12

50 sfumature di Joker e Batman

Il Joker di Leto fa schifo!
È la merda più totale!
Non sarà mai ai livelli di Heat Ledger!
Io sicuro non lo vado a vedere!
Ma perché devono affidare queste parti ad attori incapaci?
Non sarà mai ai livelli di Jack Nicholson!

In pratica questa è stata la reazione “media” del “lettore medio” di casa DC dopo aver visto la prima foto promozionale (ultrafotoscioppata come nemmanco in un vero albo DC) di Jared Leto nei panni di Joker. E subito è scattato l’assalto all’arma bianca, con tanto di rivolta internettiana, perché quello non è affatto il Joker. E che Leto non sarà mai come Ledger.
O come Nicholson.
Poi vai a vedere, e sono 30 anni, ovvero da quando uscì il primo Batman cinematografaro di Tim Burton, che le cose sono SEMPRE andate così.
Non ci credete?


Se chiedete a qualsiasi fan di Batman quale sia per lui il miglior Bruce Wayne/Batman portato al cinema, quello vi dirà senza ombra di dubbio che nessuno è migliore di Michael Keaton. Anche a giudizio soggettivo/personale di chi vi scrive, Keaton è indubbiamente il Wayne/Cavaliere Oscuro perfetto, perché riesce a centrare l’essenza giggioneggiona di Wayne e la solitudine tormentata di Batman.

Il bello è che quando la Warner Bross, nella seconda metà degli anni ’80, annunciò di aver ingaggiato Keaton come Batman, i fan del fumetto (e non solo) si scatenarono. Partì una vera e propria campagna denigratoria contro l’attore. Secondo i fedayyn dell’Uomo Pipistrello non solo Keaton non era un attore famoso, non aveva “la faccia” di Wayne e veniva identificato prevalentemente come un comico; soprattutto era troppo basso, e non aveva la prestanza fisica del “vero” Batman. Nel giro di poche settimane la Warner si ritrovò sommersa da decine di migliaia di lettere di protesta, petizioni e minacce.
Non c’era Internet, ma la gente si faceva sentire ugualmente.
Inutile ricordare che non appena uscito il film, Keaton venne osannato come il Best Pipistrellone di tutti i tempi.

La faccia dei fan dell'epoca quando seppero di Keaton/Batman

Per non parlare di Jack Nicholson nei panni del Joker. Al di là del fatto che anche lui era piuttosto titubante all’idea di interpretare un personaggio “del genere”, nonostante fosse sempre stato la prima scelta addirittura di Bob Kane in persona, furono molti quelli che non erano convinti dell’attore. Alcuni lo definivano “troppo vecchio”, altri perseveravano a tirare in ballo la faccenda che “non avesse il fisico adatto per la parte”.
Oggi il Joker di Nicholson viene considerato una vera icona pop, all’epoca c’era un certo scetticismo attorno alla sua presenza in un cinefumetto.

Danzi mai col diavolo nel pallido plenilunio?

Inutile ribadire che le cose sarebbero andate esattamente nella stessa identica direzione con l’uscita della nuova trilogia batmaniana di Nolan. Al di là del fatto che Batman Begins, dai trailer, sembrava una cagata pazzesca (pareva un b-movie di ninja stile “La tigre e il dragone”*). Anche qui il resto è storia, e se Bale magari non raggiunge Keaton, rimane un Batman/Wayne decisamente eccellente.

Meriterebbe poi un libro a parte il racconto sull’accoglienza dei fan dopo le prime immagini promozionali del Joker interpretato da Heat Ledger.
“Joker coi capelli lunghi?”
“Joker con le cicatrici?”
“Ma che è ‘sto schifo?”
“Non sarà mai ai livelli di Jack Nicholson!”

Le cicatrici! Che merda di Joker! (cit.)

Anche qui il film ha parlato da solo, Ledger ha sfoderato un Joker straordinario, e i fan, da critici, sono diventati un nugolo di adoratori sbavosi.

Il bello è che, a distanza di pochi anni, si stanno riproponendo le stesse dinamiche isteriche a proposito del nuovo film su Batman e su Suicide Squad, con Joker protagonista.
E allora Ben Affleck, che ad eccezione di Daredevil e un paio di film trashissimi ha sempre recitato piuttosto degnamente in film più che buoni, diventa “lammerda”, perché non sarà mai come Keaton o come Bale; idem Leto, che già solo dopo una singola, striminzita foto (nemmeno un teaser sfocato doppiato in slovacco coi sottotitoli in tedesco; no, solo dopo una foto cartoonata) viene lapidato e confrontato con Ledger e Nicholson.

Se ci pensate bene è una faccenda ridicola, quella di giudicare prima ancora di provare.
Come al solito, d’altronde.
Non trovate?

------

*E io sono tra quelli, l’ho raccontato più volte, che quando vide il trailer per la prima volta disse: “Ma che è stammerda? Ma dove sta Batman?”
E il film lo andai a vedere non perché ne avessi voglia, ma perché stressato dal caldo e dalla preparazione di un esame universitario.

12 commenti:

  1. Condivido ogni singola parola... E ti dirò che sia Suicide Squad che Batman v Superman sono tra i film che aspetto di più in assoluto in ambito cinecomics.

    RispondiElimina
  2. In realtà entrambi sono esteticamente aderenti a due interpretazioni fumettistiche di Batman e di Joker.
    Poi io apprezzo entrambi gli attori.
    L'unico di cui non ho fiducia è Snyder. Perché ne ha combinate di troppe.
    CHe poi, si è saputo se il Joker fiigurerà in Batman v Superman o no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se Snyder non usa la shaky camera a me non dispiace. Per esempio ho adorato la sua visione di Whatchmen, e ho detestato alcuni punti di Man of steel, quelli appunto girati in quella maniera. Regista a parte, spero in una sceneggiatura degna, che qua col prossimo film hanno l'universo DC in costruzione tutto sulle spalle. Se fa flop son cazzi :D

      Elimina
  3. Sono scimmie. Meritano una banana nel culo in risposta.
    Leto promette bene, è un bravo attore, e come look, pur avendo una foto ultra ritoccata, mi pare piuttosto curioso, difatti non vedo l'ora di avere un trailer sottomano.

    RispondiElimina
  4. La storia è e sarà sempre quella: dagliene la possibilità e la gente preferirà sfottere prima di apprezzare. E' comprensibile - ci si sente appagati a fare il bastian contrario. Certe cose non cambieranno mai.

    Io invece ho apprezzato moltissimo ciò che vogliono fare col Joker di Leto: sarà un po' Zsasz, sarà un po' Marilyn Manson, però secondo me funziona dannatamente. Discorso dell'intoccabile Joker a parte, rimane un buon character design per evitare di cadere su scelte troppo ovvie e scontate. Poi il verdetto ci sarà solo ed unicamente quando uscirà il film (cioè tra appena un anno) e tanto sono sicuro che il pubblico uscirà fuori dalle sale contento di Leto. Probabilmente sono però l'unico a pensarla così.

    @Hell: in teoria no. Al massimo potrebbe fare un cameo, ma nulla di più.

    RispondiElimina
  5. Oh, io perlomeno sono sempre rimasta coerente con me stessa, la trilogia Nolaniana del Cavaliere Oscuro non mi ha fatto né caldo né freddo e ribadisco che, ancora oggi, il Batman che mi piace è quello di Keaton, il Joker che adoro è quello di Nicholson.
    Jared Leto...? E' presto giudicare, ma sicuramente un personaggio interpretato da lui non potrà essere banale :)

    RispondiElimina
  6. Parole Sante...
    Nient'altro da aggiungere

    RispondiElimina
  7. Il mio Batman preferito è Kevin Conroy e il mio Joker preferito è Mark Hamill. E secondo me loro due sono inarrivabili.

    Detto questo non sono una grande fan di nessun Batman cinematografico, trovo che nessuno di loro riesca a sintetizzare per bene le tre facce del personaggio degnamente (Batman, Bruce per il pubblico e Bruce privato). Sui Joker mi è piaciuto più quello di Nicholson ma, effettivamente, l'attore, pur avendo una faccia perfetta, non aveva il physique du rôle ^^

    Poi, che alla gente piaccia tirare vagonate di sterco per il gusto di farlo ormai è risaputo. Se devo dire quell'immagine di Jared Leto non mi dispiace affatto e, giudicando la mera apparenza fotografica, sicuramente mi piace di più del Batman con il sintetizzatore vocale e i led nel cappuccio che si è visto nel trailer ^^

    RispondiElimina
  8. L'unico vero Batman rimane quello interpretato da Adam West.... SBAAM... POW... SDEENG...

    RispondiElimina
  9. Ok, ma Jared Leto fa schifo come Joker!1!

    RispondiElimina
  10. Ma secondo me la cosa brutta è che hanno mesos il Joker in un film che non c'entra NULLA con il personaggio...

    Dc e Warne Bros lo disco per voi, dovete smetterla di vivere all'ombra di Batman.

    RispondiElimina
  11. A me continua a far più paura il Joker sopramesso che si rivela al boss che quello de ICO nel video che manda ad inizio film! XD Con questo non voglio dire affatto che quello di Ledger non sia ben caratterizzato, anzi!

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro