caduto(!!!), e che magari adesso erano contenti di aver fatto un altro morto come a Genova in quel tragico G8 del 2001. Gente così mi sta sulle balle. Idem gli "attivisti" che ieri hanno picchiato i giornalisti perchè non dovevano riprendere quello che stava succedendo.

Ecco. Gente così le manganellate se le meritano tutte, dalla prima all'ultima. Sono ridicoli, per me. Macchiettistici. Il tizio si arrampica, prende la scossa, cade. La colpa è della polizia che vuole il morto.
Esilarante.

Così come ho sempre trovato esilaranti quelli che inneggiano a Carlo Giuliani. Un manifestante pacifico. "Uno di noi". Talmente pacifico che porgeva l'altra guancia con la faccia mascherata, lanciando idranti contro le camionette dei carabinieri...

Se poi vogliamo parlare della macelleria messicana della scuola Diaz, quello è un altro paio di maniche. Là i poliziotti andrebbero impalati uno per uno per la violenza gratuita e la "sospensione dei diritti democratici".

A ognuno il suo, insomma...

Discorso completamente diverso quello del ragazzo del video. Chiamasi "manipolazione" dei fatti. Si estrapola dal contesto ciò che può servire alla causa, e lo si ritorce contro per mostrare che i manifestanti "si prendono gioco dello Stato". A primo acchitto, vedendo quel video, uno può pensare che una manganellata, quel ragazzo "sfrontato", se la meriterebbe pure. Poi cerchi in rete. E scopri che il ragazzo ha parlato per dieci minuti con il poliziotto, in modo civile e pacato, salvo poi andarsene dicendo che sarebbe tornato al lavoro e dicendo ai poliziotti: "Comunque vi voglio bene lo stesso".

Ma anche questo ve lo dovete andare a cercare da soli...

14 commenti:

  1. buta quoto in pieno e prendere posizione fa bene ci si eleva dalla massa dei ben pensati e mal pensati, il che è ottimo dato che l'80% della popolazione italiana fa parte di queste due fazioni e poi ci sono quelli che prendono posizione quindi si sono d'accordo con quello che hai scritto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alle volte mi sembra che siamo in una specie di stadio, con i buoni da una parte e i cattivi dall'altra.

      Elimina
    2. Giuliani è una vittima questo è poco ma sicuro , dico solo che quella situazione di tensione a Genova era prevedibile ed organizzata , lo stesso poliziotto che sparó ( oggi accusato di pedofilia ) in televisione disse che lui aveva sbagliato e che non aveva l'addestramento per stare li , se guardi dalla giusta angolazione la fotografia di Giuliani con l'estintore potrai notare che la pistola sporge dal finestrino ( senza mira) mentre Giuliani non ha neanche portato l'estintore alla testa trovandosi tra l'altro ad una distanza di almeno 7 metri da la camionetta , e se guardi qualche video noterai che la telecamera che inquadrava la scena davanti allo sparo va giù per pochi secondi , appena ripresasi la camionetta non c'è più( era solo una tecnica di polizia creata per far ritirare la fanteria ma non mi ricordo come si chiama , ma il punto è che se la manovra è fatta di proposito e quindi non era bloccata non c'era neanche la situazione di rischio che poteva spaventare chi era a bordo , per la tav e quello fulminato ti do straragione

      Elimina
    3. Non scherziamo, Giuliani vittima?? Vorrei farti una domanda... Cosa pensi succedeva se il poliziotto non sparava il colpo?? Cos'è pensi che stava semplicemente rimettendo a posto l' estintore o che volesse lanciare la moda di girare con l' estintore al posto di una tracolla?? Avrebbe assaltato la camionetta punto. Già solo una persona che manifesta con un passamontagna ti dovrebbe far capire che non gliene frega 1 emerito ***** del motivo della manifestazione ma anzi che è andato li solo per creare più caos, se una persona crede in quello in cui sta manifestando ci mette la faccia senza portare la maschera... e ripeto le intenzioni di Giuliani non erano pacifiche sul fatto che il poliziotto fosse addestrato o meno non cambia molto la situazione, anche una persona addestrata è plausibile che faccia così.

      Elimina
  2. Polenta di nonna1 marzo 2012 15:23

    Primo mitico o aggiornato la pagina e o trovato questo articolo.
    Piacere di vederti buta sono un frecuentatore del DevilFruitSite venuto qui in questo sito in visita. Riguardo al articolo mi trovo d'accordo le proteste sono giuste quando le cose non vanno e se nn vanno bisogna migliorarle aggiornarle purche poi non si sfoci nel violento, mica bisoggna fare di ogni nervo un fascio da qualunque parte si stia, questa è anche una questione di crescita della coscenza comune. Fare la caccia alle streghe nn ha mai pagato a nessuno sia quelle in divisa o quelle coi cartelli.
    L'arma che per me disarma più di tutte è comprenzione e commiserazione (arma che mi a sconfitto molte volte) spero in una tuo commento in risposta dimmelo se nn sono stato molto chiaro qello e un mio grande difetto.
    Viva il VDM e il DFS
    (viagra della mente)(Devil fruit site)

    RispondiElimina
  3. Potresti postare il link al video completo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spulcia la sezione video de Il fatto quotidiano, di Servizio Pubblico. E utilizza google. ;)

      Elimina
    2. Francis D. Matthews1 marzo 2012 17:58

      Io c'ho provato, ma non ho trovato nulla (solo qualche accenno, tipo "sarebbe da vedere il video completo"). Non dico di linkare esplicitamente, ma un aiutino...? =)

      P.S. ovviamente concordo con l'opinione espressa nel post, ma questo è scontato. ;)

      Elimina
    3. Se riesco a recuperarlo metto il link. ;)

      Elimina
  4. "Non mi sono mai piaciuti gli estremismi."
    Parole sante.

    RispondiElimina
  5. non era apolitico questo blog?

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro