2

Quello che dorme a spese nostre (+ poesia bonus "a tema")

E' di qualche giorno fa questa splendida foto che ritrae il deputato Deodato Scanderebech del PdL (e quando mai?) mentre schiaccia un bel pisolino sul suo posto di lavoro.
Sarà che guadagna bene grazie alle nostre tasse e quindi non ha problemi, sarà che il divano pagato coi soldi nostri era molto comodo, e allora Scanderebech si è sentito quasi in dovere di rilassarsi.
Non so perchè, ma vedendo questa foto mi è venuta in mente una poesia di Salvatore Di Giacomo (che magari conoscete perchè declamata da Villaggio in "Io speriamo che me la cavo").
La poesia, molto a tema, recita così:

Strunz',
Che arravugliat' staje
ngopp a 'nu marciapied'
Dint' a nà sfer' è sol',
'Nu muschiglion' t' runzigl' attuorn'
E t' cant' a nonn' nonn'
E tu duorm'...
Strunz'!

Poi si domandano perchè Beppe Grillo e il MoVimento 5 Stelle stravincono alle elezioni, eh...
Ma andare a lavorare seriamente non si porta, vero?

2 commenti:

  1. Ma che vuoi? Questa modus operandi è in linea col Partito Nientista: il dolce far niente.

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro