21

Top 5: Fumetti letti, riletti, vissuti e consumati

Tutti noi abbiamo i nostri fumetti preferiti, è fuori di dubbio.
C’è una categoria di fumetti che però, secondo me, in molti sottovalutano. Ma che invece sono di fondamentale importanza: i fumetti riletti.
Dicesi “fumetto riletto” quella serie a fumetti o quel dato albo che viene letto e riletto in continuazione, anche a cervello spento. È quel tipo di fumetto che prendi in mano quando non sai che fare, quando hai dieci minuti di tempo libero e non vuoi iniziare niente di nuovo, quando magari non riesci a dormire e vuoi rimanere “leggero” oppure quando devi andare in bagno (classica lettura “da cesso”, no?).
Ecco quindi il mio personale elenco dei fumetti più riletti in assoluto. Verranno prese in considerazione intere serie, singoli albi…e una storia in particolare. Non si tratta di una classifica di preferenza in senso “stretto”, quindi non ci sono posizioni.


Short Program
Short Program è una serie di 4 volumi contenenti una serie di storie brevi (o one shot, come si chiamano in gergo) del maestro Mitsuru Adachi. Da poco è uscita una ristampa, che conta al suo interno alcuni nuove storie brevi dell’autore. Si tratta di una raccolta molto carina, con un parteur di racconti uno più gradevole dell’altro, che spaziano in tutti i campi. Ad ogni rilettura scopro sempre qualche particolare nuovo o qualche cosa che mi era sfuggita. Sono storie che rileggo sempre con estremo piacere, e che mi sento di consigliare a tutti quanti voi.


Dragon Ball
Forse di questa lista il fumetto più scontato.
Prendo numeri a caso di Dragon Ball almeno una volta al mese, perché mi rilassa.
Devo andare in bagno e non so che portarmi? Prendo Dragon Ball.
Non so che leggere? Leggo Dragon Ball.
Non riesco a dormire? Ripiego su Dragon Ball.
Dragon Ball c'è sempre. Davvero


Romance Dawn
Il primo capitolo di One Piece. Non c’è stato in quasi 20 anni di onorata “carriera” di lettore di fumetti un capitolo (di partenza, tra l’altro) che mi abbia così folgorato. Spesso e volentieri prendo il volume 1 di One Piece (o l’albo di Express in cui venne pubblicato per la prima volta) unicamente per leggere questa storia, che può anche essere letta a sé stante. Pirati, masnadieri, avventura e drammaticità condensati in poche pagine. Cosa si può volere di più da una rilettura sempre assai gradita?


Ratman volume 2
E’ probabilmente il numero di Ratman più consumato della mia collezione, nonché il mio preferito in assoluto. Vengono narrate le origini del Dottor Destino, origini sconvolgenti e oscure, quasi arcane…Di sicuro, origini che mi fanno pisciare addosso dalle risate ogniqualvolta apro il volume, nonostante lo conosca a memoria.
E ammetto che non appena penso “Metallo! Metallo!” comincio a ridere da solo come un imbecille, ovunque mi trovi...


Primo
Quantunque sia uno dei fumetti più "recenti" che ho acquistato, Primo l'ho già letto, riletto, vissuto e "consumato" un numero elevatissimo di volte. Sebbene non sia una storia nuova (o quantomeno originale) ha un plot che rielabora in modo splendido temi già trattati. E come ho anche scritto QUI, provo un pizzico di invidia nei confronti degli autori per aver creato un prodotto così ben fatto.

Non ho nominato i miei tre Dylan Dog preferiti, ovvero "Armageddon!", "Il Male" e "Il treno dei dannati" perchè meriterebbero un discorso a parte. Ma anche questi tre sono stati letti e riletti decine e decine di volte.
E voi?
Avete fumetti letti, riletti, vissuti e consumati?
Se sì, quali sono? E perchè?

21 commenti:

  1. Idem per Dragon Ball; di One Piece forse quello che ho riletto più volte è stato il volume 50 anche se non li rileggo spesso perchè ci metto una vita a leggermi un volume di One Piece e preferisco leggerli a saghe quando ho la possibilità; i numeri 1, 19 e 48 di Bleach perché il primo volume è il primo volume e il 19 contiene il grande scontro con Byakuya e si avvicina alla climax della saga della Soul Society, il 48 è lo scontro con Aizen che, sotto certi aspetti, può essere interessante (certo non sotto certi altri); di Kenshin samurai vagabondo l'ho riletto tutto abbastanza spesso però ho riletto maggiormente il volume 7, nell'epico scontro di Kenshin con Saito e il volume 16 che contiene il flashback sul passato della spada del cielo Soujiro Seta (uno dei miei preferiti assieme a Anji ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di One Piece i più usurati oltre all'1 sono il 25, il 45 e il 52.

      Elimina
    2. Di Kenshin invece il più usurato è di sicuro il volume con lo scontro "finale" tra Kenshin e Aoshi Shinomori prima di quello con Shishio.

      Elimina
    3. Quello contro Aoshi che stava per trasformarsi in shura! Stupendo anche quel combattimento (Byakuya di Bleach è un pò l'Aoshi moderno della Soul Society perciò mi piacciono molto come personaggi XD); il 25 e il 45 di OP con le informazioni sullo status mondiale e la famiglia di Rufy sono molto di sostanza, io li ho dovuti rileggere due volte per assimilare tutte quelle informazioni XD il 52 è bello per l'atmosfera di tensione dovuta alla scesa in campo di un pezzo grosso come Kizaru e dei Pacifista, con una bella botta (anche di ridimensionata) ai Cappello di paglia; tutti volumi corposi senza dubbio alcuno!

      Elimina
  2. Io "uso" Yu degli spettri come tu usi Dragon Ball. E tutte le volte mi stupisco di come anche i primi numeri siano belli. Ogni volta penso "cheppalle, nei primi numeri non succede niente", e ogni volta vengo smentito.

    Uno di quei fumetti che invece ho letto, riletto, riletto e riletto ancora è Solanin di Inio Asano. La prima lettura mi aveva lasciato a bocca aperta e occhi lucidi. Ora rileggo quei due volumetti con una grande frequenza. Per riprovare le stesse emozioni, per studiare le scelte di sceneggiatura e registiche, per divertirmi. E ogni volta migliora. La cosa che più mi stupisce è l'entusiasmo che provo nella lettura, anche se so perfettamente cosa succederà. Ogni volta è quasi come se fosse la prima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solanin. Ne ho sentito parlare, ma non lo conosco. Merita?

      Elimina
    2. Assolutamente si. Parla di giovani e di prospettive. Di rapporti e di vita di tutti i giorni.
      Davvero, consigliatissimo.

      Elimina
  3. One Piece, Soul Eater, Ushio e Tora, JoJo (seconda, terza, quarta serie) e Spiderman (in particolare la serie Maxinum Carnage)

    RispondiElimina
  4. Ranma 1/2: oltre ad essere stato il mio primo manga in assoluto, pur sapendolo quasi a memoria continua a divertirmi come la prima volta. Da quante volte l'ho riletto alcuni volumi, purtroppo hanno le pagine mezze staccate... :(

    Slam Dunk: idem come sopra, ogni volta che lo rileggo è come se fosse la prima! Però questo regge di più all'usura del tempo, per ora tutti i volumi sono ancora ok.

    Le varie saghe di OP: ogni tanto mi butto sulla lettura di una saga a caso, la più "gettonata" è senza dubbio Water Seven-Enis Lobby, ma anche la primissima parte nel mare orientale l'ho letta un sacco di volte. Di recente invece ho riletto Impel Down.

    RispondiElimina
  5. 5 - Dragon Ball: è sempre divertente, l'autore riesce perfettamente nella narrazione ordinata delle lotte, cosa importante visto la preponderante presenza di esse nel manga. Genere fondante shonen.
    4 - Hajime no Ippo: spokon meraviglioso, ogni volta che lo leggo mi emoziona, ti coinvolge alla grande. Ti fa venire voglia anche di allenarti come Ippo xD.
    3 - Zetman: seinen di cui sento raramente parlare, ma a me piace moltissimo. Disegnato alla grande, ottima trama, buona introspezione e belle le lotte. Veramente un prodotto troppo sottovalutato.
    2 - Slam Dunk: Qui c'è poco da dire. Lo spokon più fico mai scritto a mio parere. E' stato l'anime di questo manga che alle elementari mi fece iniziare a giocare a basket, e ci gioco tutt'ora che ho 18 anni. Un capolavoro, in tutto.
    1 - Hunter x Hunter: quando penso al mio manga preferito, non ho mai dubbi; il primo e unico manga che mi viene in mente è sempre e solo HxH. Ha tutto ciò che mi piace in un manga: combattimenti strategici, personaggi fichissimi, poteri unici, trama incredibili, stile di disegno particolarissimo, ideale per raccontare gli eventi, ma soprattutto ciò che è incredibile è l'introspezione psicologica e la narrazione degli eventi tramite lo sguardo dei protagonisti. E' questa che caratterizza alcuni dei personaggi più fichi di tutto il manga. Unico difetto sono le troppe pause che si concede l'autore, che sono davvero infinite.
    Tuttavia resta comunque il mio preferito, ho appena finito di rileggermi tutti i 340 cap, ma non avrei nessun problema a mettermi giù e ricominciare dal primo. Capolavoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Slam Dunk pure ho un bel po' di volumi "consumati", soprattutto l'ultimo e quello della parte finale della partita con il Kainan.

      Elimina
  6. One piece volume 24 primo posto , L' Ultima caccia di Kraven ( Spiderman )secondo posto, anche se è molto recente , Fear itself e terzo posto. Ratman nei sacrificabili quarto posto e i primi 10 volumi di Bobobo-bo bo-bobo. Il primo segna la fine della saga di Alabasta e l' incontro e ultimo scontro tra Rufy e Crocodile è per me uno dei migliori. Un uomo e il suo sogno, Il cacciatore e la sua preda , in uno scontro che porterà Peter fino alla tomba! Saga molto bella , epica ( CAP che impugna il Mijolnir !!! ) l' abbraccio finale di Odino da lacrimuccia poi... Ratman mitico , bella e profonda la Passione secondo Leo , da morir dal ridere . Sempre dal morir dal ridere la comicità nonsense di Bobobo-bo mi ha fatto morire .

    RispondiElimina
  7. E' la quarta volta che scrivo la risposta, dal cellu non ci sono riuscito :P Comunque ho pochi manga e fumetti, quindi posso sfogliarne pochi. Di questi ho tutta la collezione di OP e il più letto riletto e consumato (perde pagine) è il numero 31 e il volume con il flashback di Ohara :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 41 è quello di Ohara allora, a me piace sia quello che il 31, flashback di Nolan il bugiardo :)

      Elimina
  8. Ero convinto di aver scritto, boh!
    Comunque...
    Pollice un su per Rat-Man, una delle storie migliori, io ce l'ho in un Tutto Rat-Man.
    Ma... ma... i fumetti da WC, da che mondo e mondo, sono quelli Disney e Bonelli!!!
    PK CONSUMATISSIMI... mai letti manga in bagno, credo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. VERISSIMO!!!! concordo in pieno (intendo sui fumetti da bagno)!!!

      Elimina
  9. L'arrivo dei mugiwara a skypea secondo me è fenomenale, non so perchè ma da l'impressione che il fumetto stesso si stia trasportando in un altra dimensione. A me personalmente ha dato un impressione diversa da ogni altra saga o volume perchè non sembra una tappa come tutte le altre ma un vero e proprio punto di arrivo.
    Poi se si vogliono includere anche i fumetti Disney, topolino e la saga di Asgard merita di essere letto e RILETTO.

    RispondiElimina
  10. Direi che ho riletto fino alla nausea (e non me ne stancherò) il numero dieci di One Piece, con i vari scontri ad Arlong Park e anche il numero 23 con la fine della saga di Alabasta.
    Anche il 52 con il trio Law-Rufy-Kidd.
    Mmmm... poi il 25 e 26 di Jojo e il 9 di Fairy Tail, con le rivelazioni su Loki.

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro