25

Il male oscuro: la cartella "Altro" di Facebook

Se scruti nell’abisso, l’abisso scruta in te.
Nietzsche sulla cartella “Altro” di Facebook.

Quando ho scritto Una discesa nel Maelstrom, il gorgo era una metafora dell’utente medio di Facebook posto davanti all’ineluttabile.
Poe sulla cartella “Altro” di Facebook.

Ci siamo resi conto che le condizioni dei prigionieri nella cartella “Altro” erano troppo dure. Per questo abbiamo disposto la costruzione di centri abitativi in Siberia.
Stalin a proposito dei Gulag.

Il male. L’oscurità. La profondità senza fine.
Ecco cos’è la cartella “Altro” di Facebook. È un luogo fantascientifico, ai confini con la realtà, un mondo parallelo dove – dice la leggenda – Zuckerberg ha confinato i suoi oppositori, costringendoli in un limbo perpetuo e in una damnatio memoriae che può durare in eterno.
Solo gli utenti più coraggiosi ci si avventurano.
Altri, invece, hanno perso scioccamente le loro brevi vite nel tentativo di venirne a capo...

Tutta colpa del rosso malpelo!

La cartella “Altro” di Facebook viene utilizzata delle dittature più estreme come luogo di oblio #totaletombale, sebbene, fino a una quarantina fa, fosse ritenuta una punizione troppo inumana. L’abbiamo detto: per Stalin, la cartella “Altro”, presentava condizioni troppo dure per i prigionieri.

Il primo ad utilizzare la cartella “Altro” – e questo è storicamente provato – è stato nientepopòdimenoche Jor El, il papà di Superman. Nota anche come “Zona Fantasma”, la cartella “Altro” di Facebook è un luogo a cavallo tra la nostra dimensione e quella digitale, una “cyberprigione”, dove chi viene intrappolato al suo interno difficilmente ha possibilità di uscire, a meno di non aver ripagato per intero il proprio debito con la giustizia o aver cliccato per sbaglio col mouse il tastino “Altro”.



La cartella “Altro” di Facebook è la dimostrazione scientifica che il Triangolo delle Bermuda, i buchi neri e i protagonisti che ogni settimana contribuiscono a costruire una puntata di “Chi l’ha visto?” sono fenomeni reali spiegabili in maniera razionale.
Si tratta infatti di una zona di nessuno, dove il malcapitato vede risucchiato il suo io digitale senza soluzione di continuità.

La maggior parte dei reperti archeologici conservati in maniera ottimale sono stati rinvenuti grazie allo sforzo di zelanti studiosi, che hanno avuto l’ardire di scavare a fondo nella propria cartella dei messaggi “Altro” in Facebook. La mummia di Similaun, Tutankhamon, il mammuth a Rebibbia, la prima muta di Silvio Berlusconi e altri reperti molto noti devono il loro eccellente stato di conservazione grazie alla cartella “Altro”, che ha perseverato il loro essere fino ai giorni nostri.

Utenti facebook alle prese con un messaggio vecchio di millenni

Anche io, nel mio piccolo, posso vantare una serie di ritrovamenti archeologici di tutto rispetto.
Dagli spam di cavernadiplatone che ringraziava gli utenti per socialking, ai miei stessi spam della fanpage, passando per insulti a casaccio da gente probabilmente ubriaca…


…fino ad arrivare a minacce più o meno velate.


Ho trovato messaggi MAI letti del 2008 di gente che mi chiedeva l’amicizia, mi consigliava letture, mi chiedeva pareri.

Ecco, tutta questa manfrina serve solamente per dirvi: non mandatemi MP sul mio profilo privato se non avete l’amicizia con me. Va a finire che finisce nello spam, e quindi non vi leggerò mai, dato che la cartella “Altro” la controllo, se va bene (e quando mi ricordo) ogni sei mesi.
E quindi è inutile rispondervi, dopo sei mesi.

Se volete dirmi qualcosa, mandatemi un mp sulla fanpage facebook di sommobuta. È sicuro al 100% che la leggo. E nel 99% dei casi vi rispondo pure* (magari qualcuno ogni tanto mi sfugge, sono umano anche io).

Sempre ammesso che anche voi non vogliate provare l’ebrezza dell’oblio perpetuo organizzato da Zuckerberg. In quel caso, accomodatevi pure!

A questo punto sono curioso di sapere quali sono i vostri reperti archeologici in quella cartella...

-----

*Tranne nei casi in cui mi chiedete link a download di film/telefilm/fumetti/roba. In quel caso, non vi rispondo manco se invocate pietà.

25 commenti:

  1. Oh no! Mi ero completamente dimenticato di quel Limbo.
    Grazie per l'articolo, mi hai spinto a riaprire la cartella... ma ormai è troppo tardi.
    Oooops.

    (Così la gente impara a non contattarmi via mail, tiè!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me la mail pure è un bel limbo, trovo più comodo i messaggi facebook. XD

      Elimina
  2. Ahahahah sono andato a rivedere e niente degno di nota a parte una pazza che mi insultava per delle posizioni in merito a questoni delicate legate alla religione e alla chiesa... sono morto dal ridere! Comunque vince il tuo "che cazzo vuoi"!

    PS: non ho voglia di controllare tutto, perchè fra i non letti poca roba ma fra gli archiviati c' è l' infinito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il "che cazzo vuoi?" è una perla, soprattutto perchè non c'è motivo alcuno dietro. XD

      Elimina
  3. Il più curioso un tizio che deve avermi scambiato per il mio omonimo Francesco Cherchi direttore di tuttojuve,com e mi chiedeva delucidazioni riguardo agli articoli che doveva scrivere per il sito...

    RispondiElimina
  4. Ci credi che ho scoperto solo adesso l'esistenza di questa cosa? Oo
    Sono un novellino di FB e ancora non lo pratico molto, mi sono ritrovato un messaggio... che NON era spam, ed era una REALE vittoria ad una cosa!!
    Ahahaha!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Olè! Sì, comunque è una cosa che conoscono in pochi, come detto pure io mi dimentico spesso, e quando la controllo trovo il delirio. :O

      Elimina
  5. Vista oggi per la prima volta.
    Un sacco di messaggi provenienti da epoche dimenticate e da sconosciuti.
    Uno anche da David Tennant... immagino che dal 2011 abbia risolto il problema... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuuuh...Che voleva Tennant da te? :O

      Elimina
  6. io ho un messaggio della fanpage sommobuta xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io! E più di uno! Sti maledetti spammer...

      Elimina
  7. È realmente un mondo a parte! Ma che!?
    Non riesco a spiegarmi quella quantità infinita di messaggi di pagine/gruppi e utenti (reali/fake), perché si ostinano a mandarli se nessuno li legge? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh è spam, a loro non gli frega se tu leggi o no. XD

      Elimina
  8. Io non sapevo nemmeno l'esistenza della cartella "altro", non ci avevo mai fatto caso.. son andata a controllare ed è pieno di spam, vivrò anche senza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si campa uguale anche senza saperlo. XD

      Elimina
  9. Articolo molto alla "nonciclopedia", che secondo me ci sta molto. Ovviamente ammetto che non la controllo e ogni volta che la controllo trovo spam di pagine sconosciute ma adesso in poi la controllerò più spesso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ci ho fatto caso solo dopo che non avrebbe stonato in Nonciclopedia. :D

      Elimina
  10. Ecco perché, io personalmente, non uso Facebook se non come fanpage del mio blog. E li però leggo e rispondo a tutti :)

    RispondiElimina
  11. Tizia che voleva sapere la mia età, spam vari, richieste di giochi

    RispondiElimina
  12. Però è un buon modo di approcciare il "Che cazzo vuoi?".
    Domani quando uscirò per rimorchiare userò questa tattica....

    Maròòòò quanto sta fuori la gente!

    RispondiElimina
  13. La cartella Altro la odio perché non manda le notifiche. In un mondo che trilla in continuo per le notifiche di tutto è davvero l'ultimo dei cestini XD

    Anzi, dato che ci sono, vado a controllare la mia, che è un po' che l'ho abbandonata ;-P

    RispondiElimina
  14. dal titolo sembrava una storia di Zercocalcare

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro