33

Naruto 656 e Bleach 559 (aka Il baretto dei Top Shonen; di Dragon Ball)

Causa allineamenti di pianeti storti, ma soprattutto a causa del sole in trigono con Urano*, non ho avuto né modo né tempo di perpetrare la vostra rubrica preferita di gettacaccapupù su Naruto sui vostri fumettozzi preferiti.
Ma eccoci di nuovo qui, pimpanti, pronti a sparlare di Naruto e Bleach.
Di One Piece no, che Oda è in pausa, e Shueisha gli ha concesso un’ora d’aria ogni 4 capitoli.
Buona lettura.

Continua a farti del male...
13

Silvio, aspettando domani, sei e sarai sempre il nostro presidente

A poco meno di un anno dal mondiale, ecco che ritorna in tutto il suo sfavillante fulgore Forza Italia!
Da quando Berlusconi e Fini avevano inaugurato il PdL, ammazzando FI, ci eravamo riappropriati, molto lentamente, dell’incoraggiamento naturale da tributare alla nostra nazionale di calcio.
Come disse Benigni illo tempore, Forza Italia è un nome pensato per fregare quante più persone possibili.

Continua a farti del male...
16

Ci sono Oda, Taniguchi e Adachi come giudici...

Mi sono immaginato questa scena, ieri sera, mentre guardavo la seconda puntata di Mastershit (pardòn, Masterpiece): lo Shonen Jump Manga Competition è organizzato in puro stile reality show.
Come Mastershit.
Giudici della competizione, Mitsuru Adachi, Jiro Taniguchi ed Eiichiro Oda.
Si presenta un aspirante mangaka (facciamo uno strappo alla regola, facciamo finta che si presenta un italiano, Mario Rossi), il quale ha portato uno One Shot fantasy in cui un ragazzo vuole diventare il Re degli Alchimisti. In un mondo di ciechi. Dove lui parte avvantaggiato perché, essendo l’eletto, è solo orbo.
I tre giurati leggono le tavole di Mario Rossi, e dopo aver confabulato tra loro, si squassano dalle risate.

Continua a farti del male...
16

Cronaca di un tizio senza patente

L’italiano è un tipo a cui l’auto e il motore piace da impazzire.
Dopo il calcio, sono sicuro che l’interessa principale del 99% degli italiani sia il decantare la figaggine della propria automobile.
E non solo quella.
Dico 99%, perché c’è sempre il “solito stronzo” che puntualmente, di macchine e motori, non ne sa un tubo.
Il “solito stronzo”, naturalmente, sono io.

Continua a farti del male...
5

Della Merda: Masterpiece

Di programmi televisivi brutti (ma proprio brutti brutti), in vita mia, ne ho visti parecchi.
Masterpiece – per gli amici, Mastershit -, si candida ad essere uno dei più brutti in assoluto.
Pensavo che la scorsa settimana nulla avrebbe potuto battere, dal punto di vista della comicità, la presentazione della (ri)nascita di Forza Italia, con un Berlusconi e cricca di pazienti lombrosiani in splendida forma.

Invece – invece -, ecco la sorpresa: Masterpiece.
Il talent show della letteratura.
Su Rai 3.
Roba forte; roba impegnata.
(si fa per dire, naturalmente)

Continua a farti del male...
1

sommobuta si scusa per il disagio...tipo Trenitalia

La normale programmazione del blog rientra in vigore  tra domani e mercoledì.
Portate pazienza. ^_^

Continua a farti del male...
14

I Dieci Comandamenti del Lettore di Fumetti (aka Decalogo per Nerd)

Leggo sin da quando mi hanno insegnato a leggere, e leggo fumetti da sempre.
Le storie, i personaggi, gli intrecci, i colori, i disegni: li ho sempre trovati dannatamente affascinanti. Chi ama la lettura, ed è un lettore forte di libri, spesso è anche un buon lettore di fumetti. Questo perché chi ama viaggiare con la fantasia si lascia facilmente trasportare dalle belle storie, a prescindere dalla forma in cui vengono presentate.

Tuttavia, se il lettore di libri, nel peggiore dei casi, è uno psicotico, il lettore dei fumetti, nel migliore dei casi, è uno schizofrenico paranoide (uno che spesso perde il contatto con la realtà, è facilmente aggressivo e irritabile, prova ansia, rabbia e istinti violenti quando si parla del suo titolo preferito, e manifesta comportamenti polemici).

Il lettore di fumetti pensa che solo i fumetti che legge lui sono i migliori; se una persona diversa da lui non legge i suoi stessi titoli, è un coglione. Senza se, e senza ma.
Per fare un esempio scemo della categoria: i lettori di fumetti schizofrenici che mi hanno dato del coglione per i 5 motivi validi per non leggere One Piece spesso – spesso – sono esattamente gli stessi che mi hanno dato del coglione per aver caricato su YouTube l’ultimo One Piece Report in cui accostavo, per alcuni aspetti, l’opera dell’Eiichiro sensei alla Commedia di Dante.

Le osservazioni, le discussioni e le frequentazioni di posti “nerd”, unite alle considerazioni di cui sopra, mi hanno fatto compilare una serie di classifiche, che si possono racchiudere facilmente in un decalogo molto simile a quello biblico.

Per cui: ecco I dieci comandamenti del lettore di fumetti (o Decalogo nerd, che dir si voglia).

Continua a farti del male...
45

Come diventare mangaka

Come diventare mangaka!
Voglio fare il mangaka!
Non m’importa nulla: il mio sogno è disegnare un manga ed essere un mangaka!

Sembra essere diventato un po’ il mantra degli ultimi tempi. Questa strana voglia così esotica di diventare qualcosa che non si è, e fare qualcosa che non si può fare.
Molto scherzosamente, ne abbiamo parlato già QUI. E probabilmente è merito (o colpa) di quell’articolo se spesso, tra le chiavi di ricerca al mio blog, mi ritrovo “come diventare mangaka”.

Oggi affrontiamo il discorso in maniera seria (più o meno).

Continua a farti del male...
4

Il 5 Novembre: il giorno di Guy Fawkes!

Remember, remember the Fifth of November,
The Gunpowder Treason and Plot,
I see of no reason
Why Gunpowder Treason
Should ever be forgot.
Guy Fawkes, Guy Fawkes, t'was his intent
To blow up King and Parliament.
Three-score barrels of powder below
To prove old England's overthrow;
By God's providence he was catch'd
With a dark lantern and burning match.
Holloa boys, holloa boys, let the bells ring.
Holloa boys, holloa boys, God save the King!

Continua a farti del male...
10

Due paroline su ONE PIECE: pirati, bucanieri e corsari tra Storia, Fumetto e Mito (un po' di hype)

Oggi vi parlo ancora del saggio su One Piece, creo ancora un po’ di hype, poi giuro che non ne parlo più fino a quando non sarà tutto pronto al 100%.
Dunque, per i pochi che ancora non lo sanno, il saggio ha un titolo definitivo: ONE PIECE: pirati, bucanieri e corsari tra Storia, Fumetto e Mito.
Bello, vero?
Ma a che punto siamo con i lavori?

Continua a farti del male...
 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro