26

Top 15 #totaletombale: Shonen Manga (2 di 3)

Ritorna Il Viagra della Mente dopo lo hiatus settimanale, e non poteva non ritornare col botto: ovvero con il prosieguo della classifica #totaletombale degli shonen preferiti sommobutici.
La prima parte del classificone definitivo la trovate QUI. Se non l’avete letta fateci un saltino, che sicuramente ci troverete dei titoli interessanti.
Oggi facciamo una vera e propria full immersion, dalla posizione 9 alla posizione 4, così da lasciarci il podio per l’ultima parte, settimana prossima.
Carichi per questa botta di fumettoni?

9° Posizione: Capitan Tsubasa
Poteva mancare lo spokon “mitico e mitologico” per antonomasia nella mia personalissima classifica dedicata agli shonen?
Ma certo che no!
E quindi ecco che il fumetto su Holly e Benji si guadagna una meritatissima nona posizione, chè facendo la tara tra la serie classica, il World Youth, gli speciali e le nuove serie è sicuramente il posto più giusto per lui. E lo so: voi siete là che mugugnate, perché pensate che H&B sia un fumetto scrauso che non meriterebbe nemmeno una posizione in una classifica così. E io vi dico che sbagliate.
Sia perché ogni persona che ha visto solo il cartone quando legge il fumetto riscopre totalmente un titolo (un sacco di persone che hanno letto il mio saggio su Holly e Benji non si aspettavano che il fumetto fosse tanto differente nelle dinamiche dalla sua controparte animata), sia perché, come spiegato ampiamente nel mio libro, H&B è il fumetto giapponese che più ha influenzato il calcio (culturalmente, socialmente e sportivamente parlando) a livello mondiale.

8° Posizione: Full Metal Alchemist
Se questa fosse la classifica oggettiva dei migliori shonen usciti negli ultimi 20 anni, lo shonen dell’Arakawa sarebbe molto probabilmente in prima posizione. Tra gli shonen conclusi non ha rivali in quanto a trama, personaggi e risvolti narrativi. Tutto è pressoché perfetto, non ci sono sbavature e si ha tra le mani un capolavoro assoluto.
Ma questa non è una classifica oggettiva, e quindi FMA si piazza a metà. L’Arakawa a mio modo di vedere riesce a bilanciare perfettamente temi e tematiche care al fantasy “alchemico”, mischiandole però a un certo tipo di narrazione fumettistica tipicamente “giapponese”. Ne esce fuori un bel frullato, dosato bene in ogni sua parte.
Se non l’avete mai letto, l’epopea dei fratelli Elric vi aspetta fremente!

7° Posizione: Ken il Guerriero
L’ho già detto e lo ripeto: quando penso alla parola “epicità” associata alla parola “manga” si forma nella mia testa un unico titolo, ovvero “Hokuto no Ken”. Che avrà anche i suoi buchi logici e di trama soprattutto nella seconda parte (i WTF? familiari sull’isola dei Demoni sono delle vette inarrivabili), che si poteva (e si doveva?) troncare allo scontro con Raoul, che sarà stato anche un piccolo plagio scopiazzo omaggio a Mad Max, ma che è un fumetto che dopo oltre 30 anni è capace di divertire e stupire quei lettori che non l’hanno mai sfogliato in vita loro.
Le morti in Kenshiro raggiungono picchi di epicità raramente raggiunti da altri manga. E ok, alla fine si scoprono essere tutti omaccioni dal cuore d’oro e dalla lacrima facile ma…Raoul che torna in cielo, è Raoul che torna in cielo.
Vale anche solo per sapere definitivamente morta Julia, il più irritante deus ex machina che si ricordi a memoria d’uomo, nonché la peggior gatta morta mai vista in un manga. Pare che ce l’aveva solo lei, in Hokuto no Ken…

6° Posizione: Dragon Quest – L’Emblema di Roto
Se non avessi messi L’Attacco dei Giganti in 15° posizione, sarebbe stata sicuramente occupata dall’altro Dragon Quest, ovvero “Dai – La grande avventura”. Un manga che dalle nostre parti conosciamo in 3. Il bello è che a fronte de “L’emblema di Roto”, Dai è Dragon Ball.
L’Emblema di Roto è proprio il classico fumetto passato in sordina, nonostante sia una storia epicissima che in appena poco più di 20 volumi regala azione, avventura e magia come non se ne legge più da tempo.
Tolto Arus, il protagonista che soffre della famigerata “sindrome dell’antipatia da protagonista”, L’Emblema di Roto ha un cast di personaggi indimenticabili.
Su tutti, Poron.
Da riscoprire.
Quando penso alla parola fantasy associata a shonen, penso all'Emblema di Roto.

5° posizione: Dottor Slump e Arale
IL manga comico/demenziale per eccellenza. Manga comico/demenziali migliori di Dottor Slump e Arale non ce ne sono (e chi dice il contrario non ha la più pallida idea di quello che sta dicendo; oppure è in malafede; o più probabilmente non ha mai letto il manga cult di Toriyama).
Star Comics ha appena annunciato che stamperà la perfect edition. Sperando non faccia la fine della ristampa di una decina d’anni fa (che venne “cancellata” dopo 4-5 volumi), il mio consiglio è: se non l’avete mai letto, è l’occasione buona per farlo. Non conoscere Sembei Norimaki, Arale, le Gacchan, Torishima/Mashirito, Atomino, Suppaman e tutta la folle e allegra brigata del Villaggio Pinguino è una macchia indelebile per ogni persona che si dichiara “lettore di fumetti”.
Rimediate.
Assolutamente.

4° posizione: One Piece
Eravate tutti là pensando che sarebbe stato il primo della lista, o quantomeno nella top 3, vero? E invece no.
Nella mia personalissima classifica shonen One Piece non è nemmeno sul gradino più basso del podio. Ci sono altri 3 (fate 4, Dragon Ball compreso) che preferisco. Sia perché One Piece non è ancora terminato (quindi se la gioca ancora alla grande), sia perché i fumetti di cui parleremo settimana prossima sono quelli che in un modo o nell’altro mi hanno colpito più a fondo di tutti.
Questo non vuol dire che One Piece non mi piaccia (anzi, e lo sapete). Tra i fumetti in proseguimento (meglio: tra i manga – meglio ancora: tra gli shonen) è l’unico che mi fa ancora divertire tantissimo, e che ogni settimana mi lascia con l’interrogativo degli interrogativi: “Come continuerà?”
Se non mi piacesse non ci avrei dedicato ore e ore di approfondimenti, non avrei aperto un canale YouTube a tema e non ci avrei scritto un libro.
Non vi pare?

Queste erano le posizioni “centrali” della mia topshonen.
Sono curioso di leggere le vostre.
Quali sono i vostri shonen preferiti (fino alla quarta posizione, ovviamente)?

26 commenti:

  1. Minimo minimo domani esce l'articolo conclusivo trollone di questa top 15 e al primo posto c'è naruto??? 😊

    RispondiElimina
  2. Tra questi l'unico che seguo (sono al volume 30) è One Piece, conosco gli anime di Dottor Slamp, Ken il guerriero e Holly e Benji, ma non li ho mai seguiti (leggi potuti sopportare). Quelli che qui potrebbero interessarmi sono FMA e magari dare una possibilità a Dottor Slump... vedremo con la perfect edition se ne varrà la pena (ma quanti volumi sono?).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la perfect edition di Dottor Slump saranno sicuramente meno di 20 volumi

      Elimina
  3. Poron rientra nella mia top 3 di maghi mangosi preferiti :D
    Quanto ai manghi:
    9. Samurai Deeper Kyo, che alla fine della fiera sono solo botte tamarre. Ma ci sono affezionato ^_^"
    8. Eyeshield21, che è stato il primo manga con cui mi sono approcciato al genere spokon :D
    7. L'emblema di Roto che è Storia, poco da dire.
    6. FMA oltre al legame affettivo che ho con l'opera, come scritto nell'articolo è praticamente senza sbavature!
    5. Magi the labyrinth of magic, che se lo cagano in 5 sull'internetto
    4. OP perchè se ne aspetta la fine pure per me xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Samurai Deeper Kyo non l'ho mai letto, sai?

      Elimina
  4. Come già anticipato, attendo la fine per farti sapere la mia! Sapevo che One Piece non l' avresti messo fra i primi 3 perchè hai sempre detto che non è il Manga che preferivi, e ho intuito che ce ne fossero più d' uno che ti colpiscono maggiormente!

    Ti dirò, da piccolo amavo follemente l' anime di Dai - la grande avventura (I cavalieri del drago, o sbaglio?), mi piaceva da morire la maniera in cui il protagonista utilizzava la spada (e giuro mi è rimasto, se dovessi creare un personaggio di fantasia spadaccino ad oggi combatterebbe così, non sto scherzando) e la storia era davvero emozionante... che ricordi! (Tra l' altro lo stile di Toriyama è palese, per usare un eufemismo xD...)

    Visto il tuo amore per le opere anni '80 pensavo che Ken e Arale sarebbero stati un po' più in alto...

    FMA è un capolavoro, però anche per quanto mi riguarda ci sono alcuni Shonen (contemporanei) che preferisco!

    tsubasa non mi piace...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma il bello comunque è che qui parliamo di shonen. Ho diversi seinen (e ho scoperto - uhm) un paio di shojo che preferisco di gran lunga a OP.

      Elimina
    2. Credo di non aver mai letto uno Shojo... boh...

      Elimina
    3. Anche a me piace un sacco la serie animata di Dai! Infatti sono stato spinto a prendere il fumetto! Peccato che dopo dove s' interrompe il carotne, diventi la brutta copia di DB tra tornei e trasformazioni e poi robe strambe a fastidiose come i tre nemici di Nemesis presentanti come tosti e poi due sono pippe e solo un è forte! Mah! Una delusione a quel punto!
      L'EDR invece mi stuzzicava, ma poi non se n' è fatto niente per ora!

      Elimina
  5. Ok abbiamo capito come finirà, terzo posto Faity Tail, secondo Bleach, e primo Naruto XD

    RispondiElimina
  6. Che ansia Sommo, vogliamo sapere la top 3 :(

    RispondiElimina
  7. Fare una classifica mi è impossibile perché non ho ancora letto abbastanza manga. Di quelli nella tua top da 4 a 15 Sto leggendo L'attacco dei giganti e One Piece, Ho letto FMA(Bellissimo ma non un capolavoro secondo me) e approfitto della Perfect per leggere Arale. Magari quando recupero un po' di arretrati che ho in lista ne faccio una anche io di top 15

    RispondiElimina
  8. Hai mai giocato ai videogame di Dragon Quest?? io conosco il manga solo grazie ai videogiochi e devo dire che mi strapiacciono (entrambi) :D

    RispondiElimina
  9. FMA è pazzesco nella sua fantastica e straordinaria completezza. È un bellissimo romanzo, raccontato a fu metto, e anche l'anime (FMA Brotherood) fa la sua bellissima figura, anche nel doppiaggio italiano. E semplicemente appassionante. Parla di tutto e non tradisce mai né coerenza né estetica. E l'originalità della trama e dello luogo in cui si svolge il tutto risalta la grande qualità di qeust'opera, che non sbaglia mai, neanche al momento di concludersi. La fine infatti per ogni storia può rivelarsi un punto debole oppure l'aspettato momento in cui hanno fine le agonie di chi segue per pura curiosità qualcosa, anche se ormai quel qualcosa non ha più nnt da dire. E invece FMA inizia procede e si conclude bene e con le giuste tempistiche. Il brutto è che a storia conclusa non ti rimarranno domande o altro perché ciò che andava svelato, viene svelato... se di brutto vogliamo parlare ;) ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è un fumetto molto ponderato dall'inizio alla fine, non è eccessivamente lungo e conclude tutto. Perciò è un capolavoro.

      Elimina
  10. Mo siamo curiosi per la Top 3 dopo il colpo di scena One Piece!

    RispondiElimina
  11. Beh, le posizioni centrali nella mia classifica le ho scritte sul mio Blog, quindi le conosci bene. In ogni caso molto bella questa parte centrale, non vedo l'ora di leggere il Podio =)

    RispondiElimina
  12. dr. slump e arale? è la cosa più orribile che io avessi mai visto/letto. non ha né capo né coda come storia, in più ha arale che è il personaggio più fastidioso della storia dei manga!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "non ha né capo né coda come storia"

      Si tratta del suo bello! XD

      Elimina
  13. Sommo le devo chiedere una mano. Mi aveva attirato Dragon Quest e volevo provare a leggerlo, ma su internet di spiegazioni si trova poco e non ho ben capito se le saghe siano in ordine cronologico o indipendenti l'una dall'altra. Mi illumini la prego! ;)

    Ah, aspetto la sua top per i seinen, mi voglio addentrare nel genere ma non so da dove partire! Ho letto Gantz, carino per 3/4 poi ho smesso perchè diventato penoso, in più grazie a lei Onepunch-man che mi sta piacendo moltissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ti riferisci a L'EDR e Dai? Se, magari l' hai già scoperto, non centrano niente l' una con l' altra.

      Elimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro