4

World War Z: cronaca di un trailer che fa veramente k@kà...

Diciamo pure che tutti i compari blogger che "frequenteggio" ne hanno già ampiamente parlato.
Diciamo pure che ne ho parlato pure io nella diretta streaming di venerdì scorso sul TuoTubo.
Diciamo che non mi pare(va) il caso di discriminare voi 21 lettori assidui de "Il Viagra della Mente", e di ribadire il concetto già espresso più e più volte: in sostanza, il tanto osannato trailer di "World War Z" mi ha fatto ampiamente cagare.

Se non sapete di cosa sto parlando, lo trovate qui sotto.



Avevo segnalato lo splendido romanzo di Max Brooks QUI.
Non sono un amante degli zombie, diciamo pure che di tutto il bestiario mostro/demonologico, sono probabilmente ai più bassi gradi di livello. Ma il romanzo di Brooks è davvero un piccolo capolavoro, e le storie (anzi, le testimonianze) dei sopravvissuti della "Guerra degli Zombie" sono raccontate in maniera così magistrale che a lettura ultimata pensi davvero che ci sia stato una pandemia e un conflitto su scala globale.

Il trailer del film invece mostra tutto, eccetto quello che dovrebbe (e sottolineo dovrebbe) essere World War Z.
Abbiamo il solito eroe ammeregano che deve salvare la solita famiglia ammeregana perchè è tutto figo, patriottico e ammeregano.

Per carità, magari preso a sè stante sarà pure bello come film, pieno di azione, mostri, effetti speciali, momenti epicissimi...ma non è WWZ.
Ribadisco: è tutto, eccetto World War Z.
Con il romanzo di Brooks non ha nulla a che spartire.
Ed è un peccato, perchè il materiale di partenza ben si prestava a una trasposizione cinematografica eccellente.

Ps: 'sto trailer ha causato un tale putiferio che la produzione e gli attori sono tornati sul set...

4 commenti:

  1. Ahah ho letto anch'io che ci sono state ulteriori riprese aggiuntive oltre a quelle (sempre aggiuntive) già avvenute in precedenza. Il punto è che 'sto WWZ si può fare in due modi. Ho lo spremi come un limone e crei un film per ogni storia, o lo rendi esattamente come il romanzo mostrando tutti i diversi racconti (e qui è un po' un casino perchè non è cosa abituale vedere un film senza un protagonista in particolare). Bbboooh! Penso sia la prima scelta. Racconteranno una delle tante storie (anche se non presente nel libroxD).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quello che si può vedere dal trailer sarà un miscuglio con alcune delle cose del romanzo accennate (se vedi, per esempio, c'è un sottomarino: nel romanzo uno dei sopravvissuti parla della sua esperienza dentro un sottomarino) e così via. Tristezza.

      Elimina
  2. Premetto che (spero di non essere linciato per questo xDD) non mi piace, come attore, Brad Pitt.
    Detto questo, sicuramente correrò al cinema a vedere il film quando uscirà, in quanto fan dei film sugli zombie, e devo dire che dal trailer, il film (attenzione, il film in se, senza tenere conto del romanzo, che non ho letto) sembra avere anche qualcosa di nuovo, cioè affronta il tema dell'apocalisse di zombie stessa, e non, come quasi sempre accade, il post-apocalisse. Devo ammettere di essere semi-digiuno dei film di romero, quindi magari un tema del genere è già stato affrontato e magari ancora non ho visto quel "possibile" film (ora ho tirato in ballo romero in quanto ne ha fatti molti, e ne ho visti pochi, diciamo che il più che ho visto non sono film suoi). Scusa se mi sono dilungato, il succo èra "sembra un film sugli zombie fatto in un modo che IO, non ho mai visto". Invece per quanto riguarda il romanzo, ne ho letto il post che avevi "allegato" qui, e devo dire che mi hai fatto venire una stramegapazzescavoglia di comprarlo, se non costa troppo lo farò a breve.
    PS hai acquistato il volume 13 di the walking dead? io si e mi è piaciuto, la storia continua ad appasionarmi. Tu che ne pensi?

    CIAO SOMMO e continua a scrivere!!!

    firmato Matteo.

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro