21

La tavola dell'anarchia

Quando mi contestano qualcosa sulla mia tavola, rispondo sempre con la massima dell’intramontabile Einstein: “Se una scrivania in disordine è segno di una mente confusa, allora di che cosa è segno una scrivania vuota?

C’è da dire comunque che sin dai tempi più antichi, finanche nelle tavole d’argilla redatte in cuneiforme e lineare “B”, la tavola rotonda della mia stanza è stata soprannominata “la tavola dell’anarchia”. Questo perché ha ospitato nel corso degli anni libri, fumetti, dispositivi tecnologici, giochi da tavolo, gadget, consolle, e tutte le amenità che l’umano ingegno ha inventato nel corso della sua amena storia.
Credo però di non essere mai arrivato in tutti questi anni ad un livello di entropia così vicina all’accumulo di palta.
La spiegazione è molto semplice: ho finito lo spazio.
Occorre trovare una soluzione seria che non contempli l’appioppare il materiale a questa o quella persona.
Ammetto comunque che la tavola dell’anarchia mi mancherà.
E che devo quantomeno cercare di sistemare quella roba, prima di partire.

Per dove, dite?
Ve lo dico settimana prossima.

Ps: e voi ce l’avete la tavola dell’anarchia?

21 commenti:

  1. Io ho la stanza dell'anarchia, altro che tavola! xD

    RispondiElimina
  2. Come ti capisco, io ho, nell'ordine: Libreria, poltrona e scrivania anarchiche xD
    Colpa, ovviamente, dello spazio, nonstante abbia appioppato un paio di borse di libri a un "bancarellaro".
    Ho troppa roba D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ordinaria amministrazione, insomma...

      Elimina
  3. se non sai dove buttare i fumetti li accetto volentieri :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MAI buttato un fumetto in vita mia. :D Non credo comincerò ora. :D

      Elimina
    2. io ci provo sempre, ogni tanto qualcuno butta via, un vecchietto vicino al mio paese un giorno ha deciso di gettare tutti i suoi fumetti, fatto sta che all'interno dello scatolone oltre ai millemila tex e dylan dog, c'erano i primi volumi e quasi tutti i volumi degli anni 70/80 di Editoriale Corno....

      Elimina
  4. Io so dove vai xD ti smonto perche la cosa mi diverte :)
    Vai in Inghilterra (beato te).

    RispondiElimina
  5. Attento a non perdere la carta d'identità in quel vortice di oggetti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mal che vada ci sono sempre le fotocopie... :D

      Elimina
  6. Se fotografassi la mia scrivania dell'anarchia il tuo tavolo sembrerebbe quasi vuoto... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fotografa, fotografa! Rendici partecipi! :D

      Elimina
    2. ahahahah! ^_^ come vuoi! ;)

      http://img594.imageshack.us/img594/3657/scrivaniaordinataepreci.jpg

      Elimina
  7. da notare una ciclette mai usata sullo sfondo...

    RispondiElimina
  8. A me è l'armadietto dell'anarchia:
    - scaffale con le peggior Magic mai vendute (parliamo delle creature 7/7 che ci calano con 15 mana);
    - Le miniatura di Warhammer avanzate che utilizzo per Song of Blade;
    - Gli scenari per le missioni di Warhammer (colline, castelli);
    - Colori secchi della citadel;
    - Vecchie videocasette che non ho mai visto (tra cui "Io, Me e Irene");
    - Barattoli di Marmellata vuoti;
    - Pennelli;
    - VEcchie giacche usate nei cortometraggi;
    - Manuali di D&D della 3,5;
    - Libri delle elementari/superiori/medie e universitari;
    - I miei vecchi Topolino che vanno dal 1996 al 2002...
    E credo basti.

    Naturalmente sono messi tutti alla Cazz de Cane!

    RispondiElimina
  9. Yeah! ;D
    Io possiedo ufficialmente la sedia dell'anarchia (mucchi di vestiti che possono rimanere lì finché non vanno da soli a sistemarsi nell'armadio) e... Il COMODINO DELL'ANARCHIA!! :D
    Accumulo libri, caricabatterie, roba varia... Qualcuno mi aiuti! :D

    RispondiElimina
  10. La palta che avanza, entropia inarrestabile :D la mia scrivania è ricolma di testi di studio e soprattutto appunti sparsi che perdo (e riscrivo) costantemente.

    Il mio comodino anarchico sembra una via di mezzo tra un'opera d'arte d'avanguardia e un cumulo di "macerie culturali" :D

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro