28

One Piece Re...blog - Capitolo 722: Stirpe Reale

E’ che questa settimana il tempo di registrare e montare il Report manca.
E allora, dato che non ho avuto il tempo nemmeno di scrivere il solito articolo per il Baretto dei Top Shonen, eccovi un articolo riparatore.

Un One Piece Report versione blog.
Niente di diverso, a parte l’audio e il video “mancanti”, ecco.
Se poi volete per forza vedermi in tutta la mia butica essenza – senza essere un morto di sonno -, potete sempre recuperare il Live sul canale di Luca Verbatim.

Dunque, oggi parliamo del capitolo 722 di One Piece, intitolato Stirpe Reale.
Pronti?

Un capitolo che, se siete fan sommobutici, sapete che non ho gradito tantissimo.
Intendiamoci: il problema non è il capitolo in sé – gradevole, senza dubbio -, quanto quelle due pagine finali.
Uno spiegone in piena regola, completamente decontestualizzato dalla situazione, messo là a uso e consumo di noi lettori (e unicamente per creare hype in vista non solo del capitolo successivo, quanto – probabilmente – in vista del volume successivo).
Il nostro fenicottero preferito è sempre stato un tipo piuttosto pragmatico, e faccio davvero molta fatica a vederlo raccontare le favolette della buonanotte a Law che, sostanzialmente, è niente di più che un pesce piccolo.


Papà Castoro, raccontaci una storia! (cit.)

Le obiezioni a questa mia critica sono state:
- Non puoi sapere cos’è successo prima, quindi non puoi giudicare;
- Non fa niente se Doflamigo racconta li cazzi sua a Law, tanto è praticamente morto;
- Doflamingo gli racconta i fatti suoi perché deve sbeffeggiare Law sul fatto che il suo piano è fallito;
- E’ tutto un piano di Law per prendere tempo e permettere agli altri di distruggere la fabbrica del SAD;
- Ti fai troppe pippe mentali.

Accantonando le pippe mentali (evocate da chi, in genere, scambia One Piece per Dragon Ball, salta i dialoghi e legge solo una pagina ogni cinque), soffermiamoci ad analizzare queste obiezioni (che a mio modo di vedere nulla hanno a che fare con lo spiegone di Doflamingo).

Nello scorso One Piece Report – e nello scorso baretto -, parlavo del fatto che Oda è diventato molto verboso perché gli preme mostrare tutto quello che si è inventato. Sente il bisogno di far vedere al lettore che il suo è un universo complesso, ricchissimo e affascinante.
Di contro, Oda è sempre stato molto attento a non sbottonarsi su quelli che possono essere importanti dettagli futuri. E, soprattutto, nonostante gli prema mostrare tutto, ha cominciato a tagliare tutto quello che è inutile e superfluo all’economia del suo universo.
Può sembrare un controsenso, ma a livello puramente narrativo è così.


Perciò: secondo voi, se c’erano delle informazioni importanti che dovevamo conoscere, visto lo spiegone successivo di Doflamingo, perché non ci sono state mostrate?
Semplice: perché non c’erano. E se ci fossero state, sarebbero state supeflue.
Di contro: ma secondo voi, perché non abbiamo visto il combattimento tra Law, Doflamingo e Fujitora?
Vi rispondo con una controdomanda: secondo voi Oda si “bruciava” le abilità combattive di un ammiraglio e due flottari come se niente fosse?
Non l’ha fatto a Marineford, cosa vi faceva pensare che avrebbe potuto farlo adesso?

Doflamingo che racconta i fatti suoi a Law è (almeno per me) ridicolo. Non ha senso neppure il fatto che Law sia moribondo, perché se aveva intenzione di raccontargli cose di una certa rilevanza dal punto di vista “storico” (e abbiamo appurato che in One Piece chi conosce la Storia controlla il flusso degli eventi), glielo poteva raccontare prima di iniziare a combattere.
Ora non ha senso. È solo un escamotage narrativo, che, per come è stato piazzato, risulta bruttissimo da vedere e da leggere.
In narrativa si chiama “infodump”, ovvero un concentrato di informazioni non richieste. Più nello specifico, gli infodump affidati ai dialoghi, vengono soprannominati “As you know, Bob…”
Quante volte, in un libro, avete letto una cosa del genere:
Luca Verbatim: “Ma secondo te, Buta, perché i Draghi Celesti stanno a Marijoa?”
Buta: “Beh, come tu sai, Luca, alla prima dei cento anni di buio c’è stato probabilmente un cataclisma…”


Un uomo distrutto dagli infodump...

In genere Oda ha sempre saputo “mascherare” o piazzare molto abilmente gli “As you know, Bob”. In questo caso, no.

Inoltre, la perdita di tempo di Law non c’entra assolutamente nulla con lo spiegone di cui sopra.

Potrei parzialmente se nel prossimo capitolo Doflamingo dicesse una cosa del tipo: “Ed eccoti spiegato quello che volevi sapere”, ma al momento, si tratta solo di uno spiegone autoreferenziale.
Ottimo per noi, ottimo per Oda, pessimo per l’estetica della narrazione.

- almeno, per quanto mi riguarda, è così -

In molti mi hanno scritto per chiedere lumi sulle famiglie reali che hanno lasciato i loro regni e sono andati a vivere su Marijoa. Non riescono a capire cosa sia successo, se tutte le 19 famiglia siano il clan Donquijote, o se ci sia qualche altra magagna sotto.

Trolololol!

In realtà, la storia è molto semplice.
Le famiglie reali di 20 nazioni si sono riunite e hanno dato vita al nucleo di quello che poi sarebbe divenuto il Governo Mondiale. 19 famiglie, esclusa quella dei Nefertari di Alabasta, hanno lasciato i loro regni e sono divenuti gli antenati degli odierni Draghi Celesti.
La famiglia reale Donquijote era una delle 20 famiglie di cui sopra.
E il loro vecchio regno era Dressrosa.

Quando i Donquijote sono andati a vivere su Marijoa, la famiglia Riku è stata elevata a famiglia reale.
Tutto qua.

Va da sé che Doflamingo è un Drago Celeste. L’elite dell’elite dei draghi celesti.
Ma nell’immagine di Oda dei flottari bambini, però, lo vediamo come un povero straccione.
A mio avviso la motivazione è semplice: i Draghi Celesti fanno il cavolo che gli pare.
Doflamingo compreso.

E comunque, “facile” fare il pirata quando hai le spalle coperte da papino, mammina, governo, marina e servizi segreti…

ILLAZIONE DEL GIORNO

In tantissimi mi hanno scritto una cosa curiosa: "Sommo, non pensi che il cuore che Doflamingo ha in mano è quello di Law? Doflamingo avrebbe potuto benissimo usare i suoi poteri manipolatori sul Chirurgo e prederglielo, no?"


Regino di Cuooori! (cit.)

Secondo me...no.
Quello è semplicemente il cuore di Crown.
Non avrebbe alcun senso, se fosse il cuore di Law.
Doflamingo sembra essergli nettamente superiore, nel momento in cui recupera il cuore del suo alleato, ha vinto praticamente su tutti i fronti.
Che senso avrebbe rubare il cuore di uno che puoi asfaltare e ricattare già senza alcun problema?
- anche se comunque, con Oda, mai dire mai -

Voi, comunque, che cosa ne pensate?

28 commenti:

  1. Secondo me la spiegazione è da ricollegare all'inizio dello scontro. Li Law ha chiesto a Doflamingo come avesse potuto orchestrare un piano del genere senza l'approvazione del governo e, finito lo scontro, quest'ultimo gli ha risposto....Potrebbe essere no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma è orribile. Avrebbe avuto senso se Doflamingo gli avesse risposto là. Adesso è "brutta" come tempistca. ;)

      Elimina
    2. si, concordo che la tempistica stonava col ritmo della storia...però almeno non era senza senso lo spiegone xD

      Elimina
    3. A me personalmente non ha dato alcun fastidio... Mica ha raccontato cose sue segrete a law... Che lo raccontasse adesso o alla inizio non vedo moltissima differenza, di certo ora che ha asfaltato law e ripreso il cuore di Cesar è più tranquillo a rispondere...

      Elimina
    4. sommo ultimamente mi sembri piu' lamentoso che critico e piu' arrogante che obbiettivo, mia opinione naturalmente, te lo dico perche' non vorrei che ti perdessi, visto che il tuo lavoro lo adoro. non ti diverti piu'? troppe pressioni e non ti rilassi? perche' e' questo che arriva a me, visto che e' da tanto che ti seguo noto la differenza. prima leggevi con attenzione ora sei armato di microscopio, ormai che di competenza invece che di opinione, si lo so che ripeti sempre"mia opinione" :-D cerca di capirmi, torna da me :-D sei fermo su una cazzata e praticamente non hzi parlato e condiviso tutte le cose belle del capito, lo hai giusto premesso, "grazie" :-D torna da noi. un punto di vista diverso magari aiuta. <3

      Elimina
  2. Mha, io aspetto il prossimo capitolo per esprimermi... Vediamo che tira fuori Oda per spiegare come mai Doflamingo racconta a Law i cavolacci suoi.
    Infatti (ufficiosamente) anche secondo me resta poco sensato un espediente narrativo impostato in questo modo: ma lascio ad Oda il benefico del dubbio fino a che non avrò un quadro completo, dato che la sua vera forza è la sua capacità come narratore, quindi il mio giudizio resta ufficialmente sospeso.

    RispondiElimina
  3. Per quanto visto finora hai ragione, il discorso di Dofla è messo lì proprio per i lettori, senza alcuna giustificazione apparente.
    Tuttavia per bollarlo come una "bischerata" di Oda aspetto i prossimi capitoli, magari questa storiellina assumerà un senso anche all'interno del manga (e non solo per i lettori).
    Una cosa simile, anche se di minore importanza, è accaduta con Jola quando ci dice "No, non sono io che trasformo in giocattoli, ma è uno del nostro Clan." Cioè, mentre combatti è logico mettersi a raccontare cosa sanno fare i tuoi colleghi, no? XD

    Il cuore non credo sia quello di Law, non avrebbe molto senso.
    Ritengo invece possibile che non sia quello di Caesar, per via di una furbata di Law come quella che attuò con Caesar.

    Comunque è molto carina l'idea dell'articolo per "tappare il buco" dell'assenza del Report. Posta l'articolo anche sul DFS. :D

    RispondiElimina
  4. Non sarebbe meglio aspettare che la spiegazione finisca e che si veda cosa accade dopo e perchè Oda ha sentito il bisogno di darci ora queste informazioni? Solo così potremo contestualizzare lo "spiegone" e dargli un giudizio. Parlarne così, ora che è appena iniziato, è una scelta poco ponderata, mi sembra come quelli che si lamentavano capitolo dopo capitolo di Marineford quando, letta tutta di fila, la saga scorre a meraviglia.

    RispondiElimina
  5. non sono daccordo su quanto dici, il discorso di Doflamingo, è una risposta, a tutte le domande che assillavano non solo Law ( ritornando anche al discorso provocatorio di Vergo "non sai nulla di Doflamingo), ma anche di Fujitora (in parte).

    e se ci fai caso, il discorso di Doflamingo non inizia da lì, noi ne sentiamo solo la chiusura, quindi Dofla avrebbe anche potuto cominciare il discorso, durante il combattimento, mentre Law veniva asfaltato.

    e comunque, non è un discorso che vedo fuori luogo, Doflamingo, ha semplicemente esposto in presenza di un avversario mezzo morto, e di un Ammiraglio della marina, il perchè lui sia intoccabile, e che sia di tutt'alra pasta rispetto ad un pirata ordinario.

    Conosciamo Dofla, come un trollatore e sbeffeggiatore professionista, non segue nessuna regola, quindi perchè è strano, vedere la chiusura o la "sintesi" di un discorso, al quale aveva posto inizio Law, qualche capitolo prima?

    RispondiElimina
  6. 5 minuti con Somm... con Doflamingo!

    RispondiElimina
  7. Dato che Mingo ha più volte detto di vedere Law come un fratellino, per me gli fa lo spiegone perché spera ancora di riportarlo dalla sua parte, altrimenti non si spiegherebbe il fatto che ha preservato il posto al seggio di cuori per tutto questo tempo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, tra le millemila cose che ho letto, questa è quella che mi convince(rebbe) di più. :)

      Elimina
    2. Sommo, così mi fai arrossire <3

      Elimina
  8. Come al solito, buta, sei ineccepibile nei ragionamenti, e sono d'accordo con te sullo sconcerto che lascia loeggere questa dichiarazione a questo punto, la tempistica è sbagliata, e torniamo al solito punto, la saga di Dressrosa varrà molto di più se letta integralmente nel volume, anziche cap. per cap., cambiando dunque il ritmo di lettura, e il tempismo di queste informazioni sarà molto più "gradevole". :D

    RispondiElimina
  9. Buta, io non credo che Dofla sia un Drago Celeste, non dimentichiamoci che aveva una taglia mica da ridere, e che il tizio del Governo gli si rivolge in un modo non certo reverenziale.

    Puo darsi che sia un Drago Celeste illegittimo......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me...è drago celeste al 100%. Alla fine, un drago celeste può fare tutto quello che vuole, non mi stupirei se la sua taglia fosse stata "di facciata".

      Elimina
    2. Beh, Doflamingo dice a Law che la faccenda in realtà è più complicata di cosi.... senza contare che se fosse stato davvero un Drago Celeste sia Sengoku che quel Governativo di rivolgerebbero a lui in tutt'altro modo.

      Elimina
  10. Per quanto riguarda lo spiegone aspetto i prossimi capitoli per vedere come sistema la cosa.. Anche a me ha fatto un po' storcere il naso, visto l'argomento m'ero più lasciato trasportare dal contenuto piuttosto che dal modo in cui veniva presentato.
    Usop è fantastico xD

    RispondiElimina
  11. A mio avviso ora Oda deve iniziare a dare qualche spiegazione alle domande di chi segue One Piece Domanda 1 Cosa è successo nei cento anni bui?
    Cosa é in realtà lo One Piece?
    Quale significato ha la lettera D?
    Per farlo deve inserire dei contesti dei flash back quà e la ogni tanto per ingrandire la saga e far crescere la suspance
    Analizziamo un momento l'intera saga dal principio...
    Arrivo a mariposa di rufy e co
    Accade di tutto usop e Robin la finiscono a diventare i condottieri di un gruppo che in realtà è il popolo originario dell'isola che DF a relegato nella foresta
    scopriamo inoltre che chi non ubbidisce alla famiglia reale in un modo o nell''altro viene trasformato in giocattolo
    Per allontare rufi dal terreno di scontro viene organizzato un torneo che ricorda quelli di dragonball con la scusa che al vincitore verrà affidato il frutto foco-foco e guardacaso troviamo un pirata vincitore del primo turno che è nella ciurma di uno dei 4 imperatori, il nemico numero 1 di rufy l'uomo più odiato l'unico ccolpevole della morte di Ace e B.B
    Nelfrattempo a fare da contorno abbiamo il gruppo di Napi-Chopper- e Brook che si trovano contro un potere in grado di renderli innoqui ma brook riesce a non cadere nell'incantesimo grazie hai suoi poteri
    Nel fratempo zoro e Sanji che erano uno salvare donzelle e l'altro a mettersi nei casini per recuperare una spada stanno arrivando ... cosa accadrà ora? beh unn maxi flasch back con la storia di donflamingo che porterà tante altre domande

    RispondiElimina
  12. A me non disturba più di tanto ma non ho ben chiaro con che cosa (oltre al suo cuore) pensi che possa ricattare il poro Law il Dofla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, io non lo penso. Lo pensano gli altri. ;)

      Elimina
  13. Quindi dato che vende gli smile a Kaidou vuol dire che lo sta incastrando per conto della marina o che sia il contrario??

    Per me sarà drago celeste ma è un tipo come sabo (nato in famiglia ricca ma scappato di casa)

    RispondiElimina
  14. Sommo sinceramente io non vedo tutta questa verbosità e fretta di oda di rivelare più dettagli possibile di cui tu parli...anzi per me si sta perdendo inutilmente in cose di poco conto allungando il brodo. E con questo mi riferisco al torneo, che a mio parere se lo poteva risparmiare. Per me questa è più una trovata per tenere buoni tutti quei lettori che si sono avvicinati a op leggendo marine ford e impel down e che quindi bramano le mazzate essenzialmente. Mi vengono presentati personaggi inutili e irrilevanti solo per riempire un torneo, i cui nomi vengono dimenticati subito dopo averli letti! Per me questo torneo è assolutamente inutile e la sua inutilità viene mascherata dal frutto foco foco. Poteva essere una saga interessante che poteva rivelarci molti aspetti del mondo di one piece e invece? Ci lamentiamo per un'uscita di dofla che secondo me è solo un flash forward. One puece per me è tutta la storia di fondo che piano piano conosceremo e non le scazzottate (e con one piece mi riferisco sia al manga che al presunto tesoro) ed è per questo che amo i momenti di spiegazione e saghe come water seven o l'isola degli uomini pesce in cui si conosce il mondo e la storia onepieciana che invece sono piaciute meno a chi pensa che one piece sia maribe ford. Comunque è la mia opinione :) del tutto opinabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando parlo di verbosità parlo del fatto che oggettivamente One Piece è diventato pesantuccio da leggere. Basta prendere un volume a caso delgli ultimi e paragonarlo con uno dei primi 30. Ma non è un difetto, eh. :)

      Sul torneo: concordo, anche se in parte (e ne ho parlato in un report). Per come la vedo io è un divertissment che si è concesso Oda. Indubbiamente, perchè le mazzate tirano.
      Ma c'è da dire che le mazzate non sono mai state il cuore di OP. Non fosse così, non avremmo mai avuto una saga come quella dell'isola degli uomini pesce, molto più "riflessiva". :D

      Elimina
    2. Si hai ragione ma per me solo la parte prima di alabasta, da lì per me c'è stata la svolta...

      Forse se non ci fosse stato il torneo, che sto odiando profondamente, quell'idiota di rufy avrebbe trovato sicuramente un'altra stronzata da fare...lui non segue i piani, è stupido! Ma quel frutto non riesco a vederlo nelle mani di nessuno, voglio proprio vedere che si inventerà quel maledetto!

      Elimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro