52

I cartoni animati che ci hanno lasciato qualcosa

Che tipo la scorsa settimana è successo che ho visto un’immagine con gli annunci delle uscite dei cartoni nuovi in Nippolandia, e sono stato molto prossimo a raggiungere il Nirvana.
Salvo poi ritornare indietro alla dura realtà un attimo prima dell’Illuminazione, perché l’annuncio che avevo visto riportava notizie fake.
Dolore indicibile.
Agonia estrema.
Mi sono anche scusato in butico arcaico.
A parte la terza serie di Jojo, che comunque sarà un bel vedere, roba come Pluto o Vinland Saga a cartoni ce li dobbiamo dimenticare.
Quello che non dimentichiamo, invece, sono i cartoni che già abbiamo visto.
Quelli che ci hanno letteralmente segnato.
Che ci sono rimasti “dentro”.
E ci hanno insegnato qualcosa.
Pronti?

Checchè ne dica Dario Moccia, che quello è un Pokècoso nato e cresciuto dentro una sfera Pokè, insensibile al richiamo di una sfera rotonda a patto che non sia bianca e rossa col pallino centrale cerchiato di nero, Holly e Benji è il cartone animato che ha spronato il mondo intero a giocare a pallone, sin dagli anni 80. Anche quelli che erano pipponi, quelli scoordinatissimi, quelli che proprio non c’avevano talento manco per fare il palo della porta, dopo aver visto Holly e Benji in tv, andavano al parco o all’oratorio col fuoco negli occhi e lo spirito combattivo, convinti di essere lo stracciamaroni Holly, Benji o qualsiasi calciatore uberpotente del cartone.
Per non parlare degli emuli di Mark Lenders, bimbetti di 7 o 8 anni che si arrotolavano le maniche delle magliette per diventare come il calciatore kebbabbaro più amato dai marmocchietti.

Giappi Nazionali

E che dire di Sampei, il maledessimo ragazzino fissato con la pesca? Quello che da che non riusciva a pescare manco un pesce rosso alla fine diventa un killer professionista di bestie acquatiche che manco Quint e l’agente Brody ne “Lo squalo”?
Sampei era un maledetto, era quello che ti faceva venire la voglia di prendere la canna da pesca e andare a pescare. Anche se sapevi già in partenza che, dopo una sessione di 8 ore, saresti tornato a casa solamente con un pesciolotto striminizito lungo 2 centimetri.
Ma era bello. E ti invogliava a crederci.
E cos come per Holly e Benji di cui sopra, ti insegnava qualcosa.
E in questi giorni, per voi nerdoni, La Gazzetta dello Sport (proprio come per Holly e Benji qualche tempo fa), sta riproponendo l’edizione completa ultradeluxe. L’edizione di Holly e Benji era eccellente, quella di Sampei, idem.

Mah, io un pensierino ce lo farei...

E poi c’erano loro, i cartoni che ti “imparavano a campare”. I classici dei classici dei classici. L’Uomo Tigre, Kenshiro, I Cavalieri dello Zodiaco.
E poi Dragon Ball.
Sempre i soliti, insomma.
Quelli che sì, la violenza non va mai utilizzata, e poi giù botte ai nemici.
Quelli che sì, le arti marziali servono solo per difesa personale, e poi Uatatatatatatata!
Io sono stato coinvolto una solta volta in vita mia in una rissa, e dalla mia bocca sono volati tanti Uatatatatata!

Momento Uatatatatà!

Ecco, a pensare a questi e a tantissimi altri compari cartoon (che un tempo venivano mandati in loop fino a quando il neurone del cervello del bambino non chiedeva pietà) scatta il momento nostalgia.
Soprattutto perché non vengono mandati più in loop.
E i rEgazzini di oggi non sanno cosa si perdono.

Già non trovare in tv roba come i Looney Toons, Flinstones e Tom e Jerry è un delitto; ma non passare nemmeno i “classici dei classici” made in Nippolandia fa male al cuore.

Soprattutto perché poi su QuizDuello, quando alla domanda “A quale scuola appartiene Kenshiro” il tuo avversario risponde “Nanto”, ti sale la tristezza infinita…

52 commenti:

  1. fortunatamente non ero io quell'avversario.

    Io ho un anime che mi ha lasciato qualcosa, è stato Il Libro della giungla, il rispetto della natura, e degli animali.

    oppure ranma, quello di stare lontano dall'acqua fredda LOL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che non era manco brutto, quell'anime là del libro della giungla...:D

      Elimina
    2. Divertente ed allo stesso epico! ^^ Comprai in edicola la puntata in cui la mamma caccia lui e i suoi fratelli dalla tana perché ormai sono grandi e devono cavarsela da soli! ^^
      Quando comprammo il classico Disney all' inizio non mi piaceva troppo perché era meno avventuroso e d' azione! XD Con il tempo l' ho rivalutato! XD

      Elimina
  2. Piucchealtro c'è un vuoto cosmico, a livello qualitativo di storie prima/ora non c'è confronto... Dessero un pò de tregua a Dragon Ball invece..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh il fatto è che le produzioni di anime di oggi non fanno più cartoni lunghi (a parte poche eccezioni): non gli conviene. Forse è anche per quello. Anche in ambito anime c'è la mentalità a "serial tv ammeregano". E spesso il 90% degli anime adesso servono per spignere il manga.

      Elimina
  3. Oltre a quelli già citati guradavo anche siamo fatti così, le tartarughe ninja, tutti quelli di Hanna-Barbera, scuola di polizia, Batman, Lupin III, Pollon e altri millemila.
    Gli anni 2000 hanno segnato la fine della qualità dei cartoni, e della tv in generale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente. Ormai è meglio guardare roba in streaming o scaricare. Per quanto mi riguarda accendo la TV giusto per giocare alla play.

      Elimina
    2. Io la tv la vedo quando vado in salotto e c'è qualcuno che la sta guardando.

      Elimina
  4. Purtroppo la cosa che penalizza, secondo me, i molti cartoni animati moderni sono il pessimo design e le diverse situazioni stomachevoli ( mi spiego meglio più avanti XD ). La maggior parte della roba mandata in onda su boing o su cartoon network è disegnata in modo orribile, sembra la sagra dell'orrore, personaggi disegnati in modo raccapricciante di proposito solo per seguire un qualche nuovo stile. Una volta le animazioni dei personaggi erano anche più fluide. Poi non capisco perchè ( situazioni stomachevoli " spiegazione " XD ) sembra che vada di moda far scaccolare i personaggi, mostrare le caccole, la merda, oppure qualcuno che vomita o ancora roba che puzza in giro, saliva, sputi, verruche, brufoli ecc ecc. Non capisco, sarò vecchio stampo io ( e ho solo 24 anni ) ma una volta i cartoni animati erano ben diversi ( sembro un anziano ), con un messaggio diverso, con delle situazioni diverse. Non dico che non debbano più mandare in onda queste " porcate " ma che facciano anche un canale con le vecchie glorei del passato. Quoto quello che dice Buta "Già non trovare in tv roba come i Looney Toons, Flinstones e Tom e Jerry è un delitto ". Io lo trovo inconcepibile, preferiscono mandare in onda roba come i gormiti o balde blade. Vabbè che anche se madnassero in onda qualche vecchio anime lo rovinerebbero con la censura, quindi forse è meglio che la tv italiana non infetti oltre il meraviglioso mondo dei cartoni animati.
    Meno male che per quanto riguarda i cartoni/anime di qualità, sono nato nel periodo giusto.
    i rEgazzini di oggi non sanno cosa si perdono.

    p.s. Buta, un piccolo appunto da scassapalle te lo devo fare XD da fan numero uno dei Looney Tunes quale sono, non potevo non fartelo notare XD si scrive Tunes, non Toons. Sì, lo so, rompo le palle XD Bell'articolo come sempre ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rottura di palle è cosa buona e giusta. Non me n'ero accorto del refuso, dopo lo correggo.
      Per il resto, nulla da aggiungere. Pienamente d'accordo.

      Pure io quando scrivo questi articoli mi sembro in 90enne del "si stava bene prima col vecchiume", ma almeno per quanto riguarda i cartoni animati posso dire che è così.

      Elimina
  5. i loony tounes li fanno ancora pero poco riguardo a gli altri orami c'e solo in loop dragon ball che stanno continuando cosi da 20 anni circa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno DB lo continuano a mandare per far crescere sani e forti i nuovi pargoli... :D

      Elimina
    2. questo e vero ma non ne possono + neanche loro tra poco comunque riguardo aken e l'uomo tigre io mi ricordo quando li facevano ancora su mtv 10 anni fa pero vendendolo un male cane ho visto pochissimo ora mtv di anime non fa + la notte come faceva anni fa adessso e tutto incentrato su maternal television spero di essermi speigato

      Elimina
  6. ricordi ......city hunter.....lupen.....monster rancher...le prime tartarughe ninjia....guru guru ....e troppi altri..,speriamo in una presa di coscienza per le prossime edizioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma và, figurati, qui preferiscono mandare in onda il grande fratello 24 ore su 24, i veri programmi di qualità. Non queste robette per bambini.

      Elimina
  7. Eh, l'argomento è davvero immenso... Fortunatamente Alessio ha già detto un sacco della roba che volevo dire io, così mi evito il WoT! :D
    La bassissima qualità grafica dei cartoni di oggi e mostruosamente evidente... E tra l'altro ho una teoria in merito, che coinvolge anche la questione caccole te similia. Vado ad enunciare :D
    Sto notando che, parallelamente all'abbassamento cosmico della qualità dei cartoni, si verifica un fenomeno di aumento dell'offerta televisiva di programmi per "ragazzi": roba tipo Violetta, telefilm, programmi stile MTV... Ecco, io sono dell'idea che la qualità dei cartoni venga abbassata di proposito: già a otto o nove anni i bambini/ragazzini cominciano ad avvertire quella roba come "troppo brutta" o "troppo stupida", e quindi passano a guardare la "roba da grandi" molto prima.
    Io con bambini e ragazzi ci lavoro, sono un insegnante, e questa cosa la noto: adesso i cartoni animati a nove anni sono"roba da piccoli", quando una volta per esempio cartoni come Kenshiro, o anche gli stessi Cavalieri dello Zodiaco, non potevano in nessun modo essere considerati come "da bambini": temi trattati, violenza delle immagini, persino il linguaggio utilizzato! Oh, i Cavalieri di Atena si facevano certi pipponi aulici che per capirli ci voleva una laurea in lettere!
    Mi sa che alla fine il WoT mi è uscito comunque... ^_^''

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è una cosa grave del periodo in cui stiamo vivendo adesso, ovvero che i bambini non sono più bambini. L'esempio dei cartoni animati è perfetto. Basta anche pensare al fatto che a 10 anni i bambini sono già iscritti a facebook o hanno il cellulare.

      Elimina
    2. Più che altro è paradossale nel senso che un Kenshiro, per un bimbo di 9 anni, forse è eccessivo (ma noi ce lo guardavamo con gusto). Un bambino di 9 anni oggi, a parità di "mente" è come un dodicenne di quindici anni fa...e gli si propinano cose urènde...

      Elimina
    3. si stanno giocando l'infanzia in modo stupido (o rubando)non si apprezzano più i giocattoli neanche a 7,8 anni che per me fino ai 14 erano tutto,vogio ire ogni cosa ha il suo tempo per essere vissuta.se si rimane incinta a 16 anni che ti resta della vita?la cosa bella e che poi prendono in giro i "nerd"...son loro che saranno felici pure a 90 anni

      Elimina
    4. E dire che MTV fino a qualche anno fa mandava in onda anime come Death Note, Inuisha, Fullmetal Alchemist e Fullmetal Alchemist: Brotherhood. :(

      Elimina
    5. voglio aggungere una picola chicca.. l'altro ieri mia cugina di 6 anni. ha visto dei personaggi di dragon ball nella mia camera, e mi ha detto; anchora guardi dragon ball tu!...

      Elimina
    6. "Sto notando che, parallelamente all'abbassamento cosmico della qualità dei cartoni, si verifica un fenomeno di aumento dell'offerta televisiva di programmi per "ragazzi": roba tipo Violetta, telefilm, programmi stile MTV..."

      Già! Alcuni sono carini, ma alti veramente demenziali (non in senso buono)!

      Elimina
    7. "Oh, i Cavalieri di Atena si facevano certi pipponi aulici che per capirli ci voleva una laurea in lettere!"

      Mai avvertito questa cosa. XD

      Elimina
    8. "Un bambino di 9 anni oggi, a parità di "mente" è come un dodicenne di quindici anni fa"

      Per certe cose magari è così, ma per altre lasciamo perdere! XD

      Elimina
  8. Gigi la trottola e Yattaman saranno sempre nel mio cuore. E tutta l'altra roba stupenda di Super3.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Alvaro e Camilla qualcuno se li ricorda? XD

      Elimina
    2. Ai laziali non invidiavo il colosseo eccetera, ma... super 3! XD Soprattutto perché qua in Abruzzo negli anni 90 non è che trasmettessero chissà quanto sulle locali. La più fornina era Antenna 10.

      Elimina
    3. Questi si che erano divertenti! Anche se la mia time-bokan di riferimento è "Calenderman"! XD Pure "Lamù" e "Ranma 1/2!" ^^ Anche "Io sono Teppei" merità.
      Qualche anno fa ho visto che fanno o facevano pseudo-commedie con decerebrate prosperose. Autentiche porcate! A parte quei baluardi delle serie generaliste, l' animazione tv in Giappone pare si sia ridotta ad andare in onda di notte con questa robaccia! Mah!
      Ma vi ricordate quando uscì "Kodomo no gican" o come si scrive? Leggendo che se ne parlava male per curiosità ho visto mezzo episodio... uno SCHIFO ASSOLUTO!!! Il punto più basso (hentai con violenza sessuale a parte -.- bleah che schifo) di 53 anni di animazione TV giapponese. Un inno alla pedofilia. Vomitevole. Una o due emittenti si rifiutarono giustamente di trasmetterlo.

      Elimina
  9. Su rai gulp (non mi ricordo orari) danno (o hanno dato) un paio di serie interessanti: una su iron man da giovane, una sugli avengers e una su kung fu panda. Ammetto che nessuna centra niente con il mondo nipponico, e che potrebbero prendere anche alcuni anime da aggiungere, ma per ora mi sembrano le uniche decenti (sia chiaro, parere personale) presenti sulle reti italiane. Per il resto totalmente d'accordo con l'articolo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque vengono (o venivano) passate in orari improbabili (tipo alle 10 di mattina o alle 10 di sera), a favore delle porcate che avete elencato.

      Elimina
    2. Quelle dei supereroi sono tra le poche avventurose action che vengono proposte. Negli ultimi anni trasmettono molto quelle divertenti-demenziali.
      Per carità, vanno bene, ma ormai quelle un po più "seriose" sono sempre meno.

      Elimina
  10. sommo, come ti chiami su quizduello?

    RispondiElimina
  11. Gran bell'articolo sommo....questi articoli ti scaldano il cuore e ti strappano il magone.

    Ma volgio precisare una cosa:
    Credo che non riuscirò mai più a provare la spensieratezza e
    l'esaltazione ingenua dei pomeriggi passati a vedersi eheh...pardon,SPARARSI,Dragon Ball.......
    Mamma mia cosa mi viene addosso a pensarci:(.....:)....
    Non cerano problemi,preoccupazioni,era "tutto perfetto".......e sullo sfondo c'era Dragon Ball.....semplicemente fantastico e irripetibile......
    aaaaaaaaaaaaaaaa la nostalgia che brutta canaglia che ti attanaglia....

    per non parlare poi di "Che ccampioni Hooolly e BBenji Campionissimi".....fantastico.....anche io ero uno di quelli che all'oratorio tentava di sfoderare tiri della tigre e pallonetti effettati..........ahahahaha che illusi che eravamo XD

    Scusa se te lo chiedo buta,ma sarebbe interessante un articolo nel quale parli della tua infanzia e adolescenza in relazione al mondo che ogni giorno ci fai nel tuo piccolo assaporare:MANGA/anime,libri,classifiche preferenziali varie.........mi piacerebbe sapere quali erano,parlando appunto di queste cose,i tuoi gusti ed esperienze personali....del tipo:"vedevo questo","il mio preferito era...","dopo scuola guardavo","all'età di....i miei gusti cambiarono perchè......"...................insomma,un po' di queste cose........sarai stato pure tu BAMBINO/adolescente.......

    Un ultima cosa: Dragon Ball su italia1 deve a parere mio diventare LEGGE,come hai detto tu buta DB deve essere propinato alla follia a tutte le nuove generazione.

    RispondiElimina
  12. Dico solo che sul canale 139 del digitale terrestre, in chiaro, passano: daitarn3, gto, gintama, saiyuki, inoyasha, le situazioni di lui e le, guru gurui; su boing ad orari tipo le 22-23 ci sono Lupin, lady Oscar, ecc e su Italia 2, se non sbaglio, ci sono one pièce ed Holly e benji. (sicuramente qualche titolo l'ho scritto in maniera sbagliata xD)

    RispondiElimina
  13. Sommo a quizduello mi è capitato di avere contro uno che ha risposto che lo spadaccino dei mugiwara era nami D: D: D: xD a me mi ha cresciuto anche TRIGUN T.T nel bene e nel male

    RispondiElimina
  14. Io però vorrei fare una considerazione: siamo proprio certi che i cartoni (ma vale un po' per tutto) di una volta fossero oggettivamente migliori di quelli di ora? Oppure siamo solo influenzati dalla nostalgia?

    Io mi ricordo che quando da ragazzino guardavo Dragon Ball o L'uomo tigre mia madre mi diceva: "Ma i cartoni che guardavo io erano più belli!", che è quello che diciamo noi alle "giovani generazioni".

    Un esempio lampante credo lo abbia fatto proprio tu citando Dario Moccia che sta in fissa con i pokemon, che io ho sempre trovato detestabili (il cartone, conosco solo quello...), ma forse è perché quando è uscito ormai ero troppo grande...

    Poi è ovvio che anche a me mancano i cartoni di un tempo, ma siamo proprio sicuri che riusciamo a paragonare oggettivamente i cartoni della nostra infanzia e quelli che trasmettono ora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende da quali cartoni.
      Per esempio, i piccoli d'oggi sono fissati con peppa pig o Dora l'esploratrice, che non possono minimamente essere paragonati a un kenshiro o a un dragon ball.
      poi, oggettivamente, quali recenti trasmissioni animate possono essere considerate degni di nota?
      Certo, ci sta qualche piccolo accezione (shingeki no kiojin su tutti) ma non si può venire a dire che bakugan, ben 10 o, appunto, peppa pig, siano superiori al già citato ken il guerriero, doraemon o city hunter

      Certo che poi conta anche la parte affettiva riguardante un certo programma ( infatti, nonostante da ragazzino lo amassi, oggi non reputerei mai bellissima una puntata dei cavalieri dello zodiaco ma non lo insulterei manco, in quanto mi ha tanto aiutato e intrattenuto durante la mia gioventù.),ma non ci si fanno poi così tanti scrupoili.
      Per espio, io, ho preferito di gran lunga i cortometraggi recenti su berserk (anche se non erano il massimo) rispetto alla vecchia serie o ho apprezzato di più l'adattamento recente delle bizzarre avventure di jojo in confronto a quello del 93.

      Elimina
    2. L' immancabile discorso retorico! XD Si scherza.

      "( infatti, nonostante da ragazzino lo amassi, oggi non reputerei mai bellissima una puntata dei cavalieri dello zodiaco ma non lo insulterei manco, in quanto mi ha tanto aiutato e intrattenuto durante la mia gioventù.)"

      A me ICDZ piacciono ancora un sacco. Invece mi sono un po scaduti "I 5 samurai".
      La serie animata di Ken all' inizio... mamma mia che hanno combinato! XD Il fumetto è molto più snello da come ho capito.
      Come dice Raul, è tutto relativo. Ad esempio sono molto belle e a più ampio respiro le recenti serie di He-man, tartarughe ninja, Thundercats e la penultima di Scoo-by doo che non hanno niente da invidiare a quelle classiche.
      Comunque l' articolo di sommobuta parlava di altro.

      Elimina
  15. Io sinceramente devo ancora capire se sono io ad essere cresciuto o se sono i cartoni animati di oggi a fare pietà! Comunque opto sempre per la seconda, per ovvi motivi! XD

    Andrea

    pensieripergioco.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte anch' io. Ma quando mi rivedo "Occhi di gatto" o "Kate and Julie", serie fanta-action in salsa comedy magari non capolavoro, ma divertente, opto anch' io per la seconda XD.
      Comunque come detto, per vari motivi arriva anche molta meno roba dal giap e si sono moltiplicati i cartoni americani da commedia. Al mio cuginetto ho chiesto se si vedeva Doraemon e lui mi ha risposto: "No, ma Doraemon è cinese!". XD

      Elimina
  16. Hanno levato i vecchi digimon che era uno dei cartoni animati piu belli che abbia mai guardato, one piece lo doppiano da cani, ora i bambini sono fissati con peppa pig viaa, l'idolo dei bambini è un maiale vestito con la faccia schiacciata non ci credo

    RispondiElimina
  17. momento amarcord ! Alle serie che avete già citato aggiungo le Time Bokan Series al completo, Carletto il principe dei mostri e Prendi il mondo e vai (ma si potrebbe andare avanti in eterno). Non so se le serie di oggi siano migliori o peggiori, ma di certo noi siamo stati fortunati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente arrivava più roba dal giap e quindi lì offerta era più variegata.

      Elimina
  18. Scrivo per la prima volta dopo essere incappato in un post su Bleach cercando con Google...devo dire che mi è piaciuto subito questo mondo ed ho iniziato a leggere un po tutto...devo dire che gli anime che mi hanno segnato sono a grandi linee quelli elencati da sommobuta ma sono stati tutti filtrati da un ragazzino con una meraviglia ed una curiosità diversa rispetto a quella che avrebbe oggi mio figlio o mio nipote...mi interessa quest'aspetto perchè è il centro di tutto...in un tempo in cui si mette bocca su tutto come se non fosse cmq disponibile su altri supporti, è come se si prendesse il peggio e solo quello da qualsiasi cosa, con grande ipocrisia...io non mi sono mai chiesto se Kenshiro fosse un pericoloso assassino o se litigando a scuola uccidesse gli amici o andasse al bagno trasmigrando attraverso Satori...io vedevo Ken, simulavo i combattimenti con gli amici ma finiva li anche perchè scoprivi quasi subito che se ti facevano una tecnica di Hokuto non esplodevi ma ti faceva cmq male...oggi da una parte c'è un voler contenere e controllare e poi delle deflagrazioni enormi appena si ha un minimo di libertà...eravamo bambini diversi che hanno scoperto le cose gradualmente, accompagnati anche dagli anime...oggi non puoi essere accompagnato da Peppa Pig perchè al primo panino con la porchetta la vivi male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attaccatissimo fin dall' inizio Ken XD, ma io un po come va il mondo l' ho scoperto li! A 10 anni o giù di li vedere Mamiya rapita da Yuda e la sua banda e tornare conciata a quel modo... °_O mi domandai che caspita avessero potuto farle! Ci rimasi proprio male per lei.
      Oggi si parla tanto della campagna contro la violenza alle donne! Sarà sciocco, ma io farei vedere quella scena ai bambini per sensibilizzarli per il futuro. Poi boh!

      "in un tempo in cui si mette bocca su tutto come se non fosse cmq disponibile su altri supporti, è come se si prendesse il peggio e solo quello da qualsiasi cosa, con grande ipocrisia"

      Già! Alcuni oggi criticano persino una scena de "La rivincita dei nerds" arrivandola pare a definirla "stupro"! O_O Mah!

      ".io vedevo Ken, simulavo i combattimenti con gli amici ma finiva li anche perchè scoprivi quasi subito che se ti facevano una tecnica di Hokuto non esplodevi ma ti faceva cmq male"

      Già! O con i film di Van-Damme. Si giocava e simulava e finiva li. Ingenui si, ma fessi no come hai detto! XD

      "che hanno scoperto le cose gradualmente, accompagnati anche dagli anime."

      Già!

      Elimina
  19. "Lady Oscar". Come imparare 20 anni di storia di Francia. XD
    "Conan, il ragazzo del futuro". Messaggio ecologico e antidispotico.
    "Slam dunk". Mi ha fatto ulteriormente impazzire per il basket! ^^
    ICDZ come conoscere le costellazioni e mitologie varie! XD
    "Gigi la trottola", "Lamù" e "Ranma". Tante, ma tante risate e divertimento. XD
    Poi vabbé, altri che hanno lasciato emozioni, ma qui si andava nello specifico.

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro