7

One Piece 726, Naruto 653 e Bleach 555 (aka Il baretto dei Top Shonen)

Ogni giovedì sento su di me un’enorme responsabilità.
Quasi tutte le settimane sono tantissimi quelli che mi scrivono che avevano smesso di leggere Naruto e Bleach, e che sono tornati a farlo grazie al Baretto dei Top Shonen.
Insomma, sono in tanti quelli che leggono Naruto e Bleach esclusivamente per leggere poi questo appuntamento stupido e goliardico.
Non posso fare altro che piangere di commozione e ringraziarvi tutti.
Perciò mettetevi comodi, allacciate le cinture e preparate anche voi i fazzoletti: oggi c’è da piangere.

Bleach capitolo 555: The Hero
I Sayan hanno invaso la terra, perciò la difesa del nostro mondo è affidata a un manipolo di coraggiosi guerrieri, che hanno il compito di prendere tempo fino a quando Goku, che sta completando il suo allenamento nell’aldilà, non arriverà ad aiutarli.


Il guaio è che Re Kaioh ha dimenticato di dire al nostro eroe che dovrà percorrere il serpentone al contrario, per tornare indietro. E che gli ci vorrà un po’ di tempo.

Quindi Goku, parte freneticamente al salvataggio dei suoi amici, imboccando la lunga strada tortuosa che lo condurrà nuovamente dai suoi amici.
Perché lui è l’eroe, e solo l’eroe può salvare il mondo dai guai.

Naruto capitolo 653: Lo vedo chiaramente
Il titolo è probabilmente un lapsus di Kishimoto: vede chiaramente il finale di Naruto, ma non riesce ad avvicinarsi.
Oppure…vede chiaramente che i fan sono lì, pronti a fargli la pelle.
Parlavo con l’amico Omar l’altro giorno sull’evoluzione di Naruto, che comunque rimane fedele a sé stesso (o quanto meno, alla linea presa nel corso dello Shippudeen), e come manga e come plot. Nonostante ne dica peste e corna in quasi tutti gli appuntamenti del Baretto, ammetto che sono sempre speranzoso e leggo con piacere i nuovi capitoli di Naruto.
Solo che quando ho concluso la lettura, il piacere è passato e ha lasciato il posto a una sadica compiacenza.
Dopo aver letto questo capitolo di Naruto, con tanto di “Predicozzo no Jutsu”, la mia mente ha cominciato a visualizzare delle tavole del genere:


Capezzone al posto di Naruto.
Sarà pure che è Halloween, ma rimane piuttosto inquietante, lo ammetto.

One Piece capitolo 726: La famiglia Riku
Capitolone abbomba per One Piece.
Molti lettori si aspettavano che Ricky e il signor soldato fossero parenti stretti di Rebecca, così come molti sostenevano come illazione che Violet potesse essere la sorella di Rebecca (o comunque una parente – cosa molto probabile dopo questo capitolo).
A me, come al solito, hanno colpito “altre” cose.
Questo infatti è un capitolo molto subdolo, dove Oda regala informazioni a destra e manca, e nello stesso tempo…non ti dice niente.
Ne parleremo in modo approfondito nel prossimo report ma… ecco che la situazione geopolitica del mondo di One Piece si arricchisce di altri importanti particolari, e altri dannatissimi interrogativi; ecco che scopriamo chi è il giocattolaio di Doflamingo…il cui potere e funzionamento rimangono molto vaghi.
Come dice il gladiatore prigioniero, Dressrosa è una contraddizione vivente, in perenne dicotomia tra ciò che si vede e ciò che è nascosto: l’esempio perfetto di questa saga.

Voi che ne dite?

7 commenti:

  1. One piece capitolone, come del resto da tipo 16 anni a questa parte XD scherzi a parte abbiamo miriadi di informazioni e Re riku non fosse per quel ciuffo ribelle sarebbe Heiachi di tekken!

    Per quanto riguarda naruto è perso nel baratro della banalità... non é che sono un patito di combattimenti ma uno serio non mi sarebbe dispiaciuto...

    RispondiElimina
  2. Anche a me non e' piaciuto il capitolo di dragon ball...
    No aspetta ma non stavo leggendo dragon ball...

    RispondiElimina
  3. Su one piece sei sicuro che il giocattolaio sia Trebol? Alla fine lo vediamo solo incollare Sai, non vediamo il processo! Il frutto di Trebol sembra un rogia tipo glue-glue o qualcosa del genere, secondo me il giocattolaio è la bambina che si vede al capezzale di Dofla ad inizio saga :)

    RispondiElimina
  4. LOL, Naruto-Capezzone è geniale! Ci stava bene pure un passa al lato oscuro, abbiamo i biscottini, a Obito tanto sarebbe bastato.
    A parte gli scherzi, Obito di capitolo in capitolo si rivela sempre più un debole e una macchietta, niente di più che un'ombra di Madara (o di Naruto, se tornasse buono per davvero): e non mi piace che quello che Kakashi aveva definito come il personaggio che a differenza di Nagato non si sarebbe potuto salvare stia per essere salvato da sé stesso. Sono veramente giunto alla conclusione che gli unici veri cattivi di Naruto si contano sulle dita delle mani: il quartetto del suono, Hidan e Kakuzu, Madara e Orochimaru (e forse Deidara). Punto.

    RispondiElimina
  5. Avevo predetto la paternità del soldatino in un commento di youtube di un tuo report Sommooo!! :)

    RispondiElimina
  6. Sei sicuro che abbiamo scoperto chi è il giocattolaio? XD

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro