57

Naruto: da outsider a messiagesùcristo (aka Il Baretto dei Top Shonen)

Al mondo esistono due tipologie di autori: quelli che hanno il coraggio di difendere e portare avanti le proprie idee, e coloro che si mettono proni a 90°, vengono intimiditi dal pubblico ma soprattutto vengono facilmente soggiogati dal dio denaro (spesso le due cose si sovrappongono).
La sapete la storia di Isayama che, guardacaso, ora che L’Attacco dei Giganti è diventato un bestseller osannato urbi et orbi (grazie soprattutto alla messa in onda dell’anime) ha dichiarato che allungherà e stravolgerà il finale che aveva pensato (perché altrimenti il pubblico non avrebbe gradito – aka: aveva intenzione di far morire tutti, ma dato che ormai il suo prodotto è mainstream forse è meglio farlo finire un po’ a taralluccio e vino per accontentare la massa)?
No?
Ora la conoscete
Direte voi: che c’entra col titolo di questo articolo?
C’entra, c’entra.
Perché questo è il baretto dei Top Shonen.
Ma un baretto un po’ particolare.


Dovevano morire tutti. Finirà che si sposeranno tra giganti...

L’ultimo capitolo di Naruto ha evidenziato per l’ennesima volta come Masashi Kishimoto sia un mangaka incapace di prendere una decisione netta. Da quando ha deciso di resuscitare Kakashi e gli abitanti del Villaggio della Foglia dopo aver ricevuto mail e lettere di protesta (comprese alcune minacce di morte) non è stato più lo stesso.
E si vede.

Non voglio rimarcare i difetti secolari di Naruto, quelli ormai li conosciamo a memoria, ma se c’è una cosa che proprio non mi va giù è il fatto di aver trasformato uno dei protagonisti più interessanti di uno Shonen nel “solito” protagonista di uno Shonen.
Naruto, presentatoci come outsider, come colui che veniva discriminato da tutti tanto per essere un rompipalle piantagrane, quanto per avere dentro di sé un potere terrificante (ed è bene ricordarlo, la Volpe sigillata dentro di lui non era un surplus o un poweruppone a caso, era proprio un handicap che lo poneva in posizione di svantaggio sia dal punto di vista sociale – gli abitanti del Villaggio lo tenevano alla larga per paura -, sia dal punto di vista fisico – per lungo tempo utilizzare il potere della volpe lo danneggiava e lo poteva anche condurre alla morte), viene completamente ridimensionato nel momento in cui viene designato come Bambino della Profezia destinato a salvare il mondo.


Ma lo sa che lei è proprio un bel volpino? (cit.)

Tutti i discorsi sul merito, sulla forza di volontà, sull’inutilità delle gerarchie imposte dalla società diventano vane nel momento in cui Naruto viene elevato al rango di Messia non per merito, ma per elezione divina.
Naruto non diventa salvatore del mondo dei ninja grazie alla sua forza di volontà, al saper conquistare la fiducia negli altri o al non volersi arrendere mai: Naruto diventa salvatore del mondo dei ninja perché è destinato ad esserlo.

Tutto il resto è subordinato a questo.
Purtroppo.

L’ultimo capitolo spoiler, poi, è la mazzata finale al personaggio: Naruto non è solo il Bambino della Profezia, non è solo il “custode” (passatemi il termine) della Volpe a Nove Code, ma è anche la reincarnazione del figlio dell’entità più potente del mondo dei ninja.
E qui ritorna la vigliaccheria di Kishimoto, ormai prono a 90° davanti al suo pubblico. Io penso che Kishimoto sappia di aver combinato un piccolo casino con la storia della predestinazione, e ogni tanto cerca di metterci una pezza. Una pezza, però, che non riesce a ricucire lo strappo, ma che anzi, lo allarga sempre di più.


Ridi, pagliaccio! (cit.)

Perché Naruto è la reincarnazione del figlio “scarso” dell’eremita delle Sei Vie, ma il figlio scarso, essendo “figlio di”, aveva comunque in sé la forza del padre, forza che ha tirato fuori con l’impegno, la dedizione e l’immancabile ammmmore.

Naturalmente, in quanto reincarnazione, a Naruto tocca percorrere lo stesso cammino.
Ed è un brutto pasticcio, perché, oltre a ciò che abbiamo già scritto, se Naruto fosse stato un vero outsider, sarebbe potuto essere l’eroe , ma invece non solo scopre di essere “figlio di” (in quanto il babbo era nientepopòdimenoche il Quarto Hokage), non solo scopre di essere il Bimbo della Profezia, ma è anche “figlio di” al quadrato, perché in lui rivive lo spirito del figlio dell’Eremita delle Sei Vie.


Poi dicono la meritocrazia...

Insomma, Naruto è un “culattone raccomandato” (cit.) le cui azioni sono sempre state indotte (e predeterminate) dal suo essere “destinato” a fare grandi cose.

Che peccato.
E dire che esempi di ottimi outsider rimasti outsider pur essendo diventati dei fighi da paura (per meriti o per “elezione”) il fumetto giapponese ne è pieno.
Due esempi su tutti: Yusuke Urameshi e Hanamichi Sakuragi.
Il primo rimane outsider e spakkakuli anticonvenzionale anche quando scopre di essere “figlio di” uno dei demoni più potenti del mondo spettrale; il secondo rimane un outsider un po' sfigatello anche quando è diventato una colonna dello Shohoku.
Sia Yusuke che Hanamichi non diventano padreterni da un momento all’altro: il primo non può vincere il torneo di arti marziali solo perché “è il protagonista e figlio di”, e il secondo non diventa Michael Jordan solo perché si è fatto il culo in tre mesi di allenamento.

La caratterizzazione di un personaggio è fondamentale affinché la storia non si incarti su sé stessa.
Se Naruto fosse stato presentato sin da subito come il “bimbo della profezia” non ci sarebbero stati problemi, perché avremmo saputo che un giorno avrebbe dovuto, per forza di cose, compiere gesta straordinarie. Presentarlo come outsider, farlo ragionare come outsider, fargli fare il culo come outsider e poi spiattellarci in faccia che tanto era tutto già scritto perchè il protagonista è il prescelto, fa cadere le braccia (e ci delude tantissimo).


Il Genio!
Volendo scomodare Bleach, prendete, ad esempio, Zaraki Kenpachi.
La bontà e genuinità di Kenpachi sta nel fatto di essere sempre fedele a sé stesso. Viene presentato come il Comandante più bellicoso del Gotei 13?
E tale rimane.
E non è un caso che Kenpachi sia il beniamino di tutti, perché in tutto Bleach è quello che, nella sua granitica inamovibilità, non tradisce mai né sé stesso né il lettore. Anche qui, prendete ad esempio l’ultimo capitolo spoiler: Kubo (intelligentemente) gli pone di fronte l’avversario più ostico, ovvero quello che sulla carta non può essere sconfitto con la forza bruta. Ma dato che Kenpachi è Kenpachi, pur mostrandosi più arguto e accorto del solito, non può fare altro che avanzare e avanzare, senza pensare alle conseguenze del caso.

Certo, un autore deve sempre sapere quando mettere mano ai propri personaggi. Kishimoto, che almeno nella prima parte di Naruto aveva dimostrato di essere un sottile psicologo, tratteggiando personaggi indimenticabili e complessi, per quanto mi riguarda toppa alla grande con lo Shippuden.


Ma (udite udite!) sta toppando alla grande anche il magnanimo Oda, e proprio sullo stesso terreno.
Ne abbiamo parlato ampiamente nei Report, ma non è possibile (anzi, è francamente impensabile) che gli Strawhats, dopo due anni di allenamento che servivano tecnicamente a fortificarli nel corpo, nello spirito e nella mente, siano esattamente le stesse persone di prima.
Rufy è un coglione, Chopper un timidone, Usop un cagasotto (più e peggio di prima) e via discorrendo.
Se l’arco narrativo di Dressrosa, pur con i suoi problemi, è eccellente, l’operazione SOP del sottosuolo (già ribattezzata da alcuni operazione FLOP) sta rischiando di diventare una delle pagine più brutte di tutta l’opera.
Ci può stare che un piano strampalato imperniato su di un’idea strampalata finisca in una maniera strampalata. Ci può stare che una situazione dai risvolti ampiamente drammatici venga mostrata come una sorta di favola, una macchietta (non è un caso che l’avversario sia Sugar, una che trasforma i nemici in giocattoli).
Quello che è inammissibile è vedere come Usop, presentatoci come rigenerato dalla cura di Heracles’un sull’arcipelago di Boing, non sia solo cambiato rispetto a due anni prima, ma sia addirittura peggiorato rispetto a ciò che faceva prima del timeskip.
Ma il discorso sull’operazione FLOP, su Usop e su tutti questi risvolti è molto più complesso, molto più ampio e per questo vi rimando a domenica/lunedì per un video dedicato.


Usop già piange all'idea...

Voi però fatemi sapere che ne pensate di tutto questo casotto…

57 commenti:

  1. Concordo su tutto, tranne su una cosa, ma di questo parlerò nei commenti del report.

    RispondiElimina
  2. Il capitolo di Naruto per me risulta interessante perchè pone le basi per un'evoluzione della storia che ormai sa di tarantiniano: una trashonata immensa che potenzialmente potrebbe essere una figata.

    Anzitutto metà del capitolo è scritto appositamente per allungare il brodo e se Oda su questo è maestro (allungare il brodo inserendo particolari utili) Kishi è proprio un somaro. O ricicla flashback patetici o inventa gag che non fanno ridere nessuno se non per l'idiozia proposta :D

    Non concordo del tutto con la somiglianza di Naruto col figlio incapace: la spiegazione dell'eremita (potrebbe essere una traduzione farlocca eh..) io l'ho intesa come "il figlio con gli occhi avendo un'abilità innata della madonna non aveva bisogno di svilupparla dato che già lo rendeva potentissimo mentre il figlio detto scarso avendo una quantità di chakra immonda era potenzialmente forte ma doveva applicarsi per imparare a utilizzare tutta quell'immensa energia".

    Fermo restando il discorso patetico e melenso sulla collaborazione e l'amicizia e bla bla bla Naruto e Sasukkia ora sono molto più che fratelli. Non solo fratelli di sangue pure (anche se molto alla lontana) ma di più fratelli nello spirito (almeno così sembra).

    Un paio di cose interessanti: l'eremita dei sei sentieri aveva un fratello il che spiegherebbe l'origine degli Hyuga, sia la madre che l'eremità dei sei cosi hanno un aspetto non umano.. A me sembrano demoni sia loro che l'albero.

    Non vorrei dire minchiate ma il tutto mi ricorda la storia di Fairy Tail sull'universo alternativo senza magia.

    Usop è stato menato da uno dei quattro collaboratori di Dofla, in più c'era anche Sugar.. Trebol ha dimostrato di essere fortissimo e che Usop sia ancora vigliacco ci sta: infondo il suo sogno è diventare coraggioso e se già lo realizzasse la sua crescita terminerebbe qui.

    Inoltre Usop ora dovrebbe avere la stessa età che aveva Zoro o un anno in più rispetto al marimo quando ha iniziato la propria avventura quindi se la sua taglia crescesse intorno ai 60-70 milioni proporzionalmente sarebbe più evoluto lui che non lo spadaccino :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La storia generale dei ninja sarebbe stata bella leggerla in uno "spin-off" dedicato. Abbastanza scontato che Sasuke sia la reincarnazione dell'altro figlio dell'eremita.
      Ci sta eh, per carità.
      Ma è proprio il concetto di predeterminazione che mi perplime.

      Elimina
  3. Sulla critica a Naruto sono assolutamente d'accordo.
    Va detto che la cosa si sapeva già da centinaia di capitoli, l'aveva già rivelata (anche se non presentandolo come un messia) Tobi a Naruto nel Paese del Ferro.

    La critica a Oda invece non la condivido, anche se sono curioso di vedere il Report per poter capire meglio il tuo punto di vista.
    Usop è sì migliorato, ma non si è snaturato: per me anche a fine manga resterà un "fifone", pur diventando un coraggioso guerriero del mare.
    La situazione a Dressrosa era semplicemente troppo per lui, il nostro cecchino poteva giocarsela alla pari contro la sola Sugar, ma con Trébol ed un covo pieno di nemici non aveva la minima speranza.
    Usop ci ha provato a spaventare la bambina, si vede anche il suo finto martello di 100 tonnellate sullo sfondo, ma il nemico era troppo forte.
    Detto questo, a me il finale del capitolo non è piaciuto, ma non perché ridicolo, bensì perché semplicemente non mi ha fatto ridere particolarmente.

    La vera critica che muovo a Oda è un'altra: in un modo o nell'altro, sta continuando a nasconderci le vere potenzialità dei Mugi.
    A parte forse il solo Rufy, hanno tutti affrontato avversari troppo forti (Usop e Franky in questi capitoli, Sanji con Dofla) o troppo deboli (tutti i New Fishman Pirates, Zoro con Monet).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai quando scrivo/parlo in maniera sintetica devo stare attento a quello che dico, quindi con Usop nel video dirò tutto quello che c'è da dire e bon.

      :D

      Elimina
  4. Gaara il vero protagonista di naruto!! Con lo stesso handicap di naruto è riuscito a diventare kazekage per meriti suoi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però la foglia è originata dai due clan più potenti in assoluto.. I Senju e gli Uchiha quindi mediamente ha ninja molto più forti anche se si può ben dire che ad ora Naruto è il ninja più forte della foglia

      Elimina
  5. Sai cosa Buta?Un altro personaggio che cambia carattere ma lo fa in maniera decisamente reale è Miyamoto Musashi di Vagabond......mi ha stupito il suo cambiare in modo così "autentico"(vabbè è anche vero che Vagabondo non ha nulla a che vedere con Naruto,Bleach e One pieve).......poi è anche vero che Vagabond è un capolavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Musashi devia l'odio e la rabbia incanalandola nel bushido. Quindi è molto "naturale" come maturazione.

      Elimina
  6. Naruto con quest ultimo capitolo si è sputtanato. Avrei preferito che rimanesse forte perché ha una volonta di ferro piuttosto che forte perché raccomandato. Leggendo questo articolo sono rimasto stupito perché ho capito di non essere l unico ad aver fatto questo ragionamento

    RispondiElimina
  7. Caro Sommo,ormai non riconosco più il Kishimoto dei primi volumi secondo te perché? Quello che però maggiormente mi turba è che nel imminente fine del manga,non starà mettendo troppa carne sul fuoco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, non direi, alla fine non è che in Naruto ci siano tutti questi misteri misteriosi. Fondamentalmente quando Kishi mette in mezzo qualcosa, la risolve nel giro di poco. :D

      Elimina
  8. Io onestamente non sono d'accordo sulla critica che hai mosso sul capitolo di Naruto. E' una critica che, se stiamo a vedere, è riconducibile già ai tempi di Pain (quando si scopre il bimbo profetico etc etc), quindi semplicemente hai rimarcato l'ovvietà della cosa che non ti piace. Mi sarei aspettato che dicessi qualcosa sulla complessità che sta avendo la storia dei ninja (kishimoto si sta incartando oppure sta tessendo tutto in maniera articolata ma coerente?), dalla madre primordiale fino alla questione "incarnazioni" etc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come scritto sopra, la storia dei ninja mi piace.
      Quello che non mi piace (e penso di essere abbastanza chiaro, nell'articolo), è il continuo tentennamento di Kishi nel rimanere con un piede in due staffe. :)

      Elimina
    2. Potrà anche piacere come storia, ma fa acqua da tutte le parti. Secondo me non doveva proprio mettere in gioco l'origine del chakra, poiché ora si è impelagato in qualcosa di più grande di lui: affermo ciò perché Kishimoto dovrebbe in qualche modo giustificare un'altra infinità di "leggi" che ha inserito nel suo universo, come, per fare alcuni esempi significativi, in che modo al sistema circolatorio "normale" se ne sia affiancato uno di chakra, da dove sono uscite le otto porte, come fanno alcuni ninja non diretti discendenti di Ashura a sfruttare il chakra naturale/eremitico (es. Kabuto), la capacità di alcuni clan di sviluppare delle abilità impossibili da utilizzare e copiare perfino dai discendenti di Indra eccetera.
      E' stato un grosso errore voler giustificare l'esistenza del chakra, non ce n'era alcun bisogno e non si sarebbe tirato ancor di più la zappa sui piedi.

      Elimina
    3. Non ci avevo pensato, ma ora che me lo fai notare non posso che darti completamente ragione. In più a questo punto mi chiedo come e perché gli animali possono usare il chakra. Mi sa che questa volta kishi ha davvero fatto il passo più lungo della gamba.

      Elimina
  9. Mi piange il cuore, ma sono d'accordo con tutto il discorso su Naruto. Questo capitolo ha messo l'ultima badilata di terra sulla fossa di un fumetto che amavo. Io già mal digerisco i paralleli Rufy - Roger, figuriamoci il clima messianico che c'è adesso in Naruto. Il flashback sulle origini dell'Eremita era il vuoto pneumatico, adesso salta pure fuori la mammina magica che viene dalla luna (perchè quello è, nippomitologia da discount). Mi sembrava di leggere un altro manga.
    E poi mi chiedo: ma in Naruto esisteranno mai due fratelli che evitano di sgozzarsi e devastare il mondo con le loro beghe?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, soffrono tutti della sindrome di Caino. :D

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, si può anche metterla in altri toni eh ? Io seguo il Sommo da quasi un anno e mi sono sempre trovato d'accordo su molti argomenti con lui, però, come lui stesso ribadisce quasi ogni volta nei suoi articoli, è il suo " parere personale ". Ciò vuol dire che lo stesso Sommo ci fa capire che non tutto quello che dice lui è legge. Se poi voi siete davvero convinti che, dopo "solo" due anni ( sì, sono pochi ) uno come Usop possa avere le palle per affrontare uno come Trebol, contenti voi. :)

      Elimina
    2. Assolutamente. Anzi, non sia mai qualcuno pensi che quello che io dico è legge. Per il momento non sono ancora una divinità. XD

      Diciamo che mi piace partire da fatti certi, analizzarli e poi dire la mia. La mia opinione è personale, si può concordare o meno.
      I fatti analizzati però rimangono fatti, e quelli non me li invento.

      Con Usop e l'operazione SOP, alla luce di tutta la sua storia, c'è qualcosa che stona o sfrigola pesantemente.
      Ma ne parleremo nel video, non voglio dire di più.

      Elimina
    3. Sai rileggendo ora ho un po' esagerato, dovevo aggiungere che erano opinioni personali, solo che ho scritto velocemente senza neanche rileggere.

      Tornando al discorso Usop, ripeto dopo il time skip non doveva diventare il nuovo Zoro o Sanji senza paura, che combatteva contro Doflamingo senza che li tremassero le gambe, quello non piacerebbe neanche ha me, però dopo il time skip un po’ di maturazione si era vista, invece da quando è iniziata Dressrosa non fa altro che scappare, a trovare un buco nel piano per darsela a gambe. Mi sarebbe piaciuto che capitolo 739 quando Trebol cattura i nani, Usop insieme a Robin, fosse intervenuto (con voce e gambe tremolanti) come ad Arlong Park, quando salva Genzo da morte certa, non facendolo scappare per altri due capitoli, su questo Oda per me a toppato, e mi da fastidio che certi lettori di One Piece non l’ammettano, che insistano sul fatto che Oda non sbaglia mai e che ogni sua trovata sia geniale (vedi gravidanza di Rouge, Haki, Shinokuni, il Klabautermann, ed ora la soluzione del operazione SOP). Sia chiaro queste sono OPINIONI PERSONALI!

      Non mi trovo sempre d’accordo con il Sommo, lo so che le sue sono opinioni personali, ma se la penso allo stesso modo su tante cose riguardanti One Piece cosa ci devo fare? Sia chiaro Alessio non voglio fare polemica, il Sommo non è L’ILLUMINATO di One Piece, quello è il Grandisssssimo Dellimellow LOL XD.

      Concludo ringraziando il Sommo per i suoi articoli e vlog, che mi hanno insegnato tante cose sulla storia VERA, da cui Oda trae ispirazione per la sua storia FINTA XD.
      Un saluto Mattia.

      Elimina
  11. Mi sono cascati definitivamente leggendo Naruto il raccomandato, mavabbè, non che mi aspetti molto ormai. OP invece grande delusione, sia per Usop, sia per Franky, che... dite quel che volete ma è un fottuto pacifista, non può venir mostrato ko così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ci sta che Franky, senza Generale, circondato da due ufficiali di Dofla+sodali e un viceammiraglio+numero imprecisato di Marines le abbia prese. Era un dispiegamento di forze che avrebbe messo in difficoltà moltissimi pezzi grossi.

      Elimina
    2. Si ma capisci, è come se avessero messo al posto suo Sanji e io fossi Dellimellow, è ovvio che ci piango la notte ;)

      Elimina
  12. Non ho nulla da aggiungere, che te le abbia dettate io nel sonno le parole di questo articolo? Spammero questo articolo per mari e monti, la gente deve aprire gli occhi!! Grande sommo, uno dei tuoi articoli più chiari e concreti!!

    RispondiElimina
  13. D'accordo su tutto,ormai naruto e' diventato il predestinato per eccellenza,sasuke e' la copia del figlio con gli occhi potenti e bla bla bla.
    Bel finale del cappero.
    Per quanto riguardo usop a me questo personaggio,sta deludendo sempre di piu'.In molti sono d'accordo e non si lamentano di come oda sta gestendo usop,per molti il fatto che sia fifone peggio di prima e' normale e giusto.
    In molti dicono,eh,ma non siamo a raftel,aspettiamo,bella merda allora,improvvisamente a raftel,dal nulla,usop diventa super coraggioso??
    Il cecchino se vogliamo dirla tutta ha fatto passi indietro rispetto pure ad arlong park,se ad arlong park per combattere pciu' gli e' bastata la sua coscienza,qui a dress per tornare indietro gli e' servito il senso di colpa e il rimorso per aver TRADITO un intero popolo,il popolo piu onesto della storia di OP.
    SIamo nel nuovo mondo,siamo nella parte serie del manga,abbiamo superato la meta' ormai,quanto meno esigo di avere un usop che mostra,isola per isola,miglioramenti tangibili per poi arrivare a raftel come il coraggioso guerriero dei mari,non voglio un usop che continua a fare il vigliacco completo e poi a raftel,dal nulla diventa coraggioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Discorso che condivido. Il problema di fondo è questo, secondo me l'hai centrato in pieno in poche parole.
      Nessuno si aspetta che Usop batta un ufficiale di Doflamingo, nessuno si aspetta che sia diventato Chuck Norris da un momento all'altro, ma stando alla sua storia con l'operazione SOP si è comportato come se non fosse mai partito da Shirop...

      Elimina
  14. non voglio esprimere giudizi affrettati visto che non e ancora finito tutto, ma sinceramente non mi aspettavo una cosi magra figura da parte di usop, sono contento che abbia attaccato da solo i due nemici superpotenti, e stato abbastanza irritante pero il fatto che per un po continua a scappare mentre i nani vengono fatto fuori davanti a lui, va bene che ha perso parte delle sue memorie, pero mi ha comunque dato abbastanza fastidio, riguardo il finale del capitolo di oggi a me ha fatto ridere, anche se avrei voluto vedere usop combattere e magari riuscire a tenere testa i due...spero che per frenk non sia finita, non vorrei che rimanesse sconfitto senza averlo nemmeno visto combattere! per quanto riguarda il tuo commmento su naruto sono completamente d'accordo, questo e uno dei principali motivi per cui naruto da un certo punto ha iniziato a far cagare....

    RispondiElimina
  15. Articolo fatto male. Ma ragazzi dove sta scritto che Naruto è sputtanato e che è raccomandato? Kishimoto ha fatto tutto con criterio dando spiegazioni a ciò che rivelava.

    Niente di personale con te Sommobuta, ma secondo me hai scritto fesserie su questo manga, per questo ti lancio una proposta: perchè non fai una live con la pagina NARUTO per discutere delle critiche da te mosse?

    Un saluto

    Daniele Picchio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizia a spiegarmi perchè ho scritto fesserie. E perchè il mio articolo è scritto male.
      Non me l'hai spiegato.
      Quindi il tuo commento è francamente inutile.

      Per il resto sono disposto e aperto a qualsiasi discussione. Purchè seria e argomentata.

      Elimina
  16. Il sogno di Usop è quello di diventare un "Coraggioso guerriero dei Mari", ergo se fosse già diventato "coraggioso" il suo percorso sarebbe finito e non avrebbe più senso come personaggio.
    Usop esiste in quanto cagasotto, se non fosse tale potrebbe anche lasciare la ciurma, tornare a Shirop e realizzare il suo sogno secondario: farsela mollare da Kaya.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfettamente d'accordo. Sarebbe come vedere Robin risolvere il mistero dei 100 anni di buio a Dressrosa...e dopo a che serve continuare il viaggio ?

      Elimina
  17. Naruto oramai è diventato uno schifo. Mi sono piaciuti gli ultimi capitoli, ma solo perché mostravano l’ultima fase della mia tecnica preferita. Comunque IMHO kishi non azzecca una scelta narrativa da fin troppo tempo, ovvero da quando il sermone no jutsu si è impossessato di Nagato e gli ha fatto resuscitare tutti, eccezion fatta per Jiraya (anche se col senno di poi è stato meglio così. Almeno qualcuno mantiene un po’ di dignità). Personalmente rimpiango ancora quando la volpe era cattiva, un ostacolo che impediva a Naruto di utilizzare al meglio il proprio chakra. Adesso tutto è cambiato: la volpe è diventata improvvisamente buona, personaggi storici resuscitano e muoiono in dieci secondi, i colpi di scena sono basati sul “no, non può succedere. Kishi ha spiegato nei capitoli precedenti che non può accadere” per poi “ommioddio è proprio successo. Che cosa inaspettata” (eggrazie, non me lo aspetto se non deve accadere). Adesso sto cercando di capire se la storia delle incarnazioni è un pretesto per giustificare la sconfitta di Madara (resterà comunque insensata) o un pretesto per fare scontrare Sasukkia e Naruto alla fine della guerra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pienamente d'accordo.
      Pensa che c'è ancora chi esalta la genialità di Kishimoto perché tira fuori dei colpi di scena. Cioè, li so fare anche io i colpi di scena, dico che gli Hokage non possono più tornare in vita e poi li resuscito in un modo insensato, più semplice di così...

      Elimina
  18. naruto: come ho sempre detto kishi si capisce che dal 47 primi del 48 vol poi sembra che orami non e piu lui a creare la storia e come se lui dicesse ok in questo capitolo voglio questo e questo scegliete voi come metterlo giu non e + il vecchio kishi e questo mi manca
    bleach: concordo con te sul fatto che kempachi sia rimasto sempre lo stesso e il fatto che ala fine e quello che del gotei prende piu di tutti
    one piece:concordo con te su certi personaggi ma pero su usop no ora ti spiego il semplice perche puo essere anche il piu coraggioso del mondo ma chiunque e ripeto chiunque sapendo che ha una responsabilita assurda ed e una normale persona anche se palestrata e si trova contro 2 super umani a chiunque viene la cagarella per me oda ha contato su questo punto il fatto che un umano anche se si allena per milioni di anni se si trova contro 2 super umani non puo fare molto speravo che oda ci faceva vedere cosa era successo almeno a usop
    ora sono curioso del tuo report spero che hai la barbetta

    RispondiElimina
  19. Ok, perdonatemi, vi rispondo uno per uno domani mattina, per il momento sono KO.
    Grazie comunque per tutti gli spunti interessantissimi, è quello che cerco da voi (e che nel 99% dei casi, che siate d'accordo o meno con me) trovo.

    Vi ho allevati bene.
    :trollface:

    RispondiElimina
  20. Naruto ormai non riesco proprio più a seguirlo. Credo di essere entrato a fare parte di quella cerchia di persone che " seguo Naruto per vedere come finisce ". Ormai non me ne fotte più nulla. Il mio problema però non è il bimbo della profezia, è che non trovo più nessuna emozione nei capitoli che leggo, qualcosa che mi faccia venire la pelle d'oca. Niente di niente. Che peccato, all'inizio mi piaceva tantissimo :( gestito troppo male. In quest'ultimo capitolo a che cavolo serve "Naruto idiota" ? Qualcuno ha riso ? Bah. Ho letto comunque due interviste interessanti rivolte a Kishimoto circa un anno fa, e riportavano i seguenti fatti, più o meno : il kishi si era rotto le palle di Naruto già nel 2006 o 2008, avrebbe voluto concluderlo...quindi sono forse 6 o 8 anni che scrive questo manga controvoglia. La seceonda cosa è che si è pentito di aver fatto morire Jyraia. Vabbè.

    One Piece a me sta piacendo, quest'ultima saga mi aveva fatto dubitare in alcuni casi, ma probabilmente è anche colpa mia dato che è da poco che leggo i capitoli settimanali ( saranno 3 mesi ). Non sono molto abituato a leggere un capitolo a settimana XD Poi però mi rendo conto che se guardo la trama per insieme, le cose funzionano.
    Una piccola riflessione, mio parere personale, sul cambio dei mugi nei due anni. Non importa se mi darete del fanboy XD io la vedo così : se mi fossi trovato la ciurma psicologicamente troppo cambiata, non credo che la cosa mi avrebbe fatto piacere, un Usop coraggioso o un Rufy che non dice qualche cazzata secondo me avrebbe snaturato i personaggi. Oda è un ottimo character design, uno dei suoi più grandi pregi è creare personaggi straordinari, tutti diversi, ognuno con il proprio carattere ben definito, insomma, sembrano dei personaggi veri, vivi. Non possono cambiare in due soli anni, sono davvero pochissimi, forse non ve ne rendete conto. Io non mi aspettavo nessuno stravolgimento a livello di carattere. Io sono un ragazzo allegro, faccio un sacco di battute e a volte sono po' ingenuo. 5 anni fa ero sempre così, è il mio carattere, semplicemente adesso sono più maturo, ho cercato di espandere la mia cultura, mi esprimo meglio a parole, ma non è che se sto insieme a degli amici non mi dievrto più, non faccio più battute. Quello che vorrei farvi capire è che due anni sono troppo pochi per cambiare caratterialemente, forse non basta una vita intera. Usop sarà rimasto un fifone, però a Punk Hazard ha fatto un bel discoso cazzuto sul suo capitano. Io già lì l'ho visto più maturo, mi ha dato una bella sensazione.
    Anh'io sono rimasto male quando Usop è scappato di fronte a Trebol, mi sono intristito, ho pensato " Usop che cazzo fai ?!?! ". Poi riflettendoci ho pensato che non poteva fare altrimenti. Usop non poteva essere coraggioso di fronte ad uno come Trebol, senza contare che dimenticandosi di Robin avrà creduto di essere solo. Ci sono nemici che non sono alla sua portata. Se fossi stato Usop me la sarei fatta sotto anch'io XD se fossi stato Zoro no, è questo che rende fantastico One Piece a livello di personaggi, li conosci bene, non vengono snaturati. Alla fine ti ritrovi a tifare per Usop, perchè è un codardo, ma alla fine tira fuori le palle. Usop siamo " noi " nel mondo di One Piece, un essere umano normale che combatte contro contro dei veri mostri.
    Scusate il pippone XD
    Il capitolo mi è piaciuto, mi ha fatto venire la pelle d'oca. Kyros è davvero un personaggio stupendo, e la scena di quando si taglia la gamba è epica. Franky a terra mi ha fatto dispiacere, ma lo capisco, era contro un bordello di nemici. Usop stessa cosa :) almeno ci ha provato. Finale comico. Sono soddisfatto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate se ci sono errori grammaticali ma ho sonno -.-

      Elimina
    2. Che poi, aggiungo una mia riflessione personale nella tua stessa direzione, psicologicamente i personaggi sono cambiati eccome, seppur mantenendo alcuni aspetti alla base del loro carattere.

      Elimina
  21. Si sommo Usop irritante nella sua fuga, ma interessante il ritorno in scena dichiarandosi cecchino di cappello di paglia e non sogeking, questo direi grande passo avanti, forse l'aver indietreggiato serviva per far maturare in usop questa cosa.
    Situazione acino velenoso. Usop è stato sconfitto, ovvio contro due subordinati di Dofla, usop pre skip sarebbe morto, qua sopravvive e guardate come è ridotto, gli si vedono i pettorali pieni di sangue: anche con un fisico e resistenza così sviluppata non poteva nulla punto e basta. Ha evidentemente sbagliato tattica, non era lucido e si è fatto prendere dalla passione x i tontonna, si è praticamente lanciato in un suicidio, usop ha sempre vinto con strategie contro tutti i suoi nemici, qua si è rimesso alla mercè dei suoi avversari.
    L'epilogo è stato sensazionale, francamente con molti anni di OP ancora non voglio vedere un figo usop x i prossimi 8 anni, però spero che sugar sia svenuta x l'alitata e non per lo spavento, quello si sarebbe una cazzata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me non ci arriva ai prossimi 8 anni, finirà con il numero tondo.

      Elimina
  22. E inoltre aggiungo caro sommo di non cadere nella situazione di prenderti troppo sul serio o prendere troppo sul serio OP. Mi spiego. Ti seguo da un bel pò, oggi dopo nove ore e mezza quasi di lavoro davanti a numeri mi leggo l'articolo di OP e vedo quell'epilogo di usop, non mi sono sbellicato dalle risate ma sicuramente mi è uscito un sorriso e una risata interiore, come a dire "ma che cazzo è successo ahhaha!" Nel senso, ok OP fa citazioni sottili, ha permesso di scrivere un magnifico libro storico, il tuo, di grande ricerca, ma questo è OP, OP non mi ammorba con quelle tematiche che dici di Naruto che non x causa tua, non sono riuscito neanche a finir di leggere a son passato alla parte Kempachi/Usop. Questo è OP, non è gantz o berserk o kaiji, leggo OP x questo, che durerà ancora anni, io quando leggo OP, sapendo aimè che Il Maestro è un maestro ad allungare il brodo, ho bisogno di svagarmi, di leggere cose stravaganti, imprevedibili, la SOP è andata così, è bona là, organizzata da nani completamente tonti, capitanata dal re dei tonti, contro due personaggi (trebol e sugar) tonti !!! e dico tonti vabè per la loro stravaganza che impernia OP, un uomo muccioloe una bimba giocattolo suvvia :) Su pg facebook che anche seguivo regolarmente ho letto che questa è la macchia peggiore di OP,peggio della cazzata di pell...mavaff!!! ma ce ne fossero di queste situazioni, se devo trovare macchie le trovo nell'inserimento di thriller bark nella saga a presentare un "terribile" flottaro, che è tutto tranne che terribile, per non parlare dell'evolversi della saga, che appunto a parte sanji e usop cade in una monotonia colossale fino a odz, oppure nella sbagliata gestione della questione uomini pesce, un'isola e una razza soprattutto pompata in una certa direzione dall'inizio del manga e totalmente ridicolizzata nel suo avvenire (villan forzati, certe particolarità come la scuola di karate non mostrate, il parente di tom incontraton da franky...bah, aveva molto + senso il sangue di sanji guarda) poi l'incontro fortuito tra law e rufy...bastava si impegnasse un pò di + per farli incontrare, non in quel modo ma vabè. Queste possono essere macchie che appesantiscono il manga, non l'epilogo della sop che è stata rocambolesca, bizzarra, cioè non me la dimenticherò, e non voglio dimenticarmela, gli altri 3 appunti sopracitati si che li vorrei rimuovere dalla mia memoria che ho di OP. Usop sarà l'eroe dei tontonna così, senza tattiche particolari, sarà ricordato da guerrieri del mare che torneranno in forma umana dopo la dipartita di sugar, così, bene, va bene così. cioè ma vi immaginate altri 8 anni di combattimenti lineari vinti dai nostri senza nulla di imprevedibile? boh, mollerei il manga mai assumesse quel format. Forse chi critica questo OP,che sempre così è stato, è cresciuto, ha altre esigenze e deve cambiare lettura ed ha altre esigenze....boh OP di gesti eroici è pieno ma è pure pieno di vigliacchi...non a caso i pirati non sono eroi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che le critiche della SOP sono principalmente sulla fuga di usop altrimenti concordo con te

      Elimina
  23. Sommo, ma il flashback ti è piaciuto ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi è dispiaciuto, ma non mi ha fatto impazzire.

      Elimina
  24. naruto è diventato tale da quando si è insinuato il Dubbio che fosse il figlio del 4°. cmq si usop non si è capito minimamente doveva avere tentennamenti ma MAI SCAPPARE e nemmeno aspettare che tutti i folletti <- oda li può chiamare cm vuole ma quelli sono folletti. fossero sconfitti.

    RispondiElimina
  25. La prima parte di Naruto è riassumibile nello scontro fra Naruto e Neji. La seconda parte è riassumibile con lo stesso scontro, solo che Naruto ha preso le parti di Neji :D


    Su OP forse sono meno d'accordo, ma ovviamente aspetto il report di domenica. Però una piccola riflessione l'azzardo. È vero che Usop, dopo i 2 anni di allenamento, dovrebbe mostrare un minimo di miglioramento per quanto riguarda il coraggio; ma è anche vero che, secondo me, il capitolo 741 aveva poco a che fare con il coraggio. Quando Usop si blocca e decide di tornare indietro non lo fa per dimostrare coraggio, lo fa perché sta male per le proprie menzogne e per aver raggirato i nani. Infatti, quando affronta i nemici, si presenta forse per la prima volta come Usop della ciurma di Rufy, senza crearsi alter ego grandi o piccoli che fossero (cosa che ha sempre fatto, partendo dal dichiararsi comandante di 10.000 uomini ed arrivando all'apice con Sogeking). Ed è questo il nocciolo del capitolo, ed è questo che rende la scena diversa da tutte le altre fuge (con annessi ritorni) di Usop. Tant'è che il 741 non si intitola “Usoland il codardo” ma “Usoland il bugiardo”, a sottolineare (forse) che ad essere sotto i riflettori è l'identità del cecchino non la sua codardia; e questo sarebbe un passo in avanti che effettivamente avrebbe poco a che vedere con l'allenamento del time skip.

    Ciò non toglie che qualche perplessità mi resta: forse avrebbe effettivamente potuto far fare questo passo psicologico al personaggio senza farlo scappare in modo così plateale.

    RispondiElimina
  26. Sommobuta e tutti quelli che commentate: siete dei monelli (cit.)

    RispondiElimina
  27. Parilamo per ipotesi:
    Se Usop non fosse scappato contro Trebol e Sugar... Saremmo probabilemente qua a dire che Oda si è "chinato a 90°" (cit.) alle richieste del pubblico che volevano un personaggio senza paura sin dal dopo time-skip, e quindi Usop risulterebbe snaturato da com'è realmente (ma così è e così sarà fino alla fine, si suppone)
    Se Usop e Franky avessero vinto le loro battaglie... Naaaa... non avrebbe avuto senso, ma probabilemente staremmo tutti qui a galvanizzarci della potenza che gruppo ha acquisito, su quanto sono belli e fighi i nostri eroi, senza pensare che invece sarebbe stata una puttanata dettata dalle indicazioni di gradimento dei fan eccetera eccetera.
    Detto questo, che Usop abbia fatto una figura barbina, è scontato (ma era già nell'aria si dall'inizio della saga)... Che la riuscita dell'operazione SOP sia stata una farsa è lampante (ma chi non ha sorriso su quella splash-page...)
    Ma in fondo One Piece ci piace così... serio quando serve e (tragi)comico per il resto

    RispondiElimina
  28. il baretto più bello che abbia mai letto

    RispondiElimina
  29. Sono assolutamente d'accordo tieni conto Che Yusuke & Hanamichi sono fra i miei personaggi preferiti

    RispondiElimina
  30. Ciao Sommo, sono un utente di wikipedia che si occupa di Naruto; mi interessava sapere dove hai preso la notizia secondo cui Kishimoto ha ricevuto delle minacce di morte per Kakashi, poiché sarebbe un informazione interessante. Grazie

    RispondiElimina
  31. Sommobuta ti sbagli, naruto è arrivato fin qui solo grazie alle sue forze, è il futuro che scrive la profezia non il contrario, e poi nel capitolo 671 hagoromo dice che ashura ha scelto naruto perchè ha visto il suo impegno.

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro