11

"Ci scusiamo per il disagio" (cit.)

Oggi "Il Viagra della Mente" avrebbe dovuto pubblicare qualche riga sugli splendidi "Racconti Crudeli" di Samuel Marolla.
Mi sono scordato di mettere la pianificazione al post, e me ne sono accorto solo ora.

Potreste dire: "Pubblicalo adesso".
Rispondo: "Mi pare tardi...Non avrebbe lo spazio che si merita".

Ergo, "Ci scusiamo per il disagio" come dice Trenitalia.
Le "righe" saranno proposte giovedì...

...pianifico il tutto adesso, eh!

**********

Vi lascio in compagnia di questa scena "sublime" a cui ho assistito in libreria.

Signora di mezza età in compagnia del marito.
"Giovanni, certo però che la Marta ogni tanto qualcosa dovrebbe leggerla, eh!"
Prende un libro a caso dallo scaffale che ha davanti a sè, se lo rigira tra le mani un paio di secondi, fa la classica faccia "Ok! Questo è figo!", e dice al marito: "Questo andrà benone!"
Il marito corruga la fronta e le domanda: "E che libro è?"
La signora scrolla le spalle. "E che ne so. E' un libro. L'importante è che legga, no?"

11 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. "L'importante è che legga" ci stava, se l'avesse detto nel 1800... spero che il libro non sia stato cinquanta sfumature di mer*a o Twilight, anche se probabile considerando ultimamente come questi libri sovraffollino le librerie.

    RispondiElimina
  3. Come quando ti regalano i libri - con me li sbagliano sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!xD Idem con me! E tu lì che per non fare lo scortese dici ''Woow... Bbbello grazie.....''

      Elimina
  4. ...e viste le novità letterarie che le librerie, in perenne baratro economico, vivono, c'è da pensare che leggerà il peggio...

    RispondiElimina
  5. Grandioso. Spero tanto che il libro distrattamente preso dalla signora per la figliola "tanto basta che legga" sia stato "Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire" di Melissa P.

    RispondiElimina
  6. In libreria si vedono scene che voi umani...
    Pare che davvero molte persone - di tutte le età - non sappiano cos'è un libro e a cosa serve.

    RispondiElimina
  7. Se l'importante è che legga, perchè prendersi il disturbo di comprarle un libro? Ci sono le istruzioni sul retro degli shampoo, no?
    Il Moro

    RispondiElimina
  8. Quoto Ferruccio in pieno: non regalatemi libri, sbagliereste quasi matematicamente.
    E poi, dai, non è detto che la coppia scellerata (ma almeno, loro ci sono entrati, in una libreria, e hanno avuto il pensiero di comprare un volume, seppure alla cieca) abbiano afferrato un trash-book.
    Magari era World War Z, e inizieranno la figliola a una zombie-culture.
    Forse.

    RispondiElimina
  9. Non saprei dire il libro che hanno preso, non ricordo il titolo. La copertina però era verde, i caratteri coloratissimi e molto cartooneschi. Era sicuramente un romanzo per ragazzi (almeno dalla copertina sembrava quello).

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro