31

Naruto 626, Bleach 532, One Piece 704 (aka Il baretto dei Top Shonen)

Parte da oggi l’appuntamento settimanale con “Il Baretto dei Top Shonen”, ovvero la rubrica finto-intellettuale dove discuteremo di Narut(t)o, Blea(c)h e One Piece a ruota libera.
Ammetto candidamente di aver spudoratamente rubato l’idea al compare di blog Domenico, che spero non si offenderà se gli farò un po’ di concorrenza (chè si sa, le idee buone sono sempre quelle più scopiazzate).
Perciò, ciancio alle bande, (s)parliamo un po’ di questi capitolazzi…

Naruto capitolo 626: Hashirama e Madara
Più che la conclusione del flescbecco tra i due co-fondatori del paese della Foglia, le cose interessanti del capitolo di Naruto di questa settimana sono due:
1)- Kishimoto ha ufficializzato che terminerà la serializzazione della sua opera entro l’anno solare 2013. L’anno scorso aveva dichiarato che aveva intenzione di andare avanti per un altro anno e mezzo, ma non aveva ancora ufficializzato la faccenda. Ora è ufficiale: lo strazio terminerà entro l’anno. Con l’apparizione di un personaggio molto “DOOOON” che ribalterà le sorti dell’intera guerra ninja.
La buttiamo là: l’eremita delle sei vie (altresì noto con il nomignolo di esticazzi)?
2)- Kishimoto ha annunciato di voler disegnare una serie di spin-off sul Quarto Hokage. Personalmente la cosa mi farebbe felice, Minato è sicuramente uno dei personaggi più intriganti, e dare la possibilità a Kishimoto di scrivere e disegnare qualcosa in piena libertà potrebbe fargli molto, ma molto bene.
Sul capitolo 626 di Naruto, l’unica cosa interessante è il Primo Hokage che trafigge Madara perché i sogni aiutano a vivere, ma anche la vita è un sogno (come direbbe Marzullo).
Madara muore.
Tutti ridono (cit.)

Bleach capitolo 532: Tutto tranne la pioggia 5
L’altro giorno Deborah mi ha domandato: “Ma in Bleach che succede?”
Le ho fatto un riassunto dettagliato dalla saga dei Fullbringers fino ad ora. Mentre le narravo le mirabolanti avventure di Ichigo, mezzo uomo, mezzo demone, mezzo Inuyasha, mezzo Quincy, mezzo figlio di Hitler, mezzo Espada, mezzo e mezzo, e di tutti i suoi compari, mi sono accorto che, nonostante quest’ultimo arco narrativo sia visivamente (ed empaticamente – chè la parte dei due Kenpachi era figa e basta) figo, è oggettivamente una minchiata.
Ichigo è un Pokèmon, la Compagnia Zero è di un trash allucinante, la storia continua ad essere tirata per i piedi nonostante sia ammantata da una finta aura di epicità.
Il flashback è pretestuoso e pretenzioso, ma ha una grossa utilità: abbiamo scoperto che il mantello dell’invisibilità di Harry Potter – qui usato da Aizen e sodali -, oltre ad essere un dono della morte, è stato ideato e progettato da Kisuke Urahara.

One Piece capitolo 704: Lucy e la statua di Kyros
La cosa bella di One Piece è che, per quanto sia seguitissimo, non mette mai d’accordo nessuno. Pur facendo felici tutti.
Di tutte le cose che potevo aspettarmi in One Piece, mai e poi mai mi sarei aspettato un torneo di mazzate (me felice come un bimbo).
Per saperne di più sui tornei di mazzate nei manga, vedetevi il video del solito cacacazzo qui sotto.



Il problema di One Piece è che Oda, con il suo buonismo, ha rotto veramente le palle.
Perché Bellamy vivo no, dai…
90 minuti di applausi per la citazione presa paro paro da Braveheart (ho decurtato due minuti di applausi causa Bellamy).
Il resto lo discutiamo nel Report, chè altrimenti mi brucio tutte le cose che ho da dire.


Ci mancavano solo i fulmini tonanti dal culo...

E voi?
Che ne pensate di tutto sto popò di roba? :D


31 commenti:

  1. Oooh finalmente anche te ti sei rotto le palle di sta cacata di "particolare" di One piece; lo chiamo particolare perché ormai Oda la reputa cosi la morte, è un particolare! F@*K

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre sostenuto che Oda e il suo buonismo hanno rotto le palle. Vedi Shinokuni, che al confronto Creek era un genio della chimica...

      Elimina
  2. Ciao! Sono il cagacazzo che ha fatto il video!

    RispondiElimina
  3. Salve a tutti ragazzi,non vorrei fare il solito tipo che va contro corrente,ma penso che ormai ne sono state dette di tutti i colori su sta situazione,mi riferisco alla famosissima questione delle morti in one piece.
    1)nessuno ha visto bellamy morire
    2)Oda non fa come Kiscimoto (o come minkia si scrive)che fa morire personaggi in quantità e poi li fa resuscitare per usarli in guerre ninja .-.
    3) Non crocifiggete un Manga bello e emozionante come one piece per una futile stronzata...grazie per aver letto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente parlo per me, credo di essere tutto, fuorchè una persona che crocifigge One Piece. Questo non vuol dire che uno non può essere critico nei confronti delle cose che legge, così come ci spertichiamo in lodi quando Oda sensei scrive e disegna cose eccellenti, è giusto criticarlo quando scrive e disegna minchiate.

      Non abbiamo mai visto Bellamy morto, ma tutto faceva pensare che lo fosse, e dall'azione di Doflamingo e dalla reazione di Cirkeys. Invece viene addirittura definito come un raccomandato da Doflamingo...

      Se mi ha fatto piacere rivederlo, non mi ha fatto piacere la scelta narrativa infelice e buonista. Tutto qua.

      Il buonismo di Oda mi sta molto irritando, e non a caso ho citato Shinokuni, che al confronto con il gas di Creek è una barzelletta. :)

      Elimina
  4. Aspettavo questa rubrica visto che mi pareva brutto rompere le scatole su feisbucch ma non mi aspettavo questo giudizio su Bleach XD. Cielo ci sta pure, é solo che in passato sembrava potessero esserci i margini per una rivalutazione in positivo: son passati ben più di 4 volumi dall'inizio del nuovo arco narrativo ma si sà, a livello di contenuti i volumi di Bleach non possono essere paragonati a un One Piece e perfino a Naruto; si è appena iniziato a spulciare qualche contenuto e i personaggi tipo la squadra zero e i cattivoni son stati introdotti molto velocemente dando per ora la priorità al flashback; beh, molte cose erano scontate: che il padre di Ichigo potesse far parte del clan Shiba e della 10^ divisione ci si poteva arrivare, che la madre fosse una Quincy pure e che c'è sempre il solito manipolatore di Aizen anche; detto questo io almeno ritengo che Kubo un poco in più rispetto al passato si sia impegnato, sembra che Bleach non voglia più essere solo uno shonen del combattimento puro e crudo; apprezzo l'intenzione di riannodare il filo alle questioni sollevate nella primissima saga, ma ci vogliano ancora molti volumi prima di sviluppare la carne che é stata messa a cuocere. Per quanto riguarda l'Ichigo pokemon e incrocissimo ormai é inutile stare a parlarne, l'abbiamo già detto e non é cosa che si può cambiare, così é e così ce lo teniamo. Mi spiace di essere uno dei pochi a cui ancora interessa Bleach (certo, Kubo non ha fatto molto per accattivarsi i suoi fan) però ci sto ancora affezionato; certo speravo che un parere illustre di un veterano butico potesse darmi supporto in quest'ultima saga (beninteso nessuna critica, giusto per esser chiari, é solo che, se un blogger esperto in materia dà un parere positivo su qualcosa che ti piace, ti fa doppiamente piacere, tutto qua) però fa niente, me la leggerò comunque con interesse. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che su Bleach i pareri miei sono contrastanti.
      Dal punto di vista empatico quest'ultimo arco narrativo ti acchiappa.
      Poi però se pensi con la testa, per quanto siano (o sembrino maestose) le risoluzioni, sono colpi di scena di bassa lega.
      Questo però non significa che il fumetto non si faccia leggere o non sia divertente. :D

      Elimina
    2. Però diamogli ancora un pò di tempo magari migliora XD sempre meglio dei corsi e ricorsi storici di Naruto pè forza, che in ogni generazione devono esserci i rivali stili Sasuke e Naruto, che all'improvviso ti imbatti in personaggi trascendentali che ti mandano a mignotte i rapporti di forza (Naruto e Killer Bee dovrebbero essere più scarsi dei Kage che invece Madara schiaccia senza pensieri mentre proprio Naruto e Killer gli danno un pò di filo da torcere); e poi in Naruto non ci sono più gli scenari ipotetici, ha allungato il brodo spudoratamente chiamando in causa tutti i personaggi possibili, pure quelli che non avrebbero dovuto esserci...

      Elimina
    3. veramente a me il fatto che yachiru è kenpachi non mi sembra un colpo di scena di bassa lega comunque ichigo ha ereditato dal padre e dalla madre le loro caratteristiche non mi sembra nulla di cosi malvagio

      Elimina
  5. ovviamente ognuno pensa e dice quel che vuole,il mio non era un divieto,ma soltanto una mia opinione e anche un pò una dritta su certi aspetti,so che l'ultima vignetta in cui vediamo bellamy fa pensare alla sua morte,ma come ci hanno insegnato i grandi della storia...non si afferma una cosa alla prima impressione,detto questo,il ga di shinokuni xD bhe ,Oda ha semplicemente graziato tutti quei marine e a parer mio ha fatto bene,per concludere...considerare il buonismo di Oda irritante bhe lo vedo eccessivo anche se magari solo a me non da fastidio ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nono, certo, quello l'ho capito. :D
      E' che - almeno io - sono arrivato al punto che il buonismo su certe cose stona. Il troppo stroppia, ecco.

      Elimina
  6. Tutto, ma Bellamy vivo no. Dopo la morte di Ace & BB ho esultato! Non tanto per i personaggi-mi stavano pure simpatici- ma perchè finalmente Oda sembrava aver superato la sua paura di far fuori la gente. E invece...
    A mio parere queste resurrezioni sono irritanti e sviliscono chi ci ha lasciato le penne per davvero. Tra un pò salterà fuori pure Monet, che tanto una pugnalata al cuore cosa vuoi che sia...

    (Al di là di questo bel capitolo. Il torneo non me l'aspettavo, e voglio vedere Burgess in azione).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, il problema è quello, si rischia di mandare a puttane tutto.

      Elimina
  7. Su Naruto non ho molto da dire, il flashback mi è piaciuto ma i capitoli nel loro singolo non hanno avuto niente di particolarmente memorabile. Bello, come hai sottolineato tu, ciò che dice lo Shodai sui sogni a fine capitolo, davvero figo secondo me. Speriamo adesso che continui con la guerra in modo altrettanto eccellente, anche se date le premesse la vedo dura. Il fatto che finisca entro il 2013 da un lato mi rasserena perché non volevo che lo tirasse troppo per le lunghe, dall'altro... beh, è il primo manga che io abbia mai letto, vederlo finire per me è la fine di un'era...
    Bleach ormai lo seguo giusto per capire a quante cazzo di persone l'abbia data la mamma di Ichigo, e per un agognato (da parte mia) ritorno di Aizen.
    Di One Piece mi sta piacendo molto questa saga, come sempre i riferimenti storici si sprecano, ricostruzioni splendide e addirittura citazioni da film. Il torneo poi è una cosa geniale, che non mi sarei di sicuro aspettato in un manga di pirati.
    L'unica cosa che mi disturba, come al solito in One Piece, è che secondo me non è fatto per essere letto a capitoli settimanali, va letto a volumi e tutto di un fiato anche, se no si perdono troppi dettagli e l'epicità dell'opera cala bruscamente.
    Peace
    P.S.: però dai non mi tradurre i titoli dei cap. di Bleach xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OK, non li traduco più i titoli di beach.
      Curiosa l'osservazione sulla lettura a volumi di One Piece, anche perché è uno di quei pochi manga i cui capitoli singoli sono ormai talmente pieni di roba da soddisfatti lo stesso...

      Elimina
    2. Singolarmente si "apprezzano" se uno li capisce. Mi spiego meglio: quando leggo un manga a me piace tenere a mente i dettagli, la storia, i personaggi, gli eventi, accorgermi di eventuali richiami a cap. precedenti etc... Questo perché sapendo bene cosa è successo in precedenza tutta l'opera acquista linearità, pienezza, e viene davvero fuori il genio del mangaka e l'epicità del manga stesso. Se però in ogni singolo capitolo mi sbatti duemila cose, mille mila personaggi, un milione di nomi, continui richiami a cap. precedenti, a eventi mitologici, a film e quant'altro, 20 gruppi di persone che corrono per 20 capitoli nei corridoi di un laboratorio diviso per piani/sezioni/stanze numerate letterate P Q R X Y Z... o mi costringi a delle riletture periodiche del manga (cosa che ovviamente non tutti si possono permettere) o alla fine agli occhi del lettore che si legge il suo capitoletto settimanale viene fuori un bordello assurdo che gli fa calare completamente l'interesse verso il manga e l'interesse nel leggerlo.

      Elimina
  8. Le buone idee si devono copiare...e tanto la mia immagine per il post del giovedì è più figa, tiè u.u x^D

    Bellamy vivo, no.
    Cioè, il dubbio c'è sempre stato, conoscendo Oda, ma date le circostanze (Bellamy che aveva fallito, Doflamingo deluso e che scopre che Bellamy non ha capito un ca**o) speravo davvero lo avesse fatto fuori.
    E invece tutto quello che è stato capace di fare è fargli un taglietto sulla fronte? D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu hai il trio tettone, io sono andato sul tradizionale...

      Diciamo che con Bellamy vivo mi viene a mancare e mi peede colpi Doflamingo, che non solo l'ha perdonato, ma l'ha anche raccomandato...

      Elimina
  9. Con tutti i personaggi presentati e ri-presentati nel nuovo capitolo che hanno monopolizzato completamente le discussioni su OP in questi due giorni, è passata in venticentesimo piano la copertina del capitolo! E' pur vero che in confronto all'apparizione di Burgess non è poi questa gran cosa, ma col pretesto delle miniavventure di Caribou Oda ci ha riproposto la Winter Island che fece una comparsata nel capitolo 595 ed il fatto di aver rivisto lo scagnozzo n°18 di Kaido vivo e con ancora il marchio "18" sulle spalle mi fa pensare che X Drake abbia preso una mazzata allucinante appena sbarcato nel New World. Sarà una piccolezza, ma proprio quando pensi di aver snocciolato per bene il capitolo esce fuori qualche altro particolare epico! Avevi già notato la cosa, Sommo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, avevo notato. Come dissi in un report, le miniavventure di Caribo sono le più connesse con la macrostoria di Op viste sin ora.
      C'è da dire comunque che la bellezza di OP sta nel fatto di distogliere l'attenzione da...
      Vedi settimana scorsa, tutti a parlare del torneo, nessuno a parlare di una delle info più importanti degli ultimi 704 capitoli, ovvero la conferma sul funzionamento dei frutti del diavolo.

      Elimina
  10. in effetti bellamy il mistero perche sia ora nelle grzie di mingo e un mistero comunque io presuppongo che sia nel girone c con rufy oda in questo periodo sta facendo cose fanstastiche tutti complotti e tra poco mazzate a tutto andare

    per naruto invece dopo capitoli carini e decenti ha fatto gli ultimi 2 che non avevano niente di bello sperando in un finale decente e non una cosa noiosa

    RispondiElimina
  11. Io credo che il buonismo di Oda abbia rotto davvero.
    Non sono mai stato uno dei "criticoni" di OP, quando sentivo che era diventato noioso mi veniva da ridere e quelli che la maggioranza considera dei difetti per me sono quasi tutti pregi.
    Però basta davvero con questo far sopravvivere CHIUNQUE.
    Alla luce di quanto sappiamo ora, qual è il senso di questa scena?!

    Su Naruto: questa cosa della fine entro il 2013 non la sapevo, ma torna con quanto detto da Kishimoto un annetto fa ed anche con quanto resta da vedere nel manga.
    Meno male che la sofferenza durerà ancora poco.

    Bleach non lo seguo, quindi taccio. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come scritto sopra e altrove, Creek era un chimico migliore di Crown.
      Nel vedere Bellamy vivo vale quanto scritto sopra, viene meno tutto il carisma e l'imperiosità di Do oflamingo.

      Naruto...mah, sono curioso di vedere che si inventerà Kishi.

      Elimina
  12. Un personaggio che ribalta le sorti della guerra?!... Ti prego, no....... Meno male finisce...

    RispondiElimina
  13. Ma che bella sta cosa delle recensioni dei Big 3! :D

    Su Bellamy c' e' da dire che Oda aveva ammesso che era vivo gia' alla conferenza del One Piece Ten. Certo, e' vero che come notizia e' un po' strana, ma secondo me c' era un po' da aspettarselo.
    Poi che la morte non-morte sia uno dei pochissimi difetti dell' intero manga e' un dato di fatto.

    RispondiElimina
  14. One Piece purtroppo ha quel difetto che si porta dietro da un pò, ossia la "non morte" di molti personaggi. Tuttavia rimane uno dei miei manga preferiti e lo seguirò sempre! finchè morte non ci separi (?) LOL

    Bleach non lo leggo quindi non giudico..

    Naruto mi aspettavo un flash back più lungo vista l'importanza e la "storicità" dello scontro. Belle le parole di Hashirama alla fine...ma siamo sicuri che Madara sia morto? A me pare che sopravvisse ancora dopo quello scontro..in che modo lo ignoro..

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro