11

Holly e Benji: lo spokon che ha rivoluzionato il Calcio

Holly e Benji: lo spokon che ha rivoluzionato il Calcio
di Angelo “sommobuta” Cavallaro
Copertina di Angelo Cavallaro e Giordano Efrodini
Editing a cura di Mr. Smiley
125 pagine, 2,68 euro
Link per l’acquisto sul Kindle Store

Sinossi

Capitan Tsubasa, meglio conosciuto come “Holly e Benji” è probabilmente il fumetto e il cartone animato sportivo per antonomasia, sicuramente uno dei più amati e conosciuti tanto dai più grandi quanto dai più piccini.

Una cosa è certa: negli ultimi 30 anni, Holly e Benji è equiparabile ad un vero e proprio archetipo narrativo.

Quando ad una persona viene chiesto il nome di un supereroe, nella maggior parte dei casi quella persona risponde sempre uno tra Superman, Batman o l’Uomo Ragno; volendo parlare di calcio, alla domanda su chi sia il calciatore più forte di tutti i tempi, i nomi sono sempre quelli di Maradona e Pelè.
E quando si chiede di fare un elenco dei migliori (o dei più conosciuti) fumetti o cartoni animati sportivi, tanto gli esperti quanto i profani inseriranno sempre ai primi posti Captain Tsubasa, cioè Holly e Benji.

Ma qual è (e qual è stato) il segreto del suo successo?
In cosa Holly e Benji si distingue (e si è distinto) da tutti gli altri fumetti sportivi?
E come mai a distanza di 30 anni si continua a parlare e a prendere come esempio la storia di un bimbetto giapponese cresciuto e pasciuto tirando calci ad un pallone?

Scopriamolo insieme.

Cover Variant!

Un paio di mesi fa, un illuminato avventore in quel di “Liberi di Leggere mi chiedeva: “Ma altri fumetti non ne conosci?”, e lo faceva a proposito del mio Baretto dei Top Shonen.
E in effetti no, posso dire di conoscere a fondo solamente pochissimi fumetti: 300 di Miller, Dragon Ball, One Piece, l’Uomo Tigre e Capitan Tsubasa.

Mi sono accorto poi che di Holly e Benji, ricorrono ciclicamente le stesse domande. Tutti conoscono la serie “classica”, ma dopo?
Mistero.
Un catalogo totaletombale di tutte le serie di Capitan Tsubasa, almeno in Italia (e in italiano) non esiste.
O meglio: più che un catalogo sterile (e inutile) non esiste uno studio critico sull’opera di Yoichi Takahashi (così come non ne esisteva una su One Piece prima del mio saggio).

Potevo quindi risparmiarmi e non immolarmi per la patria, raccontandovi tutto quello che d’importante c’era da raccontare su Holly e Benji?
Ovviamente, no.



Naturalmente qui non si parla delle “solite” cose di cui parlano tutti. O quando si accenna ai campi lunghi 250 km, ai supertiri o alle catapulte infernali, lo si fa sempre in relazione a un perché che sicuramente in pochi conoscono.

Questo perché in Capitan Tsubasa c’è molto di più rispetto a campi chilometrici, palloni ovali, e gambe lunghissime che fanno gridare allo scempio i tantissimi detrattori.
A voi il piacere di scoprirlo, naturalmente.

Come per il saggio su One Piece, anche questo mi ha divertito tantissimo in fase di scrittura e ricerca. E sono sicuro che, anche se non siete amanti del gioco del calcio (e di Holly e Benji in particolare) potrà interessarvi e appassionarvi ugualmente.
Parola di Buta.

Buona lettura!

Compra il saggio su HOLLY&BENJI cliccando QUA

Ps: se fate un po' di passaparola in giro...beh, non sarebbe una brutta cosa, ecco. :D

Note tecniche
Al momento, Holly e Benji: lo spokon che ha rivoluzionato il calcio è disponibile solo sul Kindle Store di Amazon.
Se non possiedi un Kindle, puoi comunque leggere e acquistare l'eBook tramite 3 comode APP.
Se vuoi leggere il libro SUL PC, SCARICA QUI l'APP Kindle per il tuo PC
Se vuoi leggere il libro sul TABLET o sul CELLULARE (Android), SCARICA QUI l'APP Kindle per il tuo dispositivo Android (cellulare o tablet)
Se vuoi leggere il libro su IPAD, SCARICA QUI l'APP Kindle per il tuo dispositivo APPLE.

11 commenti:

  1. Tutti quanti noi abbiamo messo un pezzo di cuore dentro Holly & Benji!
    Bravissimo Buta, come sempre!
    Tanti auguri per questo nuovo libro

    RispondiElimina
  2. Sommo,incomincio col dire che tu mi hai aperto un mondo(solo grazie a te ho scoperto quello splendore di manga di Vagabond e quel capolavoro di One punch man),il tuo alto tasso culturale nell'ambito del campo fumettistico e letterario è per me qualcosa di assolutamente ammirabile e rispettabile!!!!!!
    Grazie a te ho potuto aprire gli occhi su molte cose e ho potuto scoprirne altrettante di altissimo livello.
    Detto questo,il tuo libro è un acquisto imprescindibile,sarò uno dei tanti a contribuire al successo di questa tua splendida opera!!!
    Buona fortuna con il libro,spero vendi in base alla sua qualità!!!! (e quindi tanto!!;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks!
      Poi fammi sapere che ne pensi a lettura ultimata!

      Elimina
  3. Il calcio mi ha sempre causato noia e un russare molesto e rumoroso, però H&B lo guardavo anch’io, e all’epoca mi ha quasi convinto a giocare da portiere nei pomeriggi al parco. Poi mi stufavo e mi facevo sostituire dalla pila di giacche che giocava bene quanto me, ma quella è un’altra storia. Bei ricordi però, e mi divertivano anche le trovate più assurde che hai citato: la catapulta infernale, il campo chilometrico, l’anatomia impossibile eccetera. Mi piaceva anche per quello, era un modo di disegnare che non avevo considerato prima. Con un tocco di surreale nelle forme, mostrava lo sforzo estremo a cui si sottoponevano quei ragazzini con una deformità grafica solo apparente ma ben studiata. Dopotutto ci vuole una buona conoscenza dell’anatomia e della prospettiva per creare quegli effetti, cosa che forse chi non ha mai disegnato sottovaluta. Per tutti questo motivi, è stato un piacere collaborare alla copertina. La versione alternativa blu però, posso dirlo che fa male agli occhi come un fallo di Mark Lenders? LOL Però il tuo disegno è davvero stupendo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maestro lei può dire tutto quello che vuole. :D

      Elimina
  4. Inaspettatamente... Preso!
    Non ho mai letto il manga, pur essendo un grandissimo fan del cartone... Uno di quelli che si è sgarrato le gambe per provare la "catapulta infernale"... Tra H&B e Shingo Tamai non so chi dei due ha più contribuito a distorcere la mia visione del mondo del calcio... XD
    Non ero sicuro se leggerlo... Ma poi ho visto la copertina e ho detto: questo lo devo prendere per forza! E infatti...
    Ti farò sapere! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto feedback, positivo o negativo che sia. ;)

      Elimina
  5. Ti ho lasciato la recensione su Amazon ma scrivo due righe anche qui.
    Visto che siamo coetanei, anche io sono cresciuto a pane e Bim Bum Bam, quindi per me sentire la prima sigla di Holly e Benji è sempre un emozione, un viaggio indietro nel tempo a quando l'accoppiata cartoni/merenda era un rito irrinunciabile. A parte le urla da tifoso, mi sono identificato nel piccolo buta in piedi sulla poltrona, perché anche io ero così. Grazie per questo saggio, davvero ben scritto e forse (ma sono di parte quindi magari non vale tanto) addirittura migliore di quello su One Piece, sicuramente "più mio" rispetto al primo lavoro.
    E' un piacere leggere queste cose scritte con passione, e la passione traspare in ogni riga. Complimenti!
    Unico appunto, magari si potevano inserire delle immagini del manga, ma immagino che non si potesse fare per diritti d'autore.
    Visto che mi hai invogliato, hai qualche sito di scan per farmi leggere le avventure post World Youth?!
    Grazie ancora sommo!!! Continua così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto il feedback, grazie!
      Anche io penso sia migliore di quello di OP, ma probabilmente perchè è un po' più "user friendly", ma soprattutto, rispetto a quello sui nostri piratucoli (che è stato studiato fin nel minimo dettaglio, quindi magari è più "asettico" e più ragionato), questo è stato scritto più di "pancia e di cuore".
      Forse è questa la differenza sostanziale. :)

      In ogni caso, di nuovo, thanks!

      Elimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro