18

Cosa ne penso di Doctor Strange, X-Men: Apocalypse e Suicide Squad (Spoiler: Suicide Squad è una merda)

Ho voglia di suicidare il mio blog, perché ogni volta che parlo di un film, faccio il vuoto intorno a me. Sarà pure che invece di parlare di roba come Logan, e di farvi pure il lavaggio del cervello con un martellamento tale che il film, anche se non l’ho ancora visto (lo farò quando? Boh, tra un sei mesi?) è come se l’avessi visto scena per scena – finale compreso, che nessuno ti spoilera ma che tutti ti suggeriscono non dicendotelo (azzardo, eh: Wolverine muore tra le braccia di baby Wolverine con il Professor X rincoglionito che piange senza sapere perché piange) -, oggi vi parlo di Doctor Strange, X-Men Apocalisse e Suicide Squad.
Una bella tripletta nerd, che tutti avete sicuramente visto.
Ma io no.
Non fino a ieri, quantomeno.
Pronti?

Doctor Strange
Io, al Marvel Cinematic Universe (d’ora in poi MCU) di casa Disney gli voglio bene. Sia chiaro questo. Ho bellissimi ricordi di quando sono andato a vedere Iron Man 1 nel lontano 2008 al cinema, e a parte un paio di ciofeche inenarrabili (tipo Thor), quasi tutti i film mi divertono sempre tantissimo.
Il guaio è che i film del MCU sono puntate di un telefilm da 2 ore che ti vengono proiettati al cinema un paio di volte all’anno. Regia “smarmellata” tutta uguale, “stessa trama in tre atti sempre uguale”, mai un guizzo, mai un sussulto, mai un’idendità propria (a parte, forse, Iron Man 3 e Guardiani della Galassia).
Doctor Strange non fa eccezione. Visivamente eccezionale, a metà strada tra Inception e Airbender, la storia di Stephen Strange, eminente neurochirurgo alla ricerca di un modo di guarire le sue mani, si dipana per due ore in maniera liscia e senza intoppi.
Doctor Strange funziona talmente bene che ti ritrovi questo tizio che nel giro di 5 minuti passa da essere un neurochirurgo a un brocco a un genio della magia.
A parte questo, però, mi ha divertito molto.

X-Men Apocalisse
Oh, che vi devo dire: LAPIDATEMI.
Pare che questo film abbia fatto schifo a tutti e sia #lammerda. Per quanto mi riguarda è un film monumentale, che sta poco sotto a X-Men: First Class (che ad oggi, per me, rimane sempre e ancora il miglior film sui mutanti).
Non so cosa la gente si aspettasse da questo film, se non botte, scene di distruzioni di massa e caciaronate assortite (in pieno fumetto-style), quando in campo ci stava il 75% dei mutanti più potenti dell’Universo degli X-Men.
Cioè, ci mancavano solo Onslaught, Sabretooth, il Fenomeno e Cable per la catastrofe #totaletombale per fare en-plein.
Magneto funziona, Apocalisse funziona, gli X-Men di Xavier funzionano.
Ci hanno messo a forza pure Wolverine sputtanando la continuity della nuova trilogia (già sputtanata proprio dal first class e dal tanto osannato “Days of future past” – che dei tre è quello narrativamente più debole -?), in una scena ME-RA-VI-GLIO-SA.
E sticazzi della continuity.
Perché il film, in quanto film, funziona alla grande.
Ha ritmo, ha messa in scena e ha un grande impatto visivo, perché al contrario dei film del MCU è CINEMA.
La sola scena di Magneto nel bosco – o quella di Auschwitz -, da sola, vale tutto il campionario cinematografico “anonimo” del MCU.
Bellissimo, e promosso senza se, e senza ma.

Suicide Squad
Da uno che ti ha scritto la sceneggiatura di Training Day e diretto Fury ti aspettavi un film superbo.
Perciò durante tutto il periodo in cui sono usciti rumors, trailer, battage pubblicitario, eccetera…non ho mai detto nulla, perché sono di quelli che se non vede, non crede.
Anche per quanto riguarda il Joker di Leto, che ha scatenato le ire dei fan sin da subito, sono rimasto in silenzio, perché dal punto di vista visivo (e visuale), un Joker così può anche starci.
Poi ieri finalmente ho recuperato anche io, come il resto del mondo, Suicide Squad.
Cioè, 29 minuti esatti.
Di più non ho retto.
Perché è merda che caga merda.
E dicendo questo, è già dire tanto.
Mi rifiuto di credere che sia stato scritto dallo sceneggiatore di Training Day e dal regista di Fury.
Perché questo schifo non l’ha scritto né diretto Ayer. Figuriamoci se è stato montato sotto la sua supervisione.
E quello non è il Joker. E il problema non è il punto di vista visivo o visuale. Perché se al posto di QUEL Joker ci mettevi un pinco pallo random, e lo chiamavi Joker – o Pinguino, o Enigmista, o #mettiNemicoDiBatmanACaso – era uguale. È un tizio random coi capelli verdi che si fa chiamare Joker.
Solo che non è Joker.

Ad ogni modo, fatemi sapere voi che ne pensate di questi filmetti, se li avete visti.
Ma soprattutto…fatemi sapere se ci ho preso con Logan.
E nel caso, scusatemi per lo spoiler.
XD

Ps: non c'entra una mazza, ma ho fatto un nuovo videino. Su Dragon Ball. Lo trovate CLICCANDO QUA.

18 commenti:

  1. D'accordissimo per quanto riguarda suicide squad, ho fatto veramente fatica ad arrivare alla fine.

    X-men invece non l'ho trovato così entusiasmante, belle alcune scene ma credo che sia colpa dei miei gusti, preferisco storie alla batman di nolan che i classici mega-super-filmoni da supereroe.

    Dottor strange invece mi è piaciuto tanto (e forse proprio perchè simile nei combattimenti a inception (altro film spettacolo)

    comunque mi aspettavo che essendo a Londra avesti la possibilità di vedere i film prima e non dopo rispetto all'Italia. Logan consigliatissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suicide Squad è proprio da suicidio.
      Nomen Omen

      Elimina
    2. Ma pensa prima di giudicare !

      Elimina
  2. Io non capisco perché tirare merda addosso a X-Men: Apocalisse. Alla fine è un bel giocattolone che intrattiene non poco, con alcune scene veramente memorabili (tra cui quella immediatamente precedente alla venuta di Quicksilver). Alla fine pecca solo per gli effetti speciali leggermente sottotono, ma quelli, per il fan medio marvel, sono tutto. Fottesega della trama. Oddio, anche i personaggi non è che siano stati esplorati benissimo e il design dei costumi ricorda molto quello dei Power Rangers, ma nel contesto ci sta tutto. Quindi, Sommo, direi che la lapidazione sarebbe un po' esagerata (anche perché verrei coinvolto xD).

    RispondiElimina
  3. Perché al posto di leggerti venti articoli/commenti su Logan non potresti guardatelo evitandoti inutili spoiler?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa: ho letto quelli SENZA spoiler.
      Figurati. :)

      Elimina
  4. Mi trovi d'accordo su Strange e Suicide Squad, meno su X-Men Apocalypse.
    E' vero, perlomeno quello legato agli X-Men è cinema e, di fatto, dai film dedicati ai mutanti Marvel non sai mai bene cosa aspettarti ma ciò che ha reso Apocalypse (ai miei occhi, ovvio) inferiore a X-Men 2 e a X-Men: First Class è lo spreco di mutanti potenzialmente fighi, i personaggi totalmente demotivati (va bene, Magneto scene fighe e non discuto ma un po' di coerenza narrativa, non puoi svegliarti un giorno buono l'altro malvagio, sto qui cambia idea tre volte nel corso del film XD E Psylocke, santo cielo!), i costumi al confronto dei quali quelli di Suicide Squad sono emblema di sobrietà.
    Della continuity non mi preoccupo nemmeno più, tanto è sputtanata persino quella ufficiale dei fumetti Marvel, motivo per cui ho smesso di seguirli all'ennesimo tapullo narrativo inserito dall'ennesimo sceneggiatore cambiato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi pure nei fumetti Magneto bene o male è così. Peggio di una mestruata. Un giorno è buono, un altro è cattivo, un altro ancora metà e metà...

      Elimina
    2. Assolutamente. Di solito però aspettano almeno che cambino sceneggiatori. Ricordo ancora con un senso di vergogna mista a disgusto quando c'era il clone giovane e buono (Joseph mi pare?) di Magneto che si faceva/tentava di farsi Rogue... XDXD

      Elimina
    3. Verissimo, anche se ad onor del vero anche il " vero " Magnus ebbe una bella sbandata per la bella sudista nel bellissimo ciclo Claremont/Lee ambientato nella Terra Selvaggia, quindi gli ormoni in subbuglio di Joseph potevano starci ( ci provò persino con una suora. :-P ).
      Chiedo venia per l'Ot.

      Elimina
    4. Sì sì ricordo bene anche quello, parentesi bellissima nella storia degli Uomini X :) Però la questione Joseph si inseriva nel casino di rapporto tra Gambit e Rogue solo per aggiungere pepe e rendere più negativo il cajun quindi mi aveva dato un fastidio assurdo all'epoca :)

      E diamine ricordo anche la suora, che amarcord trash!! :D

      Elimina
  5. Doctor Strange bello ma speravo meglio; X-men Apocalypse per me bellissimo, uno dei più belli, personaggi molto cazzuti; Suicide squat quoto il tuo geniale "merda che caga merda": la scena della telecamera sul boomerang è RACCAPRICCIANTE

    RispondiElimina
  6. Suicide Squad è sbagliato perché sono venuti meno allo spirito che ha reso questa squadra quello che è veramente......

    RispondiElimina
  7. Dei tre per ora ho visto solo Strange. Apprezzato TANTISSIMO visivamente (l'ho visto due volte al cinema, una a 2€ secondo mercoledì del mese), per quanto la trama sia pressoché la stessa di altri marvelmoviez. Un po' sbilanciata la relativamente lunga (ma apprezzata) presentazione di Steven Strange rispetto appunto ai 5 minuti in cui impara tuttaqquanta la maggia direi.

    RispondiElimina
  8. L'unica cosa che non mi trovo bene in X-Men è proprio il suo antagonista. Questo Apocalisse cinematografico ha ciò che incarna il suo nome: ha grandi poteri, è immortale, letteralmente il mutante più potente mai esistito. Ha un carattere megalomane che ci sta, ma è tutto lì il personaggio. Statico e stereotipato. Mi era piaciuto giusto nella scena con Magneto quando gli fa scoprire come usare il suo potenziale. Ma per il resto mi aspettavo una figura più carismatica da parte del personaggio, invece solo di un cattivo generico Overpowered.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Vado con calma.
    Sai, il Doctor Strange l'ho trovato piacevole come storia d'inizio del personaggio. Mi ha divertito, spero bene nella figura di Strange. Sono sempre più convinto che sarà il futuro leader del MCU.
    Su "Apocalisse" mi metto nel mezzo. Mi dispiace che si sente poco la pressione di Apocalisse, visto che ci sono molto legato... Non ho apprezzato alcune scene di continuità con "Giorni di un Futuro Passato". Ma nel finale ho ben sperare. Vedere la nuova squadra di mutanti mi ha fatto palpitare il cuore, come quando ero bambino.
    Sulla Suicide Squad. Sono di parte. Mi piace il trash di serie B. E l'ho apprezzato tanto... Ma ammetto che i difetti ci sono, ma alla fine mi ha occupato bene la serata. Secondo me, Suicide Squad non finirà nell'inferno dei cinecomic brutti... Sta in un limbo tutto suo. Cioè è brutto tutto, che presto diventerà cult. Perché quel Joker tamarro e quella Harley psicopatica si sono già imposti nella cultura pop... Adesso tocca vedere se dureranno o moriranno con le mode.

    RispondiElimina

 
Copyright 2009 Il Viagra della Mente Template creato da Angelo "sommobuta" Cavallaro