27

Top 5: I cinque migliori seguiti di un film

Ogniqualvolta si parla di film, ogniqualvolta si parla di saghe lunghe e leggendarie, la “teoria” vuole che il secondo capitolo, e quelli successivi, debbano essere infinitamente (e nettamente) inferiori alla prima pellicola. Tuttavia, a ben guardare, ci sono tantissimi film che sfuggono bellamente a questa regola.
Ecco, quindi, che oggi vi propongo i 5 migliori seguiti di un film.
Come sempre, è una classifica soggettiva (anche se nelle scelte ho cercato di essere il più obiettivo possibile).
Pronti?
Via!

5° Posto: Terminator 2
Che il primo Terminator era un gioiello, e ogni volta che lo vedo rimango incantato. A riguardarlo oggi, gli effetti speciali mostrano un po’ il fianco, sono datatissimi, eppure l’impianto narrativo è solidissimo. Terminator 2, è dieci volte meglio. Personalmente preferisco l’1 (il Terminator cattivo è più affascinante di quello buono, e il T-800 maligno è più figo di quel piombo fuso sciolto del T-1000), ma è indubbio che il seguito del successo planetario di Cameron eccella sotto ogni punto di vista.
Se anche fosse un pessimo film, basterebbe tutta l’irruzione nel carcere per far evadere Sara Connor per innalzarlo a capolavoro.
Hasta la vista, baby!

4° Posto: Il cavaliere Oscuro
Potete fare le facce sconvolte: della trilogia di Batman di Nolan, nel mio personale indice di gradimento, The Dark Knight è all’ultimo posto. Emozionalmente parlando, nonostante i buchi di sceneggiatura e i momenti WTF?, preferisco The Dark Knight Rises, seguito dal Begins (fu una vera sopresa vederlo al cinema, come ben sapete, illo tempore). Tuttavia, l’oggettività è oggettività, e Il Cavaliere Oscuro è il miglior capitolo della trilogia su Batman, tre spanne sopra la pellicola successiva, e dieci sopra quella antecedente.
Il Joker, da solo, regge l’intera struttura del film, la scena dell’interrogatorio è magistrale.
Why so serious?

3° Posto: L’impero colpisce ancora
Il mio film preferito della saga, e sicuramente il punto più alto della stessa, quando ancora Lucas non si era bimominkizzato con gli orsetti, Jar Jar Binx, e compagnia cantante. Nettamente superiore a “Guerre Stellari”, L’impero colpisce ancora è l’apoteosi del Male che trionfa, degli eroi che per una volta subiscono una sconfitta totaletombale, e del fatto che sì, puoi avere Joda come Maestro, ma suca! Io sono tuo padre, e tanti saluti.
Ogni volta che lo rivedo piango pensando a quello che Il Ritorno dello Jedi avrebbe potuto essere senza gli orsetti del cuore. E che invece non sarà mai.
Unisciti a me, e insieme governeremo la Galassia, come padre e figlio!

2° Posto: Il Padrino parte II
Anche qui vado in controtendenza: dei tre filmoni di Francis Ford Coppola, quello che preferisco è il terzo. Politica fusa a massoneria che si intreccia al potere bancario colluso con quello vaticano che ha contatti con servizi segreti che si infognano coi mafiosi. Questo, e altro, ne “Il Padrino parte III”.
E alla parte seconda, preferisco decisamente la prima.
Però, anche qui, tocca essere oggettivi: la parte seconda è sicuramente migliore, per impianto e struttura narrativa, del primo e del terzo capitolo. Due storie in una, due storie che corrono su binari paralleli, perché raccontano l’ascesa e il consolidamento del potere mafioso di Vito e Michael Corleone.
E se la storia di Michael è un tantino noiosa (sì, io la trovo noiosa), quella di Vito è splendida. E sapete perché? Perché è presa para para da quello che è probabilmente (almeno, per me è così) il più grande e più bello infodumpone della storia della Letteratura. Ne “Il Padrino” di Puzo c’è un capitolo, lunghissimo, in cui viene raccontato il passato di Don Vito. Che ai fini della storia è superfluo, ma che è un gioiello. Un gioiello che nel primo film non ha trovato spazio; ma che, per nostra fortuna, abbiamo avuto modo di vedere nel suo seguito.
Ci farò un’offerta che non potrà rifiutare…

1° Posto: Il secondo tragico Fantozzi
Dai, su, che ve l’aspettavate!
Il secondo film diretto da Salce, tratto dai libri di Villaggio, è il film perfetto, quello “definitivo” su Fantozzi. Si potrebbe tranquillamente vedere anche solo questo e ignorare tutti gli altri. È una pellicola perfetta, con tempi comici calibrati al millisecondo, trovate geniali, atmosfere surreali e iperboliche, episodi memorabili.
Il viaggio al casinò col Ducaconte;
La caccia;
Il circo;
Il viaggio di nozze con la Signorina Silvani (in Calboni);
Ma, soprattutto, il più classico dei classici: La corazzata Kotiomkin.
92 minuti d’applausi.

Prima di lasciarvi la parola, vorrei citare altri grandissimi seguiti, allo stesso livello dei primi capitoli. Penso a Zombi di Romero, a Batman Returns, al secondo Ritorno al Futuro, ad Aliens – Scontro Finale, al Spiderman 2, a X-Men 2, a Hellboy – The Golden Army e a tanti, tantissimi altri filmazzi.

E per voi?
Quali sono i migliori seguiti di un film?

27 commenti:

  1. Per non citare quelli nella tua lista indubbiamente Il Signore degli Anelli - Le due torri è tra i miei preferiti (personalmente lo preferisco sia al primo che a buona parte del terzo).
    Poi The Boondock Saints 2 - Il giorno di Ognissanti è davvero davvero bello (non al livello del primo che è un capolavoro ai livelli di Pulp Fiction ed Il grande Lebowsy, ma ha molto da dire anche lui).
    E quest'anno speriamo di gustarci un Scemo e più Scemo 2 ai livelli del primo, che io ho adorato (è il mio film dell'infanzia). Ci sono gli stessi attori quindi promette bene (quel pseudo prequel è stato veramente orribile).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono ripetuto parecchio, va be :)

      Elimina
    2. Le due torri è il libro della trilogia che preferisco, il capitolo "Relitti e Alluvioni" è monumentale, uno di quelli che proprio non dimenticherò mai la meraviglia provata mentre lo leggevo. Quindi mi aspettavo tantissimo dall'assalto degli Ent a Isengard nel film, e un pochino sono rimasto deluso.
      Della trilogia di Jackson, se devo dire il film che m'è piaciuto di più, dico "ovviamente" Il ritorno del Re.

      Elimina
    3. Avendo prima visto i film e poi recuperato i libri (i film sono usciti che ero appena adolescente ed era una lettura forse un po' troppo "complicata" per un tredicenne) non ho avuto questo problema. Che però ho riscontrato spesso in altre opere. Come poi è naturale che sia. Non so se l'hai già fatto, nel caso mi è sfuggito o non rammento, ma un articolo sui film belli quanto i libri cui si sono ispirati non sarebbe male

      Elimina
    4. Eh, questa è una bella sfida. Ci penso su. :D

      Elimina
  2. alcuni di questi sono epiche trilogie, ma per l'immagine di copertina, posso immaginare che anch'esso è un ottimo seguito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahiahaiahi, Luca, sei incappato nella brutta abitudine di commentare senza leggere l'articolo. Da te non me l'aspettavo... Proprio no.

      Elimina
    2. Ho letto metà articolo, poichè metà film non li ho visti, quindi ho scampato allo spoiler XD
      ho visto solo il padrino 1 e non gli altri 2..

      Elimina
    3. Ma non ci sono spoiler. XD

      Elimina
  3. non so se si può considerare un seguito,ma fuga da los angeles è incredibile tanto quanto fuga da new york

    RispondiElimina
  4. Terminator 2 indubbiamente nel mio cuoricino vince sul primo, al punto che l'ho visto non so quante volte mentre il Terminator originale giusto una o due. Per quel che riguarda Ritorno al futuro, invece, ho sempre preferito il capostipite, il secondo è troppo "incasinato", con sbalzi temporali da mal di testa.
    Sugli altri film non mi esprimo, li ho visti solo una volta e non li riguardo da tempo immemore, fermo restando che, a mo' di mosca bianca, ho sempre trovato la trilogia Nolaniana indigesta e sopravvalutata (ho apprezzato giusto l'ultimo capitolo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me Nolan piace, ma riesco a capire anche le critiche che gli vengono mosse. Alcune le condivido, altre no. :D

      Elimina
  5. ce ne sono davvero tanti a pensarci bene..ma i migliori li hai selezionati bene!

    RispondiElimina
  6. Personalmente metterei nella lista anche "per qualche dollaro in più" che è il mio preferito della trilogia del dollaro...che ne pensi? :)

    RispondiElimina
  7. Buta spero che un giorno potrò incontrarti dal vivo per stringerti la mano!
    Sei stato epico nella scelta del primo posto.
    Il Secondo Tragico Fantozzi è magnifico, con il primo diventa sublime!

    RispondiElimina
  8. come dimenticare

    MACHETE KILLS...

    se non lo avete visto...VEDETELO!!!

    sulla TUA top 5 che dire...sulle prime 3 posizioni direi che ci troviamo d'accordo! il Cavaliere Oscuro mi e' piaciuto, ma Batman non e' mai stato tra i miei eroi "preferiti", metterei al suo posto "indiana jones e l'ultima crociata" e come 5 metterei "ritorno al futuro, parte II", una vera chicca

    RispondiElimina
  9. io odio i sequel.
    però in effetti il secondo tragico fantozzi merita assai!
    e anche scream 2, per quanto non al livello del primo, è una riflessione parecchio interessante sul concetto di seguito

    RispondiElimina
  10. Abbasso un po' il livello e dico Ace Ventura - Missione Africa, per non parlare dei due sequel de La Pallottola Spuntata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io citerei anche "Shrek 2". XD O "Karate kid 2". XD Bello che qui il protagonista diventi Miyagi.^^

      Elimina
  11. Abbasso un po' il livello e dico Ace Ventura - Missione Africa, per non parlare dei due sequel de La Pallottola Spuntata!

    RispondiElimina
  12. Pienamente d'accordo con il 4° punto. Io però l'avrei messo più in alto in classifica, ma sono gusti d'altro canto è il mio film preferito.

    RispondiElimina
  13. Sommo, l' hai fatta quella dei sequel peggiori? XD

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro