69

Il finale di One Piece

Oggi avrei dovuto pubblicare un articolo “Moneyless lifestyle” scritto settimana scorsa dopo aver letto la notizia di un tipo che vive senza soldi(?), ma siccome ne ha parlato il buon Girola su Plutonia Experiment ieri, lo rimandiamo a settimana prossima e via.
Perciò oggi vi beccate un articolo che mi hanno chiesto in molti.
Sul finale di One Piece.

Come finisce One Piece?
Quando finirà One Piece?
Ma soprattutto: come sarà il finale di One Piece?

Nessuno lo sa.
Eccezion fatta per una sola persona: Eiichiro Oda.

L'Eiichiro sensei!

Nel giro di quindici anni One Piece ha assunto – in Giappone – le sembianze di Re Mida: qualsiasi cosa tocca, diventa oro. Merito della sua longevità che ha permesso a diverse generazioni di lettori di avvicinarsi al mondo “mangapiratesco”, merito di una campagna di marketing virale e azzeccatissima (qualsiasi prodotto esistente, dalla Coca-Cola, alle saponette, passando per dolciumi, vestiari e carta igienica ha la sua controparte targata “One Piece”), merito di una strategia crossmediale che mette in gioco fumetto, anime e film di successo al cinema (e quindi in grado di raggiungere un numero ampissimo di persone), fatto sta che il prodotto made in Eiichiro-sensei in patria ha sbancato ogni record.

Marketing...Puro e semplice!

I nuovi volumi di One Piece non scendono mai sotto i 3 milioni di vendite, i gadget vanno a ruba, e il manga è fenomeno di massa, oltre che di cultura.

La domanda perciò è lecita: quanto durerà?

Nel corso degli anni Eiichiro Oda ha parlato sempre in modo molto sibillino del finale di One Piece.
All’inizio, quando la “One Piece mania” non era ancora esplosa, il manga dei pirati più amati del Sol Levante sarebbe dovuto durare non più di cinque anni.

Poi i capoccia di casa Shueisha hanno visto che il prodotto di Eiichiro sensei vendeva, e in casa Shueisha si sa: quando un manga vende, si chiude il mangaka in una prigione dorata e lo si costringe a scrivere/disegnare/portare avanti il bambino dalle uova d’oro, finchè non lo si è spremuto per bene (vero, Toriyama?).

Marketing...Puro e semplice! (2)

Con Oda, però, le cose sembrano diverse.
Dalle interviste che – raramente – rilascia, l’Eiichiro internazionale, in quella gabbia dorata, ci sta più che bene.
Questo perché sembra amare in modo del tutto spassionato la sua creatura.
E soprattutto perché è deciso fino in fondo ad arrivare a disegnare l’ultimo capitolo, quello finale, di One Piece.

Sul quando, è lecito fare congetture.
Cinque o sei anni fa Oda dichiarò che il suo sogno, a quel punto, era di arrivare al 100° volume di One Piece, e provare a concluderlo proprio col numero tondo.
Due anni fa, in vista del volume 61 e del time-skip, ha dichiarato che la ciurma era appena a metà del suo viaggio. Il che significa che, verosimilmente, ci attendono ancora 13/15 anni buoni di avventure di Rufy&co. prima del loro commiato.

One Piece attraverso gli anni (clicca per ingrandire)

In Giappone (e non solo) pensano che One Piece possa durare ancora di più.
Questo perché ormai si è ribaltato il ruolo editore-autore.
Prima di Oda era l’editore che, tutto sommato, nonostante il successo di un’opera, ne scandiva i tempi.
Oggi, in Shueisha, è praticamente Oda che comanda.
I suoi editor hanno dichiarato che quando l’Eiichiro confida le sue idee future e passa loro le tavole da revisionare, sono i primi a rimanere a bocca aperta, e che non hanno il coraggio di intervenire perché…non c’è nulla su cui intervenire.
In oltre 15 anni hanno solo suggerito – e non imposto - il cambio del simbolo dei pirati di Barbabianca (chè in quanto svastica poteva suggerire particolari simpatie – soprattutto in occidente), e un paio di minuzie.
Il resto…beh, il resto è farina del sacco di un uomo che ha dichiarato di dormire in media 4 ore per notte.
Ma non per via delle scadenze, no.
Bensì per via di un amore smisurato verso il proprio bambino.

Il tavolo di Oda sensei!

Naturalmente bisogna filtrare sempre questo tipo di informazioni, ma spesso mi domando cosa porti una persona ad avere una vita (sociale e non) pressoché azzerata per via del proprio lavoro.
Non penso sia una questione di soldi.
Bensì di pura e semplice passione.
Passione che ti porta a creare un qualcosa non tanto per appassionare i lettori, quanto per soddisfare prima di tutto te stesso. E per darti lo slancio finale per incontrare il tuo autore preferito, Akira Toriyama.
- che se poi ti dice pure che tu sei il suo erede naturale, beh…davvero hai coronato il tuo sogno di bambino, e hai raggiunto un grande traguardo nella tua vita -

LOL

E il finale di One Piece?
Quando Oda ne parla, sostiene sempre di averlo ideato parallelamente all’inizio.
In una delle ultime interviste che ha rilasciato ha dichiarato che il finale di One Piece sarà meraviglioso e stupefacente. Talmente stupefacente che l’arco narrativo della battaglia di Marineford, che ha riscosso un successo strepitoso, non sarà nulla al suo confronto.
E anzi, l’Eiichiro sensei ci ha tenuto a specificare che quella della guerra di Marineford era solo robetta, una sorta di arco narrativo collaterale, un vero e proprio divertissment che non si aspettava divenisse così popolare tra i lettori.
Perciò, se Marineford è piaciuto così tanto, non ha la più pallida idea di come la prenderanno i lettori quando, finalmente, si arriverà all’ultimo capitolo e al gran finale di One Piece.

Un possibile finale?

Tocca solo avere pazienza e aspettare.
Aspettare un bel po’ di anni…

Voi che dite?
Che vi aspettate dal finale di One Piece?

69 commenti:

  1. Secondo me alla fine Rufy scopre che lo One Piece è Sabo.

    XD

    No, a parte gli scherzi, probabilmente Rufy troverà lo One Piece, ma per il resto non saprei... mi sa che l'unica sarà aspettare ancora quei 20-30 anni che serviranno.

    P.S. mi chiedo se finirà prima Oda a scrivere One Piece o G.R.R. Martin a scrivere A Song of Ice and Fire :D .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcuni ritengono davvero che potrà durare altri 20+ anni buoni.

      Ps: logica vorrebbe che Martin finisse prima, anche perchè con la serie tv in costante avvicinamento non può fare il perdigiorno. A meno di stravolgere tutta la serie, e darle un finale diverso da quello che sarà quello cartaceo.

      Elimina
  2. Lo so che può sembrare una cavolata, ma se alla fine si scoprisse che tutta la storia è ciò che Rufy immagina che accadrebbe se, quando Shanks gli tira il braccio nel primo capitolo, il braccio si allungasse(come si vede che fa) ma in verità non si allunga e quindi Rufy è semplicemente un ragazzo normalissimo? So che è un po' contorta come cosa ma se fosse così sarebbe sconvolgente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe molto alla Oda.
      Sarebbe una cattiveria infamissima. :D

      Elimina
  3. Risposte
    1. Capputtone a Oda.
      No, davvero.
      Vogliamo il doblone...

      Elimina
    2. No, il tesoro non è il viaggio. Lo One Piece è il vero sogno di tutte le persone del mondo... E con questo ho detto pure troppo forse.

      Elimina
    3. No, il tesoro non è il viaggio. Lo One Piece è il vero sogno di tutte le persone del mondo... E con questo ho detto pure troppo forse.

      Elimina
  4. Cioè, ho pianto e ripianto al finale del Signore degli Anelli, quando Frodo abbandona la Terra di Mezzo e sa che non vedrà mai più i suoi amici. Un finale del genere mi fa venire l'angoscia, in senso buono. Insomma, è un ottimo finale, degno di una storia leggendaria, ma piangerei ogni volta nel leggerlo senza sapere che fine abbiano fatto tutti gli altri personaggi. Ho il magone tuttora nell'immaginarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che più che il finale in sè, quando parliamo di prodotti che hanno avuto comunque un loro influsso su di noi per un numero considerevole di anni, sia anche "naturale" che scatenino certe emozioni.

      Elimina
  5. Bè un finale in stile "l'isola del tesoro" non sarebbe una brutta scelta.. il tesoro c'è, ma la cosa più preziosa sono i propri compagni e le avventure vissute con loro (tema ribadito spesso durante l'arco narrativo di OP).
    Oltre a questa ci sono altre mille e più possibili conclusioni...tutti speriamo che il grande Maestro Oda riesca a trovare la sua, l'unica che possa combaciare alla perfezione con la sua opera.

    Pensa Sommo a quando fra 20 anni, alla conclusione di One Piece, ritirerai fuori quest'articolo e lo leggerai con nostalgia ;)
    e penserai a quanto fossero banali le nostre timide ipotesi in confronto al gran finale di Oda ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prendo per una sfida a tenere:
      a)- il blog in piedi pe 20 anni solo per ritirare fuori questo articolo;
      b)- arrivarci, tra 20 anni.

      XD

      Elimina
  6. per me è tutto un sogno di gargamella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se fosse un sogno di Birba? ;)

      Elimina
    2. e se fosse un sogno di Obito? xD

      Elimina
    3. e se fosse il sogno di Nobita in coma?

      Elimina
    4. E se fosse un sogno di Marzullo, con tanto di box finale che domanda: "Ma i sogni aiutano a vivere, o la vita è un sogno?"

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  7. One Piece durerà 120 volumi. Se la prima metà termina ufficialmente col 61 (ed è pure palese con la copertina che si rifà a quella del primo numero), la seconda metà durerà almeno altrettanto, quindi direi che al 99% sarà così.
    Per quanto riguarda il finale, non lo riesco proprio a immaginare ma non importa, il manga me lo godo capitolo per capitolo, anno per anno, anche perchè penso poi a fissarsi troppo con sto finale non ci si riesce a godere completamente il corso naturale di tutta l'opera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io fatico a pensare anche a numeri "certi", se a Oda gli girano, può far continare OP come e quanto vuole. :D

      Elimina
  8. tutto quello che c'e scritto qua e vero quella pagina "finale di storia" se fosse vero ti metteresti a piangere come un dannato perche e troppo commovente io ancora parecchio tempo fa avevo pensato a una cosa del genere ma pero con usopp che ne parlava al suo villaggio e mi e venuta in mente questa cosa per il fatto che prima i partire continuava le sue "avventure" a kaya e mi e venuto in mente questa possibilita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà, come detto a EmmeKira secondo me anche solo pensare a un finale qualsiasi sarebbe controproducente. :D

      Elimina
  9. Bellissimo articolo.
    Il finale di One Piece francamente e' una cosa su cui non voglio speculare molto. Sono dell' idea che Oda sapra' senz' altro realizzare qualcosa di memorabile per la conclusione del suo capolavoro: 1) perche', come hai detto tu, e' uno dei pochi autori a essere ancora un fan sfegatato del suo stesso manga, 2) perche' la sua abilita'narrativa, dimostrata nei 708 capitoli che abbiamo letto finora, parla chiaro. Oda e' un genio.. o quantomeno una persona molto molto coscienziosa e che sa cosa sta facendo.
    Pertanto, invece che farmi enormi filmoni sul finale, preferisco farmi enormi filmoni sugli eventi piu' o meno prossimi che accadranno nel corso della storia, tipo la saga dedicata a Big Mum o l' incontro decisicvo con Kaidou.. o ancora il ritorno di Ener (perche' state sicuri che ritorna).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Specularci sopra è impossibile, molto spesso mi domandano come "me lo immagino", ma non ho mai voluto dare una risposta, anche perchè essendo solo "a metà" sarebbe veramente voler fare voli pindarici basati sul nulla.

      Elimina
    2. pure io penso che ritorni,si pero in che scenario?lui che scende dal cielo per vendicarsi dei mugiwara o qualcosa di piu?cmq a me piacerebbe perche ener e stato uno dei miei top nell anime

      Elimina
  10. Io ho sempre pensato che il One Piece fosse qualcosa legato ai 100 anni di vuoto , inoltre si potrebbe pensare ad un finale con la morte di shanks , magari poco dopo ( o anche poco prima ) che Rufy gli riconsegnasse il cappello U.U
    Il problema più grande di One piece è come collegare tutti i sogni dei singoli mugiwara in un unico grande finale :S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Quella dei sogni realizzati è una bella impresa. :D

      Elimina
    2. pure io sono dell'idea che i mugiwara realizzeranno tutti insieme i loro sogni in due o massimo 3 capitoli, o magari per l'evento ci sarà un grande capitolo finale, non lo so ma pensando a tutti i personaggi: se la ciurma arriva a raftel si realizzeranno i sogni di:rufy, brook, franky, robin(realpoigne griffe), probabilmente anche sanji(forse l'all blue è il mare che circonda raftel o comunque lì vicino), magari anche usop che dopo lo scontro con la ciurma di barbanera si scopre coraggioso, quelli difficili da fare rientrare sono: zoro(l'unica cosa è immaginare uno scontro con mihawk prima dell'arrivo a raftel), chopper(non sappiamo nulla riguardo le malattie che non sa ancora curare),nami(stessa cosa di chopper, molti mari non sono stati visitati)

      Elimina
    3. Magari il one piece è il real bogne griffe su cui è scritto dove si trova l'all blue e come diventare lo spadaccino più forte del mondo (?)
      Accontentati tutti in un colpo ahahahaahahahahaha

      Elimina
    4. Gia li stanno realizzando I propri sogni e Cmq Gia zoro ha battuto mihawk negli anni Di allenamento

      Elimina
    5. E in quale volume sarebbe successo?

      Elimina
  11. che oda comandasse a shueisha si era capito da un pò di tempo, visto che prima qualco calo one piece lo aveva e adesso ogni capitolo è esplosivo. Per quanto riguarda il finale spero che non sia qualcosa basato sugli amici (non è mica naruto), sicuramente sarà qualcosa di assurdo, già mi vengono le lacrime solo a pensarci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai Oda detta tempi e tempistiche di qualsiasi cosa ha a che fare con OP. Ci sta poco da fare.
      Vedi i film.
      Vedi le pause.

      Elimina
    2. Sì, lui detta i tempi, ma probabilmente molte sue azioni sono dettate a loro volta dalla voglia di guadagnare.
      Vedi le numerosissime rivelazioni del film Z.

      Comunque bellissimo articolo! :D

      Elimina
  12. Alla fine lo one piece esiste, deve esistere D:

    RispondiElimina
  13. Alla fine lo one piece esiste, deve esistere D:

    RispondiElimina
  14. L'unica cosa di cui sono abbastanza certo, è che non ci siano tesori ad aspettarli. Quelli sono ovunque, detto questo, chiedersi cosa sia è semplicemente assurdo, da un lato voglio scoprirlo in fretta, ma dall'altro spero ci arrivi il più tardi possibile :D
    Fantastica l'immagine di Brook, sarebbe un'ultima tavola niente male ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo, letti i commenti sopra riguardo ai sogni, che mi è passata per la testa l'idea non tanto di un capitolo, quanto di un tankobon finale...sarebbe epicissimo :D

      Elimina
    2. No, jamm' Domè. Il doblone ci vuole, il "tesoro" classico ci deve stare. Sennò che minchiata è?

      Elimina
    3. Concordo, lo One Piece deve avere anche una parte di soldoni luccicanti! Poi immagino ci sia anche qualcos'altro, ma non voglio sparare le solite teorie che girano :)
      La parte finale con Brook comunque è carina :D

      Elimina
  15. Alla fine si vedono le immagini di Rufy che trova e comprende cosa sia il One Piece (dalla saga di Marineford ho l'impressione che il tesoro sia non solo da trovare, ma anche da capire) e poi... muore per via delle due volte in cui Iva gli ha salvato la vita.
    Così il lettore è contento perchè Rufy è arrivato a scoprire il mistero, ma al contempo infuriato perchè lui stesso non sa cosa sia. TrollOda non farlo eh? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sarebbe brutto come finale. Anzi... :D

      Elimina
  16. I dubbi sul finale di One Piece son tipo le domande che più mi faccio in assoluto fra tutti i fumetti che leggo. Un post simile merita un contro-post. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daje!
      Che poi linko qui sotto.

      Elimina
    2. Ecco il post! Passate tutti e magari commentate! :)
      http://balzarcorporation.blogspot.it/2013/05/briefing-aziendale-n1-come-finira-one.html#more

      Elimina
  17. XD se il finale è questo TLT il mio ultimo volume di one piece sarà tutto umidiccio di lacrime lol

    RispondiElimina
  18. E se lo One Piece fosse letteralmente "un pezzo" soltanto? Uno scherzo terribile di Oda e Gol D. Roger?

    RispondiElimina
  19. Lunga vita ad ODA SENSEI!
    Il finale non so nemmeno lontanamente come immaginarlo...ci sono talmente tanti "sogni", "misteri" e "sottotrame" che non ho proprio idea di come Oda possa avere la capacita' di dare risposte a tutto!
    Inoltre...sulla lunghezza...siamo sicuri che altri 5/600 capitoli possano bastare? siamo al capitolo 710 e degli Imperatori, ad ora, si e' solo parlato tanto, ma azione (eccetto qualche scaramuccia tra shanks, BB e BN) non se ne e' vista...inoltre, di uno (kaido), non si conosce nemmeno la faccia! E dell'armata rivoluzionaria, ne vogliamo parlare? e del "rancore" di Rufy verso Akainu? (secondo me sara' il primo "ammazzato" dal ns eroe)
    Per rimanere alla "cruda" attualita', solo la saga di DR, in questo momento, ha in atto 7 trame parallele, di cui ne stiamo vedendo una (rufy) e un po' (franky)...speriamo che il buon ODa gODA di ottima salute e abbia un plot gia' scritto, chiuso in un qualche bunker della federal reserve o qualcosa del genere...se mai gli dovesse accadere qualcosa (anche solo sbattere la testa e dimenticarsi chi e')...c'e' qualche milionata di persone che rischia di entrare in depressione "onepiecosa"

    RispondiElimina
  20. Bell'articolo sommobuta. Questa è la prima volta che scrivo sul tuo blog. Da dove è tratta la scan della fine di One Piece? Comunque se ne sentono di tutti i colori sul web. Persino che Rufy in realtà è Gold Roger (ecco perchè hanno lo stesso cappello) e in realtà è una sorta di eterno ritorno alla Nietzsche. Su Raftel succede qualcosa che fa tornare indietro nel tempo Gold Roger/Rufy. Non so perché ma la teoria surrealista la escluderei, troppo banale. Poteva andare bene ai tempi di Bunuel, ma oggi è sdoganata e Oda secondo me lo sa bene. Che il viaggio è la vera ricchezza, Oda ce lo sta già facendo capire proprio durante il viaggio stesso e non sarebbe il massimo dell'originalità esplicarlo in un finale. Ormai ci ha abituato con colpi di sorpresa, quindi mi affido a lui per il mio benessere esistenziale tra 15/20 anni ahaha.

    RispondiElimina
  21. Io vorrei far notare solo tre cose, che potrebbero riguardare il finale, di cui la trama è fitta di rimandi:

    1- i 100 anni di vuoto, la D., il nome della civiltà scomparsa, le tre armi ancestrali, la Vera Storia (che si deve comprendere e interpretare da sè dopo la reserche) sono poste da Oda in costante collegamento. Sembra quasi scontato che siano diversi punti di osservazione di una vicenda unica.

    2- Il collegamento tra Rufy e Roger è costante, ricco di simmetrie e quasi 'predestinato'. La D., il carattere, il cappello, la ciurma, Shanks, Bugy, Crocus, Rayleigh, Ace, Garp, la rotta navale.. Senza contare il rapporto "salute di Roger" - "Volontà e sogni di Rufy che prevalgono sulla propria longevità o autoconservazione".

    3- La voce narrante.
    Dal primo capitolo, la voce narrante -onniscente- presenta il viaggio come se fosse la voce di qualcuno che l'ha vissuto in prima persona e lo sta raccontando. Non mi sembra una caratteristica marginale, visto che è, di fatto, il 'primo personaggio' a comparire nel primo capitolo e si presenta solo in momenti chiave o spartiacque della storia.

    Sono tre appunti ovvi, ma, uniti, possono dare un'idea generale sulla fine di OP, secondo me.

    P.S.
    Ovviamente Sabo non è morto XD

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Ese tutte le avventure di rufy e ciurma fossero solo un ricordo di rufy prima di essere giustiziato????? D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chissà forse il re dei pirati che c'è nella sigla iniziale è proprio lui

      Elimina
  24. Secondo me quella supermegateoria vista su internet tempo fa, è il vero finale di One Piece, lo scopo di Rufy sarà far saltare in aria la linea rossa, grazie alle armi ancestrali, quindi salterà in aria l'isola degli uomini pesce (come dice la profezia), e gli uomini pesce si salveranno grazie all'arca. E il grande mare che nascerà dopo la distruzione della linea rossa, non sarà altro che l'all blue che cerca SANJI da una vita :)

    RispondiElimina
  25. Secondo me ONEPIECE avrà un finale esaltante tipo la morte di rufy,ebbenesì...ci ha dato gia uno spunto sia Lucci che Ivankov con la sua cura ormonale e Lucci dicendo che il gear second accorcia la vita..ma va bè..prima di ciò ci dovrà essere qualcosa di epico come che ne so,dopo aver sconfitto big mom e Kaido(rimpiazzati da rufy e law)barbanerà avrà uno scontro fantastico con Shanks e purtroppo quest'ultimo ne uscirà sconfitto facendo imbestialire Rufy che ingaggerà uno scontro con Teach in cui lo sconfiggerà su Raftel e lo proclamerà il nuovo re dei pirati...pooi si costituirà anche lui alla marina pur sapendo di dover morire presto Come fece il mitoco Roger.. C: OPPURE ARRIVERA' CONTEMPORANEAMENTE A SHANKS SU RAFTEL E DOVRANNO COMBATTERE LUNO CONTRO LALTRO PER PRENDERLO :D

    RispondiElimina
  26. leggete questa teoria http://onepiecespoiler.net/index.php?ops=teoria_one_piece

    RispondiElimina
  27. finira' che il one piece e' "la conoscenza" grazie a robin la ciurma sapra' decifrare e conoscer cio' che accadde nei 100 anni di buio nei quali verra' smascherato cio' che il governo mondiale sta a nascondere aiutato dalla marina. luffi ormai divenuto un imperatore alla pari di shanks, mette in atto uno sputtanamento mondiale e un attacco al sistema come mai visto. Conoscenza e/e' Liberta' ... .

    RispondiElimina
  28. Per me Rufy dopo che ha trovato il tesoro (che sicuramente sarà immenso sia a livello di oro e oggetti preziosi sia di significati nascosti ex amicizia e sopratutto ultimo Poigne Griffe) muore in stile Prison Break anche perchè non avrebbe più un motivo per esistere. Triste da dire ma in fondo potrebbe essere vero, ha girato le spalle anche a Boa Hancock. E ci sarà il colpo di scena finale: arriveranno i gestori del ristorante dove lui ha lasciato il suo debito (non ricordo l'episodio) e chiederanno gli interessi maggiorati! Questo manderà in furia Nami :)
    Cmq penso che il buon Oda troverà il modo di trollarci tutti quanti per bene come lui solo sa fare...

    RispondiElimina
  29. Il solo pensarci mi fa venir da piangere, seguo one piece da quando è nato e spero che ci regali ancora tante emozioni!

    RispondiElimina
  30. E' difficile intuire cos'è lo one piece... e se fosse un frutto del diavolo supremo? O magari uno strumento particolare. Anche se poi viene da chiedersi perché Roger non l'ha usato.

    Tra l'altro... c'è una cosa che mi ha fatto riflettere. Usando gli ormoni di Iva, viene detto che la vita di rufy si accorcia... E se il manga finisse con rufy che muore?

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  32. Lo one piece sono senza dubbio pagine o addirittura poigne griffe riguardanti i 100 anni di vuoto dove si scoprirà finalmente che il governo è il vero nemico del mondo libero e ha assoggettato tutti sotto il suo controllo tramite l'ignoranza...Rufy sbandiererà il segreto a tutto il mondo e avverrà una guerra senza eguali....non sarà sicuramente oro o gioielli il più grande tesoro di tutti....bensì la conoscenza della verità

    RispondiElimina
  33. Be l'importante e che il finale non sia come quello schifoso di dragon ball GT

    RispondiElimina
  34. Ma veramente voi avete voglia di perdere tutto questo tempo dietro a un manga disegnato sempre più a tirar via e allungato a dismisura solo per spremere 'sto limone? Contenti voi....

    RispondiElimina
  35. Tra parentesi, io amavo One Piece. L'ho conosciuto e apprezzato sin da quando veniva pubblicato sulla rivista "Express", un capitolo alla volta. Ne seguivo gli episodi in tv, ne discutevo con gli amici, attendendo con ansia i nuovi volumi.
    Ma oggi, dopo l'evidente dimostrazione che Oda (o chi per lui) sta pigliando un po' tutti per i fondelli stiracchiando all'inverosimile una storia che poteva benissimo essere raccontata in metà del tempo, senza perdere di qualità, me ne sono disamorato. Basta coi lunghi flashback sulla vita di personaggi men che secondari, basta con le chiacchiere infinite che spezzano l'azione, basta col rinviare all'infinito la risoluzione di misteri a cui si fa continuamente accenno, ma senza parlarne veramente mai.
    One Piece, dopo Marineford, è a mio parere diventato lentissimo. Persino leggendo i riassunti dei singoli capitoli si capisce quanto Oda tergiversi inserendo dialoghi, scontri e divagazioni, senza avanzare di un passo verso la fine del manga.
    Personalmente, mi auguro che i lettori si sveglino, comincino a non dare più credito all'autore smettendo di supportarlo, in modo da indurlo ad accelerare i tempi e mettere finalmente la parola 'fine' ad un manga partito benissimo, ma che col tempo si è tramutato in una immane presa per i fondelli. Ancora 10 anni di pubblicazione? Piuttosto, dite al Sensei Oda che è tempo di smetterla col menare il can per l'aia!!

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro