32

Perchè ONE PIECE non è il mio manga preferito

C’è una cosa che lascia sempre stupiti alcuni dei miei lettori: One Piece non è il mio manga preferito.
Nonostante abbia fatto una classifica shonen in tre parti molto dettagliata (che potete recuperare QUI, QUI e QUI), e nonostante abbia ribadito spesso e più di una volta che il manga di Eiichiro Oda non sia il mio prediletto, non passa settimana che qualcuno ci rimanga male nel sentire che no, One Piece non è il mio fumetto preferito.
Giustamente, la domanda, a questo punto, è legittima.
Perché?

Non so voi, ma io pratico da anni un esercizio – diciamo così – stilistico. Riesco a tenere ben distinte e separate le cose che mi piacciono da quelle che sono oggettivamente belle. Qualche giorno fa, in una discussione riguardante “The Young Pope” sulla mia fanpage facebook, mi hanno domandato quali fossero, secondo me, i migliori telefilm.


Questo è quello che risponderò a chi parla male di Usop...

Dal punto di vista personale, sono un fan di Doctor Who, e nonostante l’era Moffat e la bimbominkiazione del Dottore da parte sua (soprattutto con Matt Smith), rimane il mio telefilm preferito. Mi diverte, mi fa passare tre quarti d’ora di spensieratezza, e mi distrae. In più ha tutta una serie di elementi storico/sci-fi/avventurosi che mi garbano tantissimo, e che non mi lasciano indifferente.

Discorso diverso, però, se devo fare una lista oggettiva dei migliori telefilm in circolazione. E lì il trittico Soprano – Twin Peaks – The Wire vince tutto a mani basse. Chi parla di telefilm senza aver mai visto questi tre è manchevole dell’ABC del “come” si fa un telefilm.


Se non li hai mai visti sei una persona MALE

Con One Piece entrano in gioco esattamente gli stessi fattori.
Penso che la faccenda (per quanto riguarda “me”) sia abbastanza chiara: io adoro One Piece. Lo seguo sin dalla sua prima pubblicazione su Express, è stato uno dei pochissimi manga in grado di folgorarmi sin dal suo primissimo capitolo e mi ha permesso di discutere di faccende impensabili, dalla storia alla matematica, passando per l’economia, il folklore, la letteratura, la mitologia e la società. Ci ho scritto saggi (e continuo a scriverne di nuovi), ho fatto centinaia di video a tema, scarabocchiato innumerevoli articoli e imbrattato i social network con migliaia di status.

Ma One Piece è il mio manga preferito?
No.


Dai, Rufy! Non fare così!

Immagino che in molti ridacchieranno nel momento esatto in cui scriverò che Dragon Ball è il mio manga preferito. In assoluto. E se mi chiedete “il perché”, la motivazione è identica a quella che vi ho scritto per i telefilm. Dragon Ball non è un manga perfetto, ha una serie impressionante di difetti, un continuum che spesso si incarta e si scarta da solo, un impianto narrativo monotono, ciclico e ripetitivo e i personaggi, tutto sommato, non sono un gran che.

Però ha dei disegni spettacolari, la resa dei combattimenti, ad oggi, rimane insuperata (e probabilmente insuperabile), e se mi metteste davanti un tankobon di Dragon Ball e uno di One Piece, e mi diceste: “Scegli!”, la mano afferrerebbe immediatamente, senza nemmeno pensarci, il manga di Akira Toriyama.



It's over 9000!!!!

“Ma allora perché hai perso e continui a perdere così tanto tempo dietro a One Piece, se non è il tuo fumetto preferito?”, potrebbe chiedere qualcuno.
Per il semplice motivo che, come ho già spiegato, One Piece, oltre ad essere un manga bellissimo, mi permette (anzi, ci permette) di affrontare svariate e molteplici tematiche.
Anche solo per rimanere confinati nell’ultima saga (senza fare spoiler), grazie a One Piece si potrebbe tranquillamente discutere di eugenetica, e di quali rischi può comportare la ricerca scientifica se i fondi utilizzati per la ricerca stessa vengono dirottati per scopi non proprio leciti.

Niente male, per un fumetto che, sulla carta, è dedicato a dei ragazzi under 18.
Vi pare?


E voi che mi dite?
One Piece è il vostro manga preferito?
Sì? No?
Perché?

POTREBBERO SICURAMENTE PIACERTI...
ONE PIECE: Rufy è già allo stesso livello di un Imperatore?
Il finale di ONE PIECE
ONE PIECE: Perchè il Gear 4th non (ci) piace
ONE PIECE: Tra Folklore, Mitologia e Fumetto

32 commenti:

  1. Effettivamente non è sempre facile essere oggettivi davanti alle cose che ci piacciono e hai fatto bene a specificare questa distinzione.

    Personalmente, come te, adoro One Piece ma, non essendo una #massimaesperta di Manga non saprei dire, tecnicamente, tra tutti quelli che ho letto quale sia il più valido. SE dovessero puntarmi una pistola alla testa PROBABILMENTE, a differenza tua, direi che tra gli shonen che ho letto è One Piece il mio manga preferito: Dragonball mi ha dato enormi gioie ma dopo la saga di Cell per me è calato di 200 spanne (sono molto fangirl su questo: se i riflettori si allontanano dal mio personaggio preferito perdo interesse e il povero Piccolo trattato in maniera indegna... no, non ci posso pensare!). Comunque ammetto che, ultimamente, la chicca che mi lascio da leggere per la fine è Assassination Classroom invece di One Piece quindi, chissà, il mio aMMore per la creatura di Oda non è così forte!

    P.S.
    Bentornato, Sommo!! I blog saranno anche inutili ma quanto mi sei mancato!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il PS. :)

      Io Assassination Classroom non sono riuscito a portarlo avanti. Carina l'idea, ma dopo 30 capitoli tutti uguali ho droppato. Poi magari dopo migliora, magari mi verrà voglia di leggerlo tutto, ma per il momento è un "no". :)

      Elimina
    2. Assassination Classroom è ripetitivo, è vero, ma a parte alcuni capitoli con dialoghi veramente lunghi, si legge con molta scorrevolezza. Uno di quei manga che alla fine non mi ha deluso.
      Per me One Piece è il miglior manga perché nonostante i difetti mi riesce comunque ad appassionare e a farmi attendere con ansia il capitolo successivo.
      Poi io non sono un lettore assiduo di manga, quindi non posso fare il confronto con chissà quanti altri titoli. La mia opinione conta poco in questo caso ahahah

      Elimina
    3. Assassination Classroom se la gioca pesantemente con One Piece a livello di "manga che adoro". Sembra una bestemmia ma è così >_<

      Elimina
  2. Vabbe, dopotutto, "Non c'è niente di meglio del buon vecchio Dragon Ball", anche se preferisco One PIECE. Questo però mi comporta un grande giramento di balle, in quanto ho un amico che deve fare l'hipster del cazzo e andare contro tutti i manga " main stream ". Concludo con una domanda,Sommo: One Piece o Ad Astea?

    RispondiElimina
  3. Io mi sto allontanando dal fumetto giapponese che non mi da più quelle emozioni che cerco nelle storie. Due eccezioni peró: Ad Astra e Fratelli nello spazio. Riguardo one piece continuo ad acquistarlo con il pilota automativo ormai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io continuo a leggerne parecchi, soprattutto per capirne le evoluzioni e le dinamiche dal punto di vista narrativo.

      Poi ok: dal punto di vista del piacere della lettura, preferisco di gran lunga graphic novel autoconclusive. :)

      Elimina
  4. Sommo sono pienamente d'accordo con te!!! Dragonball un pezzo de core

    RispondiElimina
  5. Nessun power up è allo stesso livello di figaggine del Kaioken o del Super Saiyan.

    RispondiElimina
  6. Se parliamo di shonen moderni d'azione i miei preferiti sono Fullmetal Alchemist, Magi e HxH.
    Cercando di essere oggettivo, rimanendo nella stessa categoria, ritengo FMA e Magi i migliori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FMA e Magi. Tu si che hai buoni gusti ragazzo! ;)

      Elimina
    2. Magi sono anni che mi dico che devo iniziare a leggerlo, e puntualmente non lo faccio MAI.

      Mea culpa.

      Elimina
    3. @Kaku: ahahah grazie :)

      @sommobuta: ti capisco. Ho comprato il primo volume di Magi nel 2011 grazie allo sconto di Star Comics, ma l'ho letto verso la FINE DEL 2015. Appena puoi recuperalo! Entro massimo un anno il manga si concluderà in Giappone.

      Elimina
  7. Per quanto adori One Piece, onestamente ormai quando guardo Dragon Ball non posso fare a meno di pensare a quelle merlata di Super.

    RispondiElimina
  8. Ci sono una miriade di Shonen che per il mio personale gusto danno un pisto a One Piece, come HxH, o i parodistici e sempre divertenti (anche moooooolto più di OP) Medaka Box e Gintama. Se poi dallo Shonen ci vogliamo spostare al Seinen neanche a scomodare il grande One Punch Man. In generale mi vengono in mente almeno una ventina di manga che ritengo superiori e/o preferisco a One Piece, pur seguendo l'opera di Eichiiro Oda con piacere ogni settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, hai compreso appieno il messaggio del post. E' così anche per me. Ho decine di fumetti e manga che preferisco a OP.

      Ciò non toglie che OP è nel cuore. :)

      Elimina
  9. Capisco benissimo quello che dici.
    Per fare un esempio: io provo lo stesso sentimento per Dragon Ball.
    Poi alla domanda: "One Piece è il vostro manga preferito?"
    Rispondo: si.
    Perchè? Ancora mi fa palpirare il cuore come 20 anni fa :D
    E poi ha il "fattore avventura" quasi infinito, che è qualcosa che cerco in molti shonen o simili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo influisca tantissimo anche il "quando" si leggono certe opere.
      Se fossi un adolescente oggi, Fairy Tail sarebbe senza ombra di dubbio uno dei miei fumetti preferiti.

      Per dire.

      Elimina
    2. Si, la penso come te.
      Ora ti faccio un esempio per i cartoni animati. Quando avevo cinque anni andavo matto per i cartoon delle Tartarughe Ninja (quella degli anni 80). La consideravo la perfezione. In realtà è un'enorme tamarrata (ma lo dico con affetto).
      Poi qualche anno fa, Cartoon Network ha fatto uscire "Ben 10". I tizi della mia generazione l'hanno bollato come una "Merda Ambulante". Curioso sono andato a vedere cosa fosse... Cavolo, "Ben 10" lo considero perfetto... Anzi è la cosa più shonen che abbia mai visto!
      Se fosse uscito negli anni 80 l'avrei adorato alla follia!
      E' sempre un punto di vista :)

      Elimina
  10. Lo sai che è HunterxHunter il mio manga preferito!! XD

    È ce ne sono tanti davanti a One Piece. Dalla mia esperienza posso dire che in molti casi OP piace moltissimo ma alla fine, quando si deve venire al sodo, non risulta essere il manga preferito. Credo personalmente che questo sia dovuto al fatto che il manga non eccelle in niente contro i suoi diretti rivali: pensiamo ai grandi shonen che hanno dominato il mercato nel periodo 2000-2015, Naruto vinceva del tutto dal punto di vista emozionale, per quanto ci faccia soffrire vedere la Merry che affonda o la morte di Ace, quasi qualunque lettore ha versato lacrime amare alla morte di Jiraya. Bleach ha sempre avuto una componente di combattimento migliore, nettamente migliore... Come tu dicevi la resa di Dragonball è senza pari, ma io credo che nonostante la staticità che spesso domina Bleach sia quello che come livello ci sia arrivato più vicino. Infine HxH supera op in termini di complessità della trama, 'power system', narrativa in generale.

    Credo che potremmo andare avanti ma il punto, in sintesi, credo che la non preferenza di OP delle persone sia dovuta a questo, al fatto che alla fine per ogni gusto differente c'è qualche lavoro che gli va più vicino rispetto a OP.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I disegni di Kubo sono magnifici, ma ogni tanto anche lui si incartava coi combattimenti. Quando non aveva voglia, andava di campi lunghissimi con esplosioni. E bon.

      Credo che oggi gli unici due mangaka che riescono a disegnare scene di lotta coi contro*bip* siano solo Murata e Mashima. :)

      Elimina
  11. OP non toglierà mai Dragon Ball dal mio cuore.
    Ha migliaia di spunti interessanti, per carità, ma se riesco a rileggere DB per la 30esima volta senza annoiarmi qualcosa vorrà dire.

    Con OP pensare ad una rilettura mi viene estremamente difficile. Forse quando sarà finito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rileggere OP è molto più semplice (e scorrevole) di quanto possa sembrare. Anzi, una bella rilettura ti fa capire bene quanto Oda sia oggettivamente bravo nello scrivere. I capitoli e i volumi, al netto della mole dei dialoghi, scorrono via benissimo quando sono tutti assieme nella loro "organicità".

      Elimina
  12. De gustibus non disputandum est. Anche se, personalmente, devo ammettere che mi sto allontanando da Dragonball sempre più, "soprattutto" per via della serie animata. E questo nonostante da piccolo me la sparassi a rotta di collo cento, venti, diecimila volte(come tutti quelli della mia generazione del resto). Per quanto il pacing dei cambattimenti e la resa grafica dei personaggi sia il top del top (seriamente, NESSUNO disegna i cattivi come Toriyama) non riesco proprio a farmi mandare giù una storia troppo "semplice" e allo stesso incoerente, oltre che tante scelte narrative (nessuno o (quasi) muore mai; escalation dei poteri sempre più elevata a discapito dei personaggi secondari e della tatticità) che saranno imitate con meno successo da tanti altri autori. Non che questo lo renda brutto manga sotto un qualunque punto di vista, anzi; solo riesco sempre più a fatica a considerarlo un "capolavoro". E l'avere visto di recente quella apoteosi di tamarraggine e emozioni che è Sfondamento dei Cieli Gurren Lagann non ha aiutato per nulla.
    One Piece, nonostante nel disegno non raggiunga quasi mai la pulizia di Dragonball, nella mia graduatoria supera la storia di Toriyama di parecchie spanne proprio perché la storia è di gran lunga più profonda e meglio condotta.
    Tuttavia, nemmeno One Piece è il mio manga shonen preferito: il trono l'ha conquistato Naruto. E lo so che in tanti si lamentano dello Shippuden e che Kishimoto i suoi bei sfondoni in passato ne ha fatti, però Naruto è stata l'opera che ho seguito e letto durante tutto il mio periodo dell'adolescenza, quella che più di tutti mi ha emozionato, stupito e commosso. Per quando quanto oggettivamente posso pensare ad opere migliori sotto aspetti(vedi Full Metal Alchemist), in nessuna di esse mi sono immerso per così tanto tempo ed in un periodo della mia vita così importante come ho fatto Naruto. Il fattore tempo è troppo sbilanciato a suo favore.
    Se poi volessi estendere il mio discorso ai manga seinen, anche qui abbiamo un vincitore incontrastato: Pluto.
    Se poi vogliamo estendere il discorso alle serie televisive qui il gioco è ancora più facile, e Breaking Bad vince tutti i premi a mani basse (che poi, Sommobuta, perché non l'hai inserita nel trittico "migliori serie di sempre totali tombali?" dopo che tu stesso l'hai definita la serie perfetta. Finita a troppa poca distanza nel tempo?)
    Se, infine, vogliamo fare trentuno e parlare di serie d'avventura per ragazzi, qui il mio vincitore personale è attualmente una serie animata occidentale (sebbene esteticamente e a livello di ambientazione sia parecchio orientale) il vincitore è Avatar la Leggenda di Aang. Semplicemente sublime.

    P.S: ben tornato comunque, Sommobuta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, per me Dragon Ball finisce con Majin Bu e con Ub. Tutto quello che è extra-manga, è un più. Un contentino per i fan. Così vedo il GT e così vedo il Super.

      Pluto è amore. Solo amore.

      Su Breaking Bad posso dire che vale quello che ho scritto per OP. La amo, potrei discuterne per ore, è una serie perfetta, ma ho molte serie che per svariati motivi mi piacciono di più, e credo che dal punto di vista tecnico/attoriale/narrativo, le tre serie che ho elencato siano oggettivamente l'ABC del medium "serial tv".

      Avatar mi manca. E' un recupero che so che prima o poi devo fare.

      Elimina
  13. Bella Sommo,scusa il ritardo ma sono ritornato anche io ;)
    Innanzi tutto buona fortuna per la ripresa del blog,spero che tu possa avere più continuità e sempre piacere a scrivere.
    Che dire dell'articolo,come sempre è stato carino e obiettivo.
    Anche per me Dragon Ball sta la davanti e mai nessun altro manga lo supererà (nella mia personale classifica),siamo davanti a qualcosa di leggendario,l'opera che più ha influenzato e sdoganato il mondo dei manga. Una leggenda vivente,uno (LO) shonen che ha qualche difetto ma che passa in secondo piano se si pensa alle emozioni che ha (e continua) fatto provare e all'eredità ed epicità che si porta costantemente dietro. Quando si parla dell'opera Prima del Maestro Toriyama basta dire solo una cosa,senza stare li a descrivere e ad adulare con paroloni vari: DRAGON BALL è..........DRAGON BALL.

    Anche One Piece è uno dei miei manga preferiti,pieno di "cose e cose e cose" che sono fantastiche e anche indimenticabili. Sole che però a mio parere la sta tirando troppo per le lunghe,lo adoro,ma credo che bisognerebbe incominciare a vedere una fine. Mi dispiace sempre tanto quando sento fruitori e fan vari che dicono "sta diventando una bastonata sulle palle",vorrei una fine epica e degna,possibilmente entro i 5-7 anni,altrimenti veramente si rischia di esagerare. Al contempo sono anche felice di vedere gente che vorrebbe che One Piece non finisse mai

    RispondiElimina
  14. Io per esempio parlando di telefilm ritengo Doctor Who il mio preferito, ma riconosco la miriade di incongruenze,buchi di trama e pessime scelte narrative in cui spesso è incappato. Fermo restando comunque, che la nona stagione, l' ultima uscita, è una delle più belle in assoluto.

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro