11

Top 5: I cinque momenti migliori in Breaking Bad

La scorsa settimana è finito Breaking Bad.
Già vi vedo, nei vostri salotti, a piangere lacrime di sangue per la perdita di quello che è diventato uno dei vostri telefilm preferiti.
Il dolore per il finale di un telefilmone così non accenna a placarsi…perciò, per lenire il vostro cuore, eccoci con una Top 5 su Breaking Bad.
Sui cinque momenti migliori, più fighi e putenti di tutta la storia.
O, almeno, i miei cinque momenti migliori, più fighi e putenti di tutta la storia.
Chè lo sapete che queste Top 5 sono sempre altamente soggettive.
Perciò allacciate la cintura e…buon divertimento!

5° Posto: This is not Meth!

È sicuramente uno dei momenti più alti e topici di tutto Breaking Bad. Heisenberg si rivela in modo definitivo. Mostra il suo genio e la sua potenza come creatore di metamfetamine…e come uomo con le palle, sfidando Tuco direttamente a casa sua e mettendogli a ferro e fuoco il suo rifugio.
Fulminato di Mercurio. Le meraviglie della chimica! (cit).

4° Posto: L’attentato a Hank

Per quanto mi riguarda, uno dei momenti di massima tensione di tutto Breaking Bad. Hank subisce un attentato da parte dei cugini di Tuco, appartenenti al cartello messicano. Viene avvisato da una misteriosa telefonata di stare attento, e un minuto dopo…succede il patatrack.
Da brividi.

3° Posto: Gus Fring avvelena tutto il Cartello messicano

Una storia nella storia, quella di Gus Fring, il più potente narcotrafficante del New Mexico. Una storia che l’ha sempre visto in aperto contrasto con i Cartelli messicani, e che raggiunge l’apice alla fine della quarta serie, quando Gus decide che è venuta l’ora di chiudere i conti.
Scena potente, mirabile e magistrale.

2° Posto: Breaking Bad

Ne ho parlato ampiamente QUA.
Per quanto mi riguarda, questa è probabilmente la scena madre di tutto il telefilm. Walt e Heisenberg sono sempre stati la stessa persona. Ma adesso si sono evoluti in un qualcosa di più. Walt/Heisenberg ha raggiunto il suo Breaking Bad.
E saranno volatili per diabetici per gli altri.
Monumentale.

1° Posto: La morte di Gus Fring

Il momento a cui ho tributato a Breaking Bad 92 minuti di applausi. Walt fa sua la massima “il nemico del mio nemico è mio amico” e organizza un piano sublime per assassinare il suo (ormai ex) capo. Quando Salamanca senior si fa esplodere, e Gus esce dalla stanza, apparentemente sano e salvo, ho sgranato gli occhi: “Non è possibile, è ancora vivo!”
Poi la telecamera si avvicina, ruota attorno al personaggio…e vediamo la sua parte destra del corpo completamente disintegrata.
Eppure, nonostante la morte imminente, Gus Fring ha tempo per sistemarsi il vestito, e andarsene con quella sua leggendaria impeccabilità che l’ha sempre contraddistinto.

EXTRA

Dite la verità: lo so che state mugugnando perché nella mia Top 5 manca questa scena.



Ma sottolineo che questa è la mia Top 5.
E nonostante “I’m the one who knocks” sia uno dei momenti più amati dagli affezionati, non entra nella mia classifica. E anzi, si posiziona al settimo posto. Immediatamente dopo questo capolavoro.



E voi?
Quali sono i vostri cinque momenti preferiti di Breaking Bad?

11 commenti:

  1. ci vuole una top 10, visto che mancano anche i due montaggi dell'omicidio degli uomini di Mike in carcere e degli happy meth friends del lavoro multimilionario di Walt e Todd (Meth Damon per gli amici)

    RispondiElimina
  2. 1) LA FINE DEL CARTELLO MESSICANO: momento che, a mio avviso è il più epico di tutti...dimostra quello che walt avrebbe voluto sempre essere ma che, per codardia, non ha mai raggiunto...se non nel finale
    2) LA MORTE DI HANK: la reale conclusione del viaggio di Walt...la scena in cui lui cade svenuto mi da l'idea della reale morte della parte buona e dell'ingresso nel limbo da cui uscirà come Heisenberg
    3) L'AMMISSIONE DI HEISENBERG A SKYLER: la loro ultima discussione...Walt ammette a sua moglie e, soprattutto, a se stesso cosa lo ha spinto fino a quel punto...senza chiedere perdono, ma solo di poter rivedere i suoi figli...commovente
    4)ATTENTATO A HANK: (completamente d'accordo con te)
    5) "HO VISTO JANE MORIRE": la cosa più crudele mai fatta da Heisenberg...ad un Jessie in punto di morte ammette di essere la causa di morte del suo più grande amore....da brividi

    RispondiElimina
  3. "Le meraviglie della chimica!"
    Dio però, l'adattamento italiano è stato impietoso. :(

    RispondiElimina
  4. scelta difficile.
    ci stanno tutti, ma la morte di gus è stata effettivamente epocale!

    RispondiElimina
  5. "Stay Out of My Territory"...

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. SOMMO ma dove la metti la scena più epica? SAY MY NAME!!!

    RispondiElimina
  8. 1) MORTE DI GUS

    2) STAY OUT OF MY TERRITORY

    3) GUS AVVELENA IL CARTELLO

    4) THIS IS NOT METH!

    5) YEAH BITCH MAGNETS!!

    (Solo a ripensare a queste scene mi viene un anaconda strafatta di steroidi al posto delle parti intime)

    RispondiElimina
  9. 1) "I did it for me"

    2) Morte di Gus Fring

    3) Morte di Hank e Steve Gomez

    4) Hank scopre che Heisenber e' Walter White

    5) "This is not Meth"

    RispondiElimina
  10. io avrei messo anche la scena nella 5° stagione in cui Walter e Hank si trovano faccia a faccia nel garage e in modo glacialmente velato rivelano di sapere entrambi come stanno le cose

    RispondiElimina
  11. Faccia a faccia di Hank e Walter nel garage.

    Falsa confessione di Walter che accusa Hank di essere la mente di tutto. Anche se non ha seguito nella storia, questo momento é spaventoso.

    Skyler che induce Walter a far fuori Jessie perchè tanto ormai fatto 30 si può fare 31...Una vera bastarda degna del marito.Lady Heisenberg.
    Skyler a mio avviso è il personaggio che ne esce peggio,


    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro